-1°

14°

Provincia-Emilia

SissaTrecasali, via libera definitivo della Regione alla fusione

SissaTrecasali, via libera definitivo della Regione alla fusione
0

 BOLOGNA, 5 NOV – Tre comuni al posto dei sette precedenti con la promessa di risparmi per la pubblica amministrazione e servizi migliori per i cittadini. Sono quelli che nasceranno in Emilia-Romagna dopo il voto dell’assemblea legislativa che ha dato seguito ai referendum consultivi che avevano avallato la proposta. I nuovi enti sono PoggioTorriana nel riminese (nato dall’unione di Torriana e Poggio Berni), SissaTrecasali in provincia di Parma (prima c'erano Sissa e Trecasali), e quello di Fiscaglia nel ferrarese (che unirà Migliaro, Migliarino e Massa Fiscaglia).

 
«In fatto di efficacia delle politiche pubbliche – ha detto la vicepresidente della Regione, Simonetta Saliera – e di riordino territoriale la Regione Emilia-Romagna è un esempio per tutta l’Italia. In un Paese da anni alle prese con riforme che restano solo sulla carta, qui – senza demagogia, senza roboanti proclami, ma con il confronto tra istituzioni, parti sociali e cittadini – abbiamo fatto passi molto importanti".
 
Dopo questa fusione, per i primi due anni di vita i nuovi Comuni saranno esenti dai vincoli del 'Patto di stabilita» e per i primi 15 anni avranno contributi regionali e statali straordinari.
 
Dall’assemblea è invece arrivato uno stop alla fusione di Toano e Villa Minozzo (Reggio Emilia), proposta bocciata dal referendum consultivo.
 
FERRARI (PD): "I COMUNI MONTANI SEGUANO L'ESEMPIO"
 
 «Da oggi la Provincia di Parma non ha più 47 ma 46 Comuni» conferma  il consigliere regionale Pd Gabriele Ferrari, relatore del progetto di legge sulla fusione.
 
«I cittadini dei due comuni avevano confermato il mese scorso con il 90% di si al referendum le scelte dei consigli comunali di Sissa e Trecasali. Un doveroso ringraziamento va rivolto al Sindaco Nicola Bernardi - continua Ferrari - e a chi non ha potuto vedere concluso l’iter iniziato nel marzo scorso, Grazia Cavanna sindaco di Sissa, prematuramente scomparsa ma convinta sostenitrice di questo processo. L’auspicio ora è che la scelta fatta da questi Comuni della Bassa, che permetterà loro di disporre di risorse statali e regionali sostanziose e di agevolazioni e corsie preferenziali per la partecipazione a bandi, sia mutuato da altri territori. Penso in particolare ai piccoli Comuni di montagna che nell’epoca della globalizzazione non possono pensare di continuare a operare come è avvenuto fino ad oggi, ma anche a Comuni importanti che solo grazie ad aggregazioni più ampie potranno esprimere e valorizzare a pieno il loro potenziale. La mia speranza è che in un tempo medio breve i Comuni della nostra provincia possano arrivare a non più di trenta, trentacinque. Recenti sondaggi, peraltro, confermano che il 75% degli italiani sono ampiamente favorevoli a progetti di fusione e già molte associazioni, dirigenze scolastiche, circoli culturali, hanno anticipato, in alcuni casi da tempo, questa esigenza e opportunità».
 
 Guarda il servizio del TgParma

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Scippo in via Farini

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

3commenti

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

2commenti

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

1commento

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

3commenti

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

11commenti

ITALIA/MONDO

FISCO

Nel 2016 oltre 450mila liti pendenti per 32 miliardi

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

4commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia