10°

Provincia-Emilia

Definitivo via libera al Psc a Soragna. Ma la minoranza si astiene

0

 Bruno Colombi

Dopo anni di attesa e di elaborazione di progetti, di studi e di inserimenti e modifiche sulla realtà del territorio di Soragna, il nuovo Piano strutturale comunale è finalmente giunto alla sua fase finale ed è stato approvato dalla sola maggioranza consiliare di centrodestra, mentre l’opposizione ha preferito scegliere la via dell’astensione.
Il documento, con  costi a carico del Comune, come ha dichiarato il sindaco, alla data del 2010 avevano già raggiunto i 400 mila euro, ha sostituito il superato Piano regolatore ed  è stato presentato dall’assessore all’Urbanistica Maria Luisa Pezzani che ne ha messo in evidenza la «dettagliata fotografia» sotto gli aspetti fisico, ambientale, vincolistico, demografico, storico e socio-economico.
«Il nuovo Psc - ha detto la responsabile del settore - è uno strumento di programmazione generale che definisce la disciplina d’uso e le trasformazioni del suolo, sceglie le linee di assesto e di sviluppo del territorio per circa una ventina di anni, individuando gli interventi di tutela, valorizzazione e trasformazione urbanistica in coerenza con i limiti di sostenibilità ambientale e di adeguata rispondenza dei servizi».
All’interrogativo «quali sono stati i fattori che hanno condizionato le scelte dell’Amministrazione dopo aver coinvolto nella stesura tutte le realtà politiche, economiche, culturali e produttive?» la   Pezzani ha elencato: «la formulazione di regole certe e trasparenti, la nuova coscienza ambientale, la riduzione del consumo di suolo, la qualità della vita ed il rispetto del patrimonio storico ed artistico di Soragna, tenendo altresì una particolare attenzione agli interventi sugli insediamenti agricoli con caratteristiche storiche ed architettoniche di una realtà rurale caratteristica della nostrazona».
Al Psc farà poi seguito il Rue (Regolamento urbanistico edilizio) che definisce le modalità di intervento nel territorio, con norme sul costruire, trasformare e conservare opere edilizie.
Alla seduta consiliare erano presenti anche l’architetto Guido Leoni redattore del Psc ed alcuni tecnici dello studio Ambiter che hanno poi illustrato nei dettagli il nuovo strumento.
Si è parlato di ambiti di riqualificazione, di aree verdi e di aree che non diventeranno oggetto di edificazione, di edilizia convenzionata sociale, di incentivi per il risparmio energetico, di zone agricole di tutela paesaggistica e di altre specializzate nelle quali la rigida normativa consente il compostaggio di solo materiale derivante dall’agricoltura.
Particolare attenzione è stata rivolta anche alle frazioni: per Castellina nessun nuovo ambito ma il solo ampliamento di un’attività già esistente, oltre ad un’area produttiva     sovracomunale ecologicamente attrezzata; per Carzeto solo la riqualificazione di un caseificio dismesso; per Diolo conferma delle aree esistenti e soltanto ampliamento di un’attività produttiva in essere.
Dopo la dichiarazione di voto fatta da Maurizio Romani a nome dei due gruppi della minoranza e preannunciante l’astensione («Visti i non grossi sconvolgimenti e tenendo conto della crisi economica in atto - ha dett o- si poteva aspettare a fare il Psc»),  controbattuta dall’assessore Pezzani sostenendo che «il Prg è già scaduto e la non adozione del Psc avrebbe, per legge, bloccato tutta l’urbanistica locale», il sindaco Salvatore Iaconi Farina ha voluto concludere la discussione con un dettagliato intervento di soddisfazione per il traguardo raggiunto, e nello stesso tempo di polemica con l’opposizione ed il suo «curioso ed ambiguo voto di astensione, contrastante la posizione che due suoi membri, già assessori nella passata amministrazione, avevano allora sostenuto e fatta poi propria anche dall’attuale a proposito di un’area a sud del capoluogo. 
«Smentendo le proprie scelte del passato - ha detto il sindaco - la minoranza ha manifestato la propria strategia politica, le finalità, gli attori, il regista, il padrone ed il mandante». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

 Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini

NATALE

Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini Foto

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

6commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

polfer

Teneva 17 dosi di cocaina nel reggiseno: arrestata

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

3commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

3commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

calendario

Scorci, tradizioni e personaggi. Dodici mesi di Parma illustrata

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti