-7°

RESTAURO

Torrechiara, ecco il «nuovo» castello dopo i restauri

Dalla cappella di corte ai camminamenti il maniero torna al suo originario splendore

Castello di Torrechiara

Castello di Torrechiara

0

La cappella di San Nicomede e i camminamenti esterni del castello di Torrechiara si aggiungono all’ormai ricca lista delle meraviglie castellane che la Soprintendenza per i Beni architettonici e paesaggistici per le province di Parma e Piacenza ha sottoposto a restauro negli ultimi anni.
Gli ultimi interventi sono stati presentati ieri: la cappella di corte, vero e proprio spazio sacro all’interno del quale il duca Pier Maria Rossi assisteva alle celebrazioni, ha svelato i suoi segreti, le sue nuove affascinanti linee.
Progettati e diretti dall’architetto Luciano Serchia, che fino al 30 aprile 2013 ha ricoperto la carica di Soprintendente della sede parmense, i lavori sono stati interamente finanziati con i Fondi lotto (2008-2009).
La cappella, oggi priva degli originari arredi, (il coretto intagliato e dipinto e il Polittico di Benedetto Bembo del 1462, conservati al Museo del Castello Sforzesco di Milano), e il recuperato ambiente soprastante vengono ora nuovamente aperti al pubblico e inseriti nel percorso di visita del castello dopo i lavori di restauro. Prima di condurre il pubblico in visita alle nuove ali visitabili del maniero, Luciano Serchia ha illustrato i lavori con appassionata chiarezza. «Nel 1895 Corrado Ricci, che fu scrittore e storico dell’arte italiano, direttore generale delle antichità e delle belle arti e senatore, passando sotto il castello di Torrechiara disse: «Vi dev’essere egual misura tra l’altezza della collina e l’altezza della mole castellana». Si accorse dell’armonia delle proporzioni con un solo sguardo. Noi che ci lavoriamo da anni ne prendiamo atto ogni giorno: il castello è in totale e incantevole armonia con il paesaggio circostante. Quella cui assistiamo è una sinfonia armonica studiata nei minimi termini. Anche la cappella di San Nicomede incarna quest’armonia». La cappella di San Nicomede è situata al piano terra della torre di sud est. Questo ambiente, a seguito del crollo della sua originaria volta di copertura, presumibilmente avvenuto entro la prima metà del XIX secolo, aveva perso la sua originaria configurazione spaziale divisa su due livelli che in seguito al crollo si presentavano come un unico e alto ambiente. «Tra le cause dei rilevanti danni del sisma del 23 dicembre 2008 alle possenti mura perimetrali della torre e al sistema merlato di coronamento, va anche annoverata la mancanza della originaria struttura voltata che divideva il piano terra dal piano superiore - ha spiegato Luciano Serchia -. Oltre agli interventi di consolidamento strutturali effettuati nella zona sommitale della torre nel corso del 2009, le attente analisi e verifiche statico strutturali del palinsesto architettonico hanno determinato la necessità di ripristinare l’orizzontamento mancante, al fine di migliorare, nel suo complesso, la risposta sismica dell’imponente torre». Si è pertanto proceduto alla costruzione di un sistema orizzontale a solaio piano con ordito primario bidimensionale che ha reso anche possibile recuperare la configurazione spaziale della cappella di San Nicomede da un lato, e dell’ambiente superiore affrescato, dall’altro. I visitatori del castello potranno quindi tornare a percepire pienamente le caratteristiche quattro e cinquecentesche degli ambienti del primo piano nell’ala est del castello, percorrendo senza soluzione di continuità, l’infilata delle stanze affrescate, comunemente denominate dell’Aurora, del Meriggio, del Vespro fino a raggiungere la sala della Sera appena restaurata. Nel corso del restauro della sala della Sera è stata scoperta e recuperata la finestra che si affaccia sul prospetto est del castello e che ora è collegata al loggiato di sud est tramite un ambiente intermedio. La demolizione delle tamponature murarie ha infatti portato alla luce significativi brani delle decorazioni pittoriche cinquecentesche della finestra e parti della sua pavimentazione in cotto. Inoltre, si è anche ripristinato l’ampio camino situato sulla parete nord di questo stesso ambiente, tamponato nella seconda metà dell’Ottocento e che si presentava, prima del restauro, come un’ampia lacuna nella cinquecentesca superficie decorata della parete. Al termine della visita alla cappella e ai nuovi camminamenti, nel cortile del castello si è tenuto il concerto della soprano Irene Patta, al pianoforte il maestro Claudio Cirelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

Eva Herzigova

Eva Herzigova

L'INDISCRETO

Bellezze mozzafiato e vallette a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Incidente sulla via Emilia: traffico bloccato a Parola

Parola

Scontro auto-camion sulla via Emilia: muore un 60enne

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

29commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Parma

Ancora una settimana di gelo, possibili nuove nevicate in Appennino Video

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

Senzatetto

Tante iniziative per i senzatetto. E' polemica fra il Comune e la Diocesi

3commenti

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

18commenti

Calcio

Il Parma acquista Munari: oggi la presentazione con Edera Video

Il centrocampista ha già giocato con la maglia crociata in serie A e in Coppa Italia

musica

Giulia, una stella del jazz pronta a brillare

La felinese è in finale al Concorso Bettinardi

Gazzareporter

Il Mondo di Flo

Gazzareporter

Pulire la Parma con temperature sotto zero...

polemica

"Marchio Parma in Giappone", affondo della Lega, Casa risponde

La storia

In via Po circondati dal degrado

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

6commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

ECONOMIA

L'Fmi taglia il pil dell'Italia: +0,7% nel 2017, +0,8% nel 2018

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

ISTAT

Grandi città fuori dalla deflazione. Sopra i 150mila abitanti Parma tra le più care

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video