12°

23°

san prospero

Tante domande per un duplice omicidio che ha sconvolto Parma

Tante domande per un duplice omicidio che ha sconvolto Parma

San Prospero

Ricevi gratis le news
12

Gli investigatori sono al lavoro per ricostruire la dinamica e dare uno o più nomi ai responsabili del duplice delitto della notte di Natale di San Prospero (leggi) in cui sono stati uccisi Luca Manici, noto a tutti come la "Kelly" (Il ritratto - leggi) e Gabriela Altamirano, di origini argentine e residente a Salso amica e vera propria "ombra" della Kelly (Il ritratto - leggi). Tante le  domande a cui dare risposta: è stato un omicidio passionale? (Guarda il video) Oppure un festino "hard" finito in tragedia all'Angelica vip club (Il locale - leggi)? Le vittime conoscevano bene il o i loro assassini, oppure si tratta di uno o più clienti del locale? Come sono stati uccisi? Per ora si sa solo che Luca Manici è stato accoltellato, mentre la Altamirano è stata accoltellata e molto probabilmente uccisa per soffocamento (Leggi). Resta da essere stabilita la tempistica. Un duplice omicidio che ha sconvolto Parma, ancora scossa da una serie di delitti (sei vittime in quattro mesi) (un bilancio tragico - Guarda) che hanno insanguinato la nostra città negli ultimi mesi. Sarà eseguita nelle prossime ore l'autopsia sui corpi di Luca Manici e Gabriela Altamirano. Diverse le persone sono state sentite, in particolare gli inquirenti avrebbero interrogato alcuni dei clienti più assidui dell’Angelica Vip Club e alcune persone vicine alla donna argentina, a partire dal suo ex fidanzato, il primo ad allertare le forze dell’ordine visto che la donna, da diverse ore, non rispondeva più al telefono. Domani sulla Gazzetta di Parma in edicola sarà pubblicata una lunga intervista all'uomo (Guarda)

La cronaca di ieri

Forse un festino hard finito in tragedia oppure un terribile gesto di gelosia verso una delle due vittime. Per ora solo ipotesi e nulla di più per il duplice omicidio consumatosi in un circolo privato a luci rosse a San Prospero. Martedì sera attorno alle 23 la Polizia ha ritrovato ormai senza vita Luca Manici, transessuale di 47 anni di Parma noto con il soprannome di Kelly, e Gabriela Altamirano, argentina di 45 anni residente da tempo a Salso. Per il primo sono stati fatali alcuni fendenti sferrati al corpo, la seconda invece, dopo essere stata a sua volta accoltellata, è morta strangolata.
Luogo del duplice omicidio l’Angelica Vip Club, un piccolo casolare a San Prospero. Nel locale, di proprietà del 47enne, venivano ospitati festini a luci rosse pubblicizzati anche da un sito internet e da una pagina facebook.
Ieri sera sul posto sono arrivati gli agenti della questura di Parma e il pm Emanuela Podda. Ad allertare le forze dell’ordine un conoscente della donna che da diverse ore non riusciva a mettersi più in contatto telefonico con lei. Gabriela Altamirano mancava da casa dal 26 dicembre e non è escluso che il delitto si sia consumato già in quella data.
Per tutta la giornata gli uomini della Polizia Scientifica hanno compiuto rilievi sul luogo del duplice delitto ed è iniziata anche l’analisi dei tabulati telefonici delle due vittime, in particolare fra i clienti, alcune decine di persone, che frequentavano più o meno abitualmente il locale ma anche l'appartamento dove Luca Manici "Kelly" viveva. Nessuna informazione invece potrà arrivare dalle videocamere di sorveglianza presenti all’esterno del casolare, che sono risultate spente. Altri dettagli importanti sulla dinamica dell’omicidio potranno arrivare dalle autopsie sulle due vittime, esami già disposti dal pubblico ministero.
La "Kelly" era una figura molto popolare a Parma e provincia. Originario di Langhirano, era stato il promotore di eventi e spettacoli in diversi locali della città. Accanto alla sua attività a luci rosse, aveva infatti animato e non poco la vita notturna in città, soprattutto negli anni Novanta, quando promosse alcuni dei locali più di tendenza e più amati dai giovani, non solo della comunità gay. Così oggi in tanti hanno voluto ricordare "la Kelly" postando un messaggio sui social e ricordando o una delle sue battute irriverenti o anche uno dei suoi tanti spettacoli che, scrive un amico, «avevano scosso dal torpore questa città ancora troppo provinciale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Virginia

    30 Dicembre @ 01.45

    Caro Michele hai la memoria corta, fu duplice omicidio anche quello perpetuato da Stefano Rossi ai danni di Virginia Fereoli e il taxista Andrea Salvarani

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    28 Dicembre @ 21.55

    la rivolta di atlante

    TROPPI PAZZI IN GIRO ... E PARMA SI STA' TRASFORMANDO IN UNA CITTA' VIOLENTA DA MOLTI ANNI ... IN QUESTE COSE NON C'ENTRA NULLA UN ASSESSORE O UNA GIUNTA E' UNA SITUAZIONE DI NAZIONE SENZA REPRESSIONE .... "BELLO FIGO" HA RAGIONE .... E' UN BENGODI PER IL CRIMINE , PER I VIOLENTI E PER I PARASSITI SOCIALI . LA COLPA E' DI ANNI DI LASSISMO E APATIA MORALE. PRESTO LA SOLA SOLUZIONE SARA' ... LA CORDA SAPONATA E IL GIUDICE COLT . QUANDO CI SARA' UNA REAZIONE ALLA MALAVITA E NON STO' PARLANDO DI UNA CITTA' MI RIFERISCO ALL ' EUROPA INTERA ... ?? STIAMO PERDENDO L'ETERNA GUERRA DELLA CIVILTA' CONTRO LA BARBARIA.

    Rispondi

    • ab9pr

      30 Dicembre @ 11.19

      alberto_bianco@alice.it

      Bello Figo avrà anche ragione ma senza citare lui tante altre persone si sono accorte prima della situazione critica che vive il nostro paese. Bello Figo poi "sta in piedi" perchè una parte di società ben distaccata dalla vera realtà lo segue sui social network che sono una delle rovine degli adolescenti di oggi ... detto da un consulente informatico che di computer vive ma che i social network, per scelta, non utilizza.

      Rispondi

  • Andreaparma

    28 Dicembre @ 18.38

    Non amo il M5S, ma qui l'assessore non c'entra proprio niente. E' un commento fuori luogo e controproducente.

    Rispondi

  • Michele

    28 Dicembre @ 16.51

    mandra_sala@libero.it

    Mai successo a Parma. Un duplice omicidio. Non c'è fine al peggio ? Cosa si può fare ? Lassessore alla sicurezza cosa ha in mente ?

    Rispondi

    • Roberto

      29 Dicembre @ 19.36

      mi stupisco che la gazzetta permetta di pubblicare quotidianamente i commenti di Michele...

      Rispondi

      • 29 Dicembre @ 20.04

        (dalla redazione) Non tutto quello che invia Michele viene pubblicato. Per il resto, come sempre, lasciamo che a giudicare la qualità del post siano i lettori.

        Rispondi

    • federicot

      29 Dicembre @ 19.04

      federicot

      vuoi che ti faccia l'elenco degli omicidi degli ultimi 50 anni? nella nostra città? Uno per tutti l'omicidio Mazza. oppure puoi anche "uscire" da Parma e scoprire che in certi ambienti purtroppo gli omicidi hanno una certa frequenza. Cosa c'entra Parma???? Mah....?!?!?!?

      Rispondi

    • baclan

      28 Dicembre @ 23.47

      sei indefinibile,non hai nemmeno rispetto di chi muore

      Rispondi

    • Thoreau

      28 Dicembre @ 20.38

      Michele conosci la frase di Albert Einstein:"Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi."?

      Rispondi

    • Filippo Bertozzi

      28 Dicembre @ 18.46

      Ma dici davvero? Che colpa vuoi che abbia l'assessore in questo caso?! Ma non ti rendi conto che questi commenti a sproposito fanno perdere qualsiasi attenzione a quando invece hai ragione? Sei sullo stesso piano di federicot, sul fronte opposto: anche di te ormai penso che tu ottenga l'effetto contrario a quel che ti proponi...

      Rispondi

    • Alessandra

      28 Dicembre @ 18.27

      Michele ma che ti ha fatto il Pizza? Hai la memoria corta, mai sentito parlare del federale? di Tommy? Il padre della ragazza presa da un gavettone in via Isola, ucciso con un pugno? L'omocidio Gianmario Roveraro? L'omicidio Mazza?

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est del Parco Ducale. Sarà demolito il muro su viale Piacenza. Stanziati 1.281.000 euro

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

E' da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al nostro sondaggio

1commento

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

E' al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

1commento

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

6commenti

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

10commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

SIRIA

Raqqa è stata liberata Il video

SPORT

CHAMPIONS

Napoli battuto a Manchester: recrimina per un rigore sbagliato

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»