11°

29°

CRISI

Il principe e la pensionata sfrattata. Arriva una casa: storia a lieto fine

Diofebo Meli Lupi di Soragna ha consegnato ieri l'appartamento, in borgo Ronchini

Diofebo Meli Lupi con Edith Fill

Diofebo Meli Lupi con Edith Fill

5

Tutti gli ingredienti della favola ci sono: un principe, una signora in difficoltà e un finale che più lieto non si può. La storia di Edith Fill, nata in provincia di Bolzano 80 anni fa ma residente a Parma dal 1958, ha trovato spazio sulle pagine della Gazzetta di Parma nei giorni scorsi. Dopo 42 anni passati nell’appartamento di cui ha sempre pagato regolarmente l’affitto, la pensionata si è trovata a dover fare i conti con uno sfratto notificatole dai nuovi padroni dell’immobile (subentrati ai vecchi proprietari pochi anni fa), visto il contratto in scadenza. Vedova, una pensione di 600 euro e un figlio disoccupato, la signora Edith non sapeva che ne sarebbe stato di lei, né dove avrebbe potuto portare i pochi scatoloni che in questi giorni stava cominciando a riempire con le proprie cose. Un destino amaro, quello della pensionata, che non ha lasciato indifferente il principe Diofebo Meli Lupi di Soragna, il quale, in rappresentanza dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio – di cui è presidente del consiglio generale di amministrazione – ha deciso di mettere a disposizione della signora un appartamento in comodato gratuito. In accordo con il presidente dell’Ordine, Gino Ferretti, ieri il principe ha mostrato alla pensionata la casa in cui, a fine mese, potrà trasferirsi. L'articolo completo è sulla Gazzetta di Parma in edicola.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • salamandra

    19 Marzo @ 10.59

    Tanto di cappello al principe (di titolo e di fatto!).

    Rispondi

  • Nocciolina

    19 Marzo @ 08.54

    che dire? Bravo principe! Un gesto davvero nobile e generoso, di cui essere orgogliosi! E auguri alla signora, che possa ritrovare la serenità nella nuova casa.

    Rispondi

  • RENZ

    19 Marzo @ 08.52

    R E N Z

    Non si deve ringraziare il Principe ma l'Ente "ordine costantiniano". Invece Se un "plebeo" come ME vuole dare in affitto una casa a CANONE CONCORDATO (50% dei canoni di mercato), a una famiglia italiana monoreddito, PIZZAROTTI & C. non mi fanno NESSUNA RIDUZIONE sull'IMU. Se vuoi dare una mano con i tuoi PROPRI averi (e non dell'Odine costantiniano)... non ti HA NEANCHE IN NOTA nessuna delle varie autorità... che battono cassa e... muti!

    Rispondi

  • alberto 1948

    19 Marzo @ 06.06

    non è vero che le favole a lieto fine non trovano posto nel nostro tempo in cui prevalgono scandali a non finire , intrallazzi vari ed egoismo. la vicenda dell'appartamento donato dal principe diofebo meli lupi smentisce la convinzione comune che oggi non esiste più il sentimento nobile , si potrebbe dire "principesco" , della soddisfazione personale che ci si sente "meglio" a donare che a ricevere. è un vero peccato che il principe non possa tramandare attraverso un erede quei sentimenti nobili che lo contraddistinguono.

    Rispondi

  • Attilio

    18 Marzo @ 17.16

    EGREGIO SIGNOR PRINCIPE,LEI HA FATTO UN GESTO DA GRANDE CAVAGLIERE,LA SIGNORA IN RIGUARDO LO AVRA' NEL CUORE PER TUTTI I GIORNI IN CUI VIVRA',E QUANDO DORME NON DIMENTICHERA' IL PROBLEME CHE SOLO LEI HA HA RISOLTO,E PER IL GESTO ASSAI COMMOVENTE COL MASSIMO RISPETTO LE PORGO UN SALUTO . ATTILIO

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra sorrisi e prosciutti

televisione

Una parmigiana ai «Soliti ignoti», tra enigmi e prosciutti!

Flavio  Insinna

Flavio Insinna

tv e polemiche

Insinna (e gli insulti): "Chiedo scusa a tutti, anche a chi mi ha tradito"

2commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nasi rossi

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Pasimafi, il giallo dei pc rubati

indagini

Pasimafi, il giallo dei pc rubati

DOPO SEI ANNI

Miss Italia torna a Salso:

WEEKEND

Maschere in piazza, clown e... Cantine aperte: l'agenda

Busseto

Il vescovo a don Gregorio: «Lasci Roncole»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lutto

Addio a Erminio Sassi, anima della Fontanellatese

Polemica

«Climatizzatori nei bagni Tep ma bus roventi»

POLITICA

E adesso nasce anche «Effetto Langhirano»

Lega Pro

La Lucchese ai raggi X

SAN GIOVANNI

Il piccolo falco «Sandro» è caduto dal nido

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

3commenti

Anteprima Gazzetta

Inchiesta Pasimafi: spariti due computer, giallo all'ospedale Video

PARMA

Due incidenti in un'ora: due donne in gravi condizioni Foto

Anziana investita in via Pellico. Scontro bici-scooter in via Abbeveratoia: ferita una 60enne

2commenti

GAZZAREPORTER

Parcheggio 2.0 in via Bergamo. Continua la serie di "creativi"

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

Giancarlo Ghiretti fu protagonista nel rugby e nel football

8commenti

PARMA

Veicolo in fiamme: traffico in tilt in tangenziale nord alla Crocetta

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

CINEFILO

Cannes: le lacrime di Lynch e la bellezza di Marine e Diane Video

ITALIA/MONDO

TAORMINA

G7, bozza finale: sì alla difesa dei confini Video

torino

Con la fionda riforniva di droga il figlio in carcere: condannata

WEEKEND

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

SPORT

GIRO D'ITALIA

Dumoulin in ritardo a Piancavallo: maglia rosa a Quintana

BOXE

Parma riscopre il pugilato Video

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima