19°

politica

Salvini in Piazza: momenti di tensione, un contuso

Salvini in Piazza: momenti di tensione, un contuso
Ricevi gratis le news
45

Una Piazza quasi blindata. Eppure questo non è bastato ad evitare qualche primo momento di tensione in concomitanza con la manifestazione della Lega Nord con il suo segretario Matteo Salvini.

Dopo gli episodi di Bologna e Imola, è stato disposto un imponente servizio d'ordine. Ma la presenza contemporanea di decine di rappresentanti degli "antagonisti" e dei leghisti ha innescato qualche accesa discussione: a farrne le spese un anziano, che è rimasto contuso. 

La cronaca - Mentre è atteso in piazza Garibaldi il segretario della Lega Nord Matteo Salvini, è imponente lo schieramento delle forze dell’ordine che, di fatto, hanno diviso la piazza in due. Da una parte gli esponenti del Carroccio, dall’altra i rappresentanti dei gruppi 'antagonisti' che hanno acceso fumogeni ed esposto striscioni contro l’esponente leghista.
C'è da registrare un contuso, un anziano, caduto a terra dopo essere rimasto coinvolto in una accesa discussione fra leghisti e giovani dei centri sociali. Soccorso dalle forze dell’ordine, non ha comunque avuto bisogno delle cure del 118

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • tony

    12 Novembre @ 16.29

    Completa solidarieta' a salvini e alla lega, indipendemente da come ognuno di noi la pensa esiste il diritto di esporre le propie idee, il diritto del libero pensiero, un partito che organizza un evento pacifico ha il diritto di presentare i propri candidati e il suo progetto, questo e' la base della democrazia, chi l'ostacola con la violenza non rispetta la democrazia e diventa razzista, chi ha studiato la storia identifica questo comportamento con i nazional fascismi esistiti, per fortuna che queste persone sono i soliti 100 che girano, un consiglio imbracciate pale e stivali e aiutate veramente chi ha bisogno.

    Rispondi

  • Laura.C.

    12 Novembre @ 00.04

    I comunisti , i fascisti , i leghisti ed i fancazzisti...credo che il mondo sia cambiato .., credo onestamente che non si possa andare avanti così ... Si perde solo tempo..un tempo prezioso ....oggi noi eravamo tutti fermi , certo siamo commercianti ( ladri , evasori , farabutti perché così veniamo definiti spesso e volentieri nei commenti altrui ....ma pur sempre fermi ) e perché ? Perché si continua a perdere tempo . Perché la via pacifica non esiste ... Come non esistono più comunisti e fascisti .. Esistono le persone ... Che dovrebbero agire secondo una coscienza ed un proprio credo . Che dovrebbero agire secondo un principio di civiltà ....ma così non è ....è meglio continuare con il solito vecchio gioco ... Tanto chi ciboerde chi è ?

    Rispondi

    • giorgiop

      12 Novembre @ 14.57

      giorgiop

      Secondo me comunisti e fascisti sono solo due definizioni che non trovano corrispondenza nella verità. Sono due modi di essere identificati che non hanno ragione di essere perchè non esistono più comunismo e fascismo. Uno sopravvive come definizione nel tentativo di far rivivere l'altro solo per poter giustificare le azioni che vengono portate avanti. Esistono invece forze contrapposte che, in mancanza di ideali e di democrazia appresa in famiglia, si scagliano con violenza contro chiunque non la pensi come loro. Questo è il problema di fondo e lei l'ha centrato nelle ultime sue tre righe. I miei complimenti. Per il resto, che Dio ce la mandi buona.

      Rispondi

  • Francesco

    11 Novembre @ 23.57

    A quanti milioni di anni fa si e' fermato il processo evolutivo cerebrale degli appartenenti ai centri sociali..?!?!?

    Rispondi

    • Vercingetorige

      12 Novembre @ 11.11

      Più o meno al tempo in cui si è fermato quello dei fascisti ( ed equivalenti sotto mentite spoglie......).

      Rispondi

      • giorgiop

        12 Novembre @ 14.59

        giorgiop

        Ma per favore.....

        Rispondi

  • Marcus

    11 Novembre @ 23.49

    Assenteisti al Parlamento Europeo: Toti, Fitto e Salvini già tra i primi I dati di VoteWatch rivelano chi lascia il posto vuoto a Strasburgo. Ad inizio legislatura cominciano a deludere i big di Forza Italia e Lega.A parlare chiaro sono i numeri di presenze e assenze in Aula forniti da VoteWatch Europe, organizzazione indipendente nata promuovere un processo decisionale trasparente all'interno delle istituzioni europee e che sul web offre statistiche aggiornate dei lavori degli europarlamentari.....In basso in classifica c’è anche Lorenzo Cesa dell’Udc, 722esimo con il 15,85% di presenze (circa 13 voti su 82). E insieme a lui l’ex governatore pugliese di Forza Italia Raffaele Fitto, il segretario della Lega Nord Matteo Salvini e il portavoce berlusconiano Giovanni Toti.

    Rispondi

    • Medioman

      12 Novembre @ 10.39

      Signor Marco, mi potrebbe spiegare qual è l'utilità di presenziare alle sedute del Parlamento europeo (a parte farsi rimborsare la diaria)? In tutti questi anni, non l'ho ancora capito.

      Rispondi

      • Marcus

        12 Novembre @ 13.05

        Il Sig. Salvini è stato eletto ed è profumatamente retribuito per fare il parlamentare europeo, se lo ritiene un lavoro inutile o semplicemente non ha voglia di farlo, si dimetta. Qualsiasi dipendente con il 15% di presenze riceverebbe la lettera di licenziamento.

        Rispondi

        • Medioman

          12 Novembre @ 15.26

          Il Sig. Salvini (come centinaia di altri tromboni "europei") è stato eletto, ed è profumatamente retribuito, per far finta di fare il "parlamentare europeo", ratificando decisioni già prese in altri ambiti. Sul fatto che qualsiasi dipendente con il 15% di presenze riceverebbe la lettera di licenziamento.... ma dove vive??? Ha mai provato a licenziare un delegato sindacale???

          Rispondi

        • Marcus

          12 Novembre @ 17.28

          Chi vuole pulire gli altri deve avere le mani pulite

          Rispondi

      • Straziato

        12 Novembre @ 11.25

        Mah visto che è stato eletto-lui ed altri - in Europa e ha sempre detto di voler andare a Bruxelles a cantarle ai burocrati europei, almeno far finta di lavorare?

        Rispondi

  • Marcus

    11 Novembre @ 23.14

    "Sono 42 gli avvisi di conclusione delle indagini firmati dai pm Morena Plazzi e Antonella Scandellari della procura di Bologna: 41 i consiglieri coinvolti e un'ex collaboratrice dell'Idv. Da sinistra a destra: «spese pazze» in tutti i gruppi, secondo i magistrati, per 2 milioni e 80mila euro nel giro di un anno e mezzo, tra giugno 2010 e dicembre 2011.Tra gli indagati figurano invece i parmigiani Luigi Villani (ex presidente Pdl), Gabriele Ferrari e Roberto Garbi del Pd, il leghista Roberto Corradi e Gabriella Meo (Sel-Verdi). Per tutti l'accusa è peculato, ma tutti i capigruppo, oltre che delle proprie spese illegittime, devono rispondere anche del mancato controllo su quelle dei colleghi di partito. In un caso, poi, è stata contestata la truffa." Tuttavia in ITAGLIA il problema sono gli antagonisti...

    Rispondi

    • annamaria

      12 Novembre @ 00.44

      Marco, sei antagonista, grillino o semplicemente antidemocratico ?

      Rispondi

      • Marcus

        12 Novembre @ 12.56

        Se per democrazia intendi questa commistione di banche, mafie, massonerie e partitocrazia marcia e corrotta, allora si sono decisamente antidemocratico, Non c'è dittatura peggiore di una democrazia corrotta.

        Rispondi

      • giorgiop

        12 Novembre @ 12.42

        giorgiop

        semplicemente uno che ha tempo e spazio per scrivere a ripetizione.

        Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro