10°

20°

Arte-Cultura

La storia e il fascino dei tappeti Kazak

0

Una piccola rassegna di tappeti Kazak per mettere in evidenza le caratteristiche comuni a tutti questi tappeti annodati nella parte occidentale del Caucaso.


Kazak karaciof
 
 

Chiamiamo Kazak i tappeti dal vello alto di lana brillante e luminosa, generalmente tramati in lana e annodati con nodo simmetrico Ghiordes. Per comprendere appieno le caratteristiche di questi tappeti dobbiamo considerare sia il carattere fiero delle popolazioni che li hanno annodati, sia il territorio sul quale vivono e le attività svolte. Il nome Kazak deriva da Kajaki ( cosacchi ) ed i tappeti hanno caratteristiche che evocano lo sfrenato senso di libertà di queste genti.

 

Kazak
Tra la fine del XIX secolo ed i primi due decenni del XX i diversi gruppi etnici seminomadi o transumanti dediti all’allevamento del bestiame, hanno annodato tappeti dai disegni geometrici essenziali e, cito testualmente Doris Eder: “fortemente espressivi i quali attraverso la loro fedeltà alla tradizione trasmettono un senso di quiete ed essenzialità”.

L’imponente paesaggio dei monti caucasici ed il rude lavoro che hanno forgiato queste popolazioni, hanno impedito che il loro stile sobrio venisse contaminato da inutili orpelli e contemporaneamente lo hanno arricchito di un grande respiro, di una staticità monumentale e di una visione degli spazi di chi ha saputo ascoltare il silenzio.


Kazak Bordjalou

Ora prima di analizzare le differenze tra i vari villaggi è utile conoscere il punto di vista dell’antropologo norvegese Fredrik Barth il quale, avendo osservato che i confini tra i gruppi continuino a persistere nonostante vi siano costanti passaggi di individui da uno all’altro, giungeva alla conclusione che: ” I contenuti culturali (i segni espliciti e gli orientamenti valoriali) dei singoli gruppi, più che a determinarne la differenza, servono a definirne l’identità in modo contrastivo. Il fatto, che un determinato numero d’individui condivida la stessa cultura, dovrebbe essere considerato, allora, la conseguenza e non la causa dell’esistenza dello stesso gruppo.
Barth sostiene quindi che invece di guardare al gruppo etnico come a qualcosa di definito dai “contenuti culturali”, sarebbe più appropriato sostenere, che sono proprio tali contenuti a stabilirne il confine e la cultura.”
Questo è ancor più vero per quanto riguarda il mondo dei tappeti che sono una delle espressioni artistiche più alte di queste popolazioni.


Kazak Bordjalou

In particolare per quanto riguarda i Kazak vediamo come i diversi villaggi a volte popolati da differenti etnie, tendano a differenziarsi ed a riconoscersi in alcune precise iconografie.

Per un approfondimento sulle etnie consultate questo articolo sul sito di Geopolitica
Per il quale ringrazio il dott. Eliseo Bertolasi
laureato in lingue e letteratura araba e russa (univ. di Sassari) e in scienze antropologiche e etnografiche Milano Bicocca con dottorato di ricerca in antropologia culturale e sociale.


Kazak sewan

Articolo tratto dal Blog di Morandi tappeti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Sorbolo: i vini della Botte Gaia

PGN FESTE

Sorbolo: i vini della Botte Gaia Foto

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Si rompe un tubo: strada allagata fra via Montebello e via Galimberti, traffico deviato

parma

Si rompe un tubo: strada allagata fra via Montebello e via Galimberti, traffico deviato Foto

1commento

Carabinieri

Spacciava in Oltretorrente: arrestato

In manette un 31enne tunisino

Parma

Dopo un borseggio abbandona il portafogli fra la merce di un negozio

La Municipale indaga su una donna. Allontanato anche un gruppo di persone sospette che si aggiravano in Ghiaia

LUTTO

Addio a Valenti, lo sportivo

1commento

BORETTO

Sfilano i cavi di un edificio in disuso per rubare il rame: denunciati un parmigiano e un complice Foto

ALLARME

Bocconi killer, un nuovo caso

Parma

Maltempo: allerta della protezione civile fino alle 18

Stazione

Quei tombini instabili che tolgono il sonno

1commento

Calcio

Parma in crisi, la parola ai tifosi

lutto

Fidenza piange il pittore Mario Alfieri

MUSICA

"Canzone per curare le piante": il nuovo singolo dei ManìnBlù Video

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

lettere 

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

9commenti

SACERDOTE

Da Tabiano alla Siberia, la storia di Don Ubaldo

Parma

«La Marina? Un'opportunità per i giovani»

1commento

CREMONA

La grande commozione all'addio ad Alberto Quaini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

maltempo

Torna la neve in Lombardia Video

Crisi

Alitalia, Lufthansa: "Nessuna intenzione di acquistarla"

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Eia, qualcuno ha visto Edward?

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

SPORT

CALCIO

Il Venezia vince la Coppa Italia di LegaPro. Inzaghi: "Ho vinto tanto, ora tocca ai miei ragazzi"

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling