15°

29°

Cassazione

Processo Ciappazzi, il procuratore: Geronzi e Tanzi si fregavano

Calisto Tanzi va in tribunale

Calisto Tanzi

Ricevi gratis le news
0

Nella vicenda dell’acquisto delle acque minerali Ciappazzi, da parte della "vecchia" Parmalat, l’ex presidente della Banca di Roma-Capitalia Cesare Geronzi e l’ex patron della Parmalat Calisto Tanzi «si fregavano l’un l’altro». Lo ha sottolineato il sostituto procuratore della Cassazione, Pietro Gaeta, in un passaggio della sua requisitoria al processo Ciappazzi-Parmalat davanti alla Quinta sezione penale della Suprema corte.
«Era una situazione nella quale ognuno pressava l'altro quanto più poteva: Banca di Roma aveva bisogno che Parmalat comprasse le acque di Ciarrapico per l’impatto straordinariamente forte con il quale il debito accumulato da Ciarrapico pesava sulla banca che aveva bisogno di alleggerire questa posizione dopo i solleciti della vigilanza della Banca d’Italia».
A sua volta - ha proseguito il Pg Gaeta - Parmalat «aveva bisogno della Banca di Roma alla quale continuava a chiedere prestiti». Ad avviso del Pg, non si è trattato di «estorsione" però «nemmeno di scelte esercitate in assoluta libertà». Per Gaeta, ad ogni modo, semmai la procura di parma abbia avuto in mente di formulare l’ipotesi estorsiva, ha comunque fatto bene ad accantonarla». Nella requisitoria il Pg Gaeta, inoltre, ha messo in evidenza come Matteo Arpe «abbia ricevuto un flusso informativo costante sulla vicenda del finanziamento alla Parmalat» come dimostrato dallo scambio di mail, appunti e testimonianze. «La linea difensiva di Arpe era che lui era fuori Roma, ad Eurodisney, e avrebbe firmato un finanziamento senza saperlo - ha sottolineato il Pg - ma in questo modo si vuol far credere che Arpe sia stato raggirato dai suoi "fedelissimi" che gli avrebbero messo sotto il naso un foglio da firmare con un finanziamento da 50 milioni di euro, per Parmalat, dicendogli "firma, firma". E lo sventurato firmò!». 

In base a quanto riassunto il Pg Gaeta, questo processo nel quale Geronzi è accusato di bancarotta e usura e Arpe di sola bancarotta, ha al centro la vendita delle acque Ciappazzi di Ciarrapico a un prezzo del tutto fuori mercato pari a 35 miliardi di vecchie lire del 2002, quando nel 1997 la società valeva solo 310 milioni di lire e nel frattempo «non era stata fatta alcuna miglioria allo stabilimento industriale dove - ha ricordato il Pg - pascolavano animali, chilometri dell’acquedotto erano scoperti e l’imbottigliamento era lentissimo». La società venne acquistata dalla Parmalat che ricevette 50 milioni di finanziamento con i quali ripianare il default della società di viaggi Parmatour, gestita dalla figlia di Calisto Tanzi «Parmalat voleva evitare che la società di viaggi fallisse perchè questo default avrebbe prodotto un effetto domino anche sulla casa madre», ha spiegato il Pg. Nella requisitoria il Pg ha rilevato, sposando in pieno la sentenza d’appello della magistratura di Bologna, che «i funzionari della Banca di Roma non hanno agevolato questo acquisto, lo hanno proprio combinato!». Il Pg ha chiesto anche la conferma delle condanne per i 6 manager della Banca di Roma-Capitalia coinvolti in questo processo. Il verdetto è atteso per venerdì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Nada con A toys orchestra

musica

Nada a Parma con A toys orchestra

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

4commenti

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

1commento

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

2commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

21commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

usa

Scontro fra treni a Filadelfia, 33 feriti

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

SPORT

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SOCIETA'

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

Usa

Quando la "diva" Luna oscura totalmente il sole  Foto

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti