15°

29°

IL VINO

«Monterotondo» di Villa Sparina: quel piacevole Cortese

«Monterotondo» di Villa Sparina: quel piacevole Cortese
Ricevi gratis le news
0

Villa Sparina, una splendida dimora patrizia risalente al XVIII Secolo, fu fatta edificare dal marchese Franzoni di Genova in una zona altamente vocata alla viticoltura piemontese, Monterotondo di Gavi, in provincia di Alessandria, nel Monferrato.
Oggi di quel periodo rimangono le incomparabili cantine sotterranee, tramandate in perfetto stato, dotate di vasche, pozzi e tutto ciò che era adibito alla produzione e conservazione del vino a testimonianza della florida attività vitivinicola. Ma dobbiamo arrivare alla fine degli anni Settanta del secolo scorso per prendere atto del passaggio di proprietà di Villa Sparina alla famiglia Moccagatta che vede il patron Mario appassionato ed esperto viticoltore portare l’azienda verso una delle più quotate e importanti realtà vinicole del settore.
Negli anni Novanta i tre figli iniziano a farsi carico dell’azienda, prima Stefano che in seguito sarà affiancato dagli altri due fratelli, Tiziana e Massimo. E a oggi i cambiamenti gestionali iniziano a produrre significativi risultati attraverso non solo alle novità enologiche ma anche all’ammodernamento dalla Villa, alla realizzazione di spazi confortevoli e attrezzati per un’ampia apertura all’ospitalità.
Tornando al vino e alle vigne occorre soffermarci sul vitigno Cortese tipico di Monterotondo con vigne datate oltre mezzo secolo e ora ripristinate e seguite con vigile attenzione per focalizzare al meglio le note più evidenti di complessità e pienezza per arrivare a produrre un grande vino da queste uve: fresco, fragrante con quel quid pluris di corposità dovuto a una attenta raccolta dell’uva al giusto grado di maturazione e a un uso mirato della barrique.
Il risultato finale sarà un vino bianco di estrema finezza e longevità pur con un periodo di qualche anno per l’invecchiamento come si evince anche dal Brut Villa Sparina vinificato secondo il metodo classico, dalla spuma lieve e dai sentori tipici del vitigno. Ma torniamo ai fermi con la veemenza del Monterotondo Cru Gavi del Comune di Gavi aziendale storico, prodotto da vigneti di Cortese alloggiati su terreni argillo-marnosi dall’età media di oltre i quarant’anni, fermentato in vasche d’acciaio per tre settimane e affinato due anni in cantina.
Nel bicchiere brilla di colore giallo paglierino carico con riflessi dorati, al naso profumi fruttati, floreali e note vegetali. Al palato esprime morbidezza accompagnato da una piacevole freschezza e sapidità e da una lunga persistenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Nada con A toys orchestra

musica

Nada a Parma con A toys orchestra

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

6commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

2commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

2commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

22commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

terremoto

Ischia, il disastro visto dall'elicottero del 115 arrivato da Bologna Video

usa

Scontro fra treni a Filadelfia, 33 feriti

SPORT

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SOCIETA'

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

Usa

Quando la "diva" Luna oscura totalmente il sole  Foto

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti