Centro studi monte sporno

«Valle di Castrignano, gioiello da salvare»

Dopo il crollo della stalla, l'allarme di Ferrari: «Non si investe nel restauro». «Manca un impegno culturale da parte dei Comuni e dei privati»

«Valle di Castrignano, gioiello da salvare»
Ricevi gratis le news
0

«Questo borgo è uno dei più belli della provincia di Parma. Non è un paese abbandonato dove le case crollano. Se succede è perché non c’é la volontà di tenerle in piedi». Il Centro Studi Monte Sporno, per voce del suo responsabile Jacopo Ferrari, interviene così all’indomani del crollo dell’antica stalla a Valle di Castrignano, accanto alla quale abita una famiglia con una bambina di un anno. Oltre al pensiero per il rischio vissuto dalle persone, il Centro Studi, che riunisce architetti, esperti di cartografia, guide escursioniste e semplici amanti dell’appennino, aggiunge una riflessione sul rischio di perdere l’identità dei luoghi. «Questa valle è uno dei luoghi più belli delle Provincia, con un borgo che è secondo solo a quello di Torrechiara nel panorama langhiranese - sostiene Jacopo Ferrari -. Se gli edifici cadono non è per il terremoto, ma perché non si attribuisce il giusto valore alla nostra storia materiale e questo è il motivo per cui non si operano le necessarie opere di prevenzione. Non è vero, come è stato detto, che non sono arrivati i fondi per i danni da terremoto. I finanziamenti sono arrivati, però bisognava presentare un progetto di restauro per ottenerli così come prevedeva la legge».
«La colpa del crollo non è del terremoto, ma del fatto che non si vuole investire sul patrimonio storico. Non investire nel restauro vuol dire perdere la nostra storia e la nostra identità e rinunciare alla competenza, alla cultura e alla formazione di chi lo sa fare che si è formato nelle nostre scuole grazie allo sforzo di tutti i cittadini. Manca un lavoro culturale da parte dei Comuni e non solo, che faccia capire ai proprietari di antichi edifici il valore economico, storico e culturale di ciò che possiedono» osserva il Centro studi Monte Sporno, che è nato due anni fa, da sette soci fondatori, che vogliono promuovere la cultura del territorio.
La località Valle di Castrignano si trova nel Comune di Langhirano ed è costituita da un cuore antico: si tratta del borgo, che ha una Rocca. Sotto il borgo ci sono due corti: la corte Ravanetti, dove si è verificato il crollo della stalla (che aveva almeno 2 secoli, visto che era registrata nel catasto del 1820) e la vicina Corte Pelosi, del 1700, dove c’é un fienile pericolante, «che richiede un intervento conservativo urgente per la sua salvaguardia» annota il Centro Studi che ha segnalato la situazione alla Soprintendenza. La Rocca, formata da diverse torri di origine quattro cinquecentesca e da due loggiati settecenteschi, è inoltre parte di una tutela monumentale. Nei pressi della Rocca c’é poi un’abitazione del 1200, una delle più antiche dell’appennino, e una casa che era un avamposto medievale del Castello di Castrignano. Sono tutte case in sasso, «gioielli di un borgo turrito, unico per la qualità architettonica dei suoi edifici, fra folti boschi» spiega il centro ricerche Monte Sporno: «l’Area dei Monti Bosso e Sporno è un’area tutelata, vale a dire uno dei nostri importanti beni culturali. Qualsiasi intervento sull’esterno degli edifici deve essere approvato dalla Soprintendenza. Non deve passare l’idea che la demolizione è la soluzione migliore per la sicurezza. Bisogna fare di tutto per non arrivare alla perdita di questi edifici. Gli interventi all’esterno, anche di demolizione, devono avvenire passando dalla Soprintendenza, per arrivare ai risultati raggiunti a Corchia».
«Per il futuro l’appello è alla Soprintendenza - afferma Jacopo Ferrari - auspichiamo che il vincolo paesaggistico sia applicato sempre in maniera prescrittiva e stringente, che questo territorio sia tutelato sia nei casi di demolizione, che ci auguriamo siano finiti, sia di restauro e ricostruzione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

Notturni in Musica. I successi del jazz e del musical

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

COMITATO

Manifesto per San Leonardo chiede più sicurezza: "Non installate le telecamere promesse"

Lettera aperta alla giunta comunale: "Bene essere capitale della cultura ma vorremmo che Parma fosse città sicura 2018"

2commenti

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat