17°

Personaggi

Il Metallaro Errante: "La paura? E' alle spalle"

Il ritorno del Metallaro Errante
Ricevi gratis le news
3

Il look è quello di prima, tranne che per i capelli corti. Superato lo choc per l'aggressione da parte della babygang nel 2013, il Metallaro Errante è tornato.

Roberto Longoni

Niente più coda bianca da diversamente giovane: il taglio netto è stato dato solo ai capelli. Per il resto è tutto come una volta. Lo stereo sul carrello, la canottiera nera strizzatissima, le braghette striminzite sulle gambe diafane, i calzini corti al polpaccio e le ciabatte del pellegrino ai piedi. On the road again: di nuovo sulla strada. Fa niente che il genere non sia proprio il suo: a scorgerlo da lontano, questa è la canzone che viene in mente. Almeno per il titolo. Poi, quando si entra nel raggio d'azione dei suoi decibel a rimorchio, ci si ritrova sulle note di Highway Star, uno dei cavalli di battaglia dei Deep Purple. Dei «suoi» Deep Purple.

Il Metallaro Errante è tornato. Lo choc dell'aggressione (gratuita, a tradimento, da parte di un paio di bulletti in vena di «prodezze» da social network) è stato superato. Ci sono voluti quasi tre anni, ma anche questa è andata. Per uno degli ultimi personaggi di una città che un tempo era un palcoscenico di colori, la strada può riprendere. «La paura l'ho lasciata alle spalle. Non a caso sono qui, in via Repubblica - sorride Andrea, abbassando la musica -. Giovedì scorso, la mia prima uscita dopo tanto. Oggi sono alla seconda». Altre ne verranno, anche se il protagonista ammette, magari esagerando, di doverle centellinare: «Ogni volta impiego quattro ore per prepararmi». La cura dev'essere infinita, a giudicare anche solo dal dettaglio delle due piccole foto di bellezze procaci attaccate al retro dei pantaloncini, quasi a mo' di targa. «Tanto perché i miei gusti siano chiari».

Alla fine, ha avuto la meglio il mix di passione e nostalgia. «Tutto questo mi mancava» ammette lui. Le nubi coprono il centro di Parma: per lui, la cui pelle sotto il sole ricorda una bandiera bianca, è un attimo di tregua. Il grande ombrello verde rimane legato a uno dei manici del trolley, il ventaglio malandato può stare chiuso in mano. Anche alla città mancava lui. «Ho incrociato sorrisi in queste mie due uscite - racconta Andrea -. Qualcuno mi ha detto “bentornato”». Capita sempre così: quelli che ostentano imperturbabilità e ribellione sono anche i più esposti. Non solo alle botte: il Metallaro Errante non è certo un colosso, quei babysgangherati (due addosso a lui, un terzo a riprendere il tripudio dell'idiozia a uso e consumo degli amici) che lo hanno aggredito dalle parti del ponte di Mezzo nell'ottobre del 2013 scelsero un bersaglio facile. E fragile. Gli ammaccarono un gomito e un ginocchio. Dentro gli fecero ancora peggio. Sembrava inguaribile, quella ferita. Il suo ritorno in scena dimostra il contrario. E i bentornato della gente servono a guarire meglio. Difficile immaginarselo in abiti borghesi, il Metallaro. Le volte che lo si è incontrato così, si è avuta l'idea di una triste resa. Spenti gli acuti di Ian Gillan, il rumore indifferente della città come colonna sonora. «I Deep Purple? - sorride lui -. Forse, gli Iron Maiden mi sarebbero piaciuti ancora di più. Però ormai era fatta: avevo scelto loro». E intanto il Metallaro in vena di confidenze rivela di avere doppiamente il cuore tenero: nel privato del suo appartamento si tuffa in melodie liriche. «Mi piacciono le canzoni de Il Volo: le ascolto al massimo, ora che la vicina non c'è. Altrimenti, lei mi lascia i biglietti sulla porta, per dire di abbassare la radio. Altro che abbassarla: la radio non l'accendo nemmeno. Ma i Dvd li metto a tutto volume».

Questo in casa. Perché fuori il Metallaro sventola la bandiera della Porpora Profonda. La sua ai Deep Purple è una fedeltà musicale all'ultima cassetta (già, qui si va ancora a nastro): due le custodie che gli pendono dalla cintola. Un concerto dal vivo. L'ideale per chi sulla strada trova le proprie luci della ribalta. Tra i normali. «Sì, tra i normali che non so dove peschino tutte quelle energie per correre dietro non si sa bene che cosa. Uomini che chissà quante volte si sentono soli con la loro donna accanto (la reciprocità è sottintesa, ndr). O che chissà quante volte vorrebbero essere soli, per risparmiarsi liti su liti, giusto per illudersi d'avere un po' d'amore...». Dietro le lenti tonde e a specchio dai riflessi violacei s'intravvede uno sguardo allegro. Gli altri, Andrea li chiama così: i «normali». Come se qualcuno potesse fregiarsi dell'aggettivo. Bentornato Metallaro Errante, assolo di fragile «anormalità», nel concerto collettivo di ordinaria follia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Enzo

    30 Giugno @ 11.22

    io mi chiedo perché continuare a speculare su quest'uomo che forse meriterebbe di esser lasciato in pace

    Rispondi

  • Viola

    29 Giugno @ 14.43

    Grandissimo idolo. Ci mancavi.

    Rispondi

  • Paola

    29 Giugno @ 07.41

    MITICO !!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro