11°

22°

Parma

Addio a Giancarlo Vitali, dal campo alla panchina

Addio a Giancarlo Vitali, dal campo alla panchina
Ricevi gratis le news
0

Andrea Del Bue
E' morto mercoledì, a 85 anni, Giancarlo Vitali, originario di Medesano, ex giocatore di Serie A e della Nazionale prima, allenatore poi. Il suo cuore  lo ha tradito nella casa di Sanguinaro, dove viveva con la figlia Stefania, il genero Ernesto e i due nipoti, Gian Mario e Carlo Maria.
Aveva lo sport che gli scorreva nelle vene e fino all’ultimo ha cercato di praticarlo. Da giocatore inizia a metà anni Quaranta, nel Parma Vecchia, ma nel ’46 viene adocchiato dal Genoa, che lo porta nella massima serie: al debutto si mette subito in mostra segnando una rete.
L’anno successivo passa al Padova, dove rimane tre anni, l’ultimo dei quali impreziosito dal suo record personale di 19 reti. Un bottino che gli vale, nel ’50, la maglia della Fiorentina per due stagioni, prima di traslocare al Napoli di Achille Lauro, storico proprietario del club partenopeo - e al tempo anche sindaco della città - che lo vuole ai piedi del Vesuvio insieme a Hasse Jeppson, il campione pagato una cifra stratosferica per quei tempi: 105 milioni di lire.
Qui Vitali segna tanto quanto il gioiello svedese, mentre l’anno successivo fa coppia in avanti con Ottavio Bugatti. Dopo tre presenze in Nazionale giovanile, e una in Nazionale B, arriva anche la convocazione in Nazionale maggiore; un infortunio durante il ritiro, però, gli nega l’esordio nella massima selezione azzurra. Nel ’57 si accasa alla Spal, dove gioca due stagioni discrete, sempre da titolare; a 33 anni, nel ’59, una serie di infortuni lo obbliga ad abbondare la serie A, dove totalizza 89 reti in 300 partite.
Chiude la carriera in serie C, ala Pistoiese, nel 1961. Dopo averlo fatto sul campo, Vitali si fa valere anche in panchina. Ed è proprio Parma a lanciarlo. Nel ’67-’68 allena il Parma A.S., poi fallito. Dopo un anno di inattività, siede sulla panchina del Parma della rinascita, allora chiamato A.C. Parmense, che conduce alla conquista, nella stagione ’69-’70, dell’allora quarta serie e della finale di Coppa Italia, persa a Roma contro i padroni di casa dell’Almas.
Presidente di quel Parma è Ermes Foglia, direttore sportivo Michele Zampiccinini, dirigente Giorgio Orlandini, allora anche direttore dell’Unione Parmense degli Industriali: «Con lui facemmo il primo campionato della nuova società - racconta -. Si rivelò persona molto seria e responsabile». Il riferimento è alla stagione ’70-’71: i risultati, in avvio, scarseggiano. Vitali presenta alla società le dimissioni, ma le due parti si vengono incontro, trovando un accordo consensuale. La squadra è affidata all’ex mediano della Juventus, Stefano Angeleri e, con una serie di oltre venti risultati utili consecutivi, arriva la promozione in serie C. Vitali trova fortuna al Sorrento, dove conquista la Serie B nel 1971. Poi tanti altri club, fino alla pensione. Nel ’90 la tragedia: l’incidente stradale che gli porta via il figlio Gianluca, di soli 34 anni. Dolore superato grazie alla vicinanza della famiglia, con cui ha vissuto fino all’ultimo. «Era una persona molto a modo, schiva, pacata - è il ricordo del giornalista Gianfranco Bellè -. Un uomo sempre disponibile e, nonostante avesse giocato ad alti livelli, di un’umiltà eccezionale: un vero parmigiano».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Stop ai disel euro 4 ed altre misure emergenza per la qualità dell'aria da domani venerdì 20 fino a lunedì 23 ottobre

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

7commenti

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

2commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

5commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

salute

L'Università di Parma studia la chirurgia contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto