10°

20°

salute

Il tumore? Si previene anche con l'attività fisica

Esperti a confronto al convegno promosso dall'Airc a Palazzo Soragna. Del Mastro: «Nel cancro al seno rischio ridotto fino al 40%»

Il tumore? Si previene anche con l'attività fisica
Ricevi gratis le news
0

La prevenzione dei più diffusi tumori, il successo delle terapie e la possibilità di incorrere in ricadute sono circostanze influenzate anche da un fattore tanto semplice quanto fondamentale: l’attività fisica. Se n'è parlato in un convegno promosso dall'Airc e tenutosi a Palazzo Soragna, sede dell'Unione parmense degli industriali. «I risultati più significativi si hanno nel tumore al seno, dove la riduzione del rischio di ammalarsi arriva al 40% quando l’attività fisica è costante e praticata per 4 ore a settimana», spiega Lucia Del Mastro, oncologa dell’Ircss San Martino di Genova e membro del Comitato tecnico scientifico nazionale di Airc. L’esercizio fisico come fattore protettivo per il tumore al seno è una rivoluzione dai grandi numeri se si pensa che in Italia sono 48mila le donne che ogni anno fanno i conti con il cancro alla mammella e che una donna su 8 nella propria vita andrà incontro a questa terribile diagnosi. «L’attività fisica è connessa anche a uno dei principali fattori di rischio del tumore al seno: l’obesità – aggiunge la Del Mastro –. Ad esempio, una donna con peso superiore a 80 chili ha un rischio tre volte superiore di ammalarsi rispetto a una donna normopeso». Viceversa la perdita di peso è in grado di interferire con i livelli di estrogeni, tra i fattori che concorrono allo sviluppo della neoplasia. «L’attività fisica non solo previene il tumore, ma è in grado anche di ridurre del 50% la possibilità di ricaduta – conclude la Del Mastro –. Per questo, in un recente convegno internazionale, è stata indicata da quasi tutti gli esperti oncologi presenti come componente dello “standard di trattamento” della patologia». «È una terapia alla portata di tutti, costa poco e dà grandi risultati», sintetizza l’oncologo Vittorio Franciosi dell’Azienda ospedaliera di Parma, che la definisce «fortemente indicata» anche per contrastare l’incidenza, supportare la terapia e prevenire le recidive nei tumori del colon e dell’endometrio. Mentre per le neoplasie di stomaco, prostata e rene per ora negli studi internazionali vi sono solo alcune interessanti evidenze. «Un’attività fisica pianificata e ripetitiva può prevenire non solo il tumore, ma anche molte malattie cronico-degenerative. È fondamentale non limitarsi a un’ora al giorno di attività aerobica, come ad esempio la camminata, ma allenare anche la forza, con esercizi di tonificazione muscolare, almeno due volte a settimana», spiega Antonio Bonetti, docente di medicina dello sport dell’Università di Parma, che, insieme alla Federazione medico-sportiva, ha dettato le linee guida della corretta pratica di attività sportiva da parte delle persone con neoplasia. «Attenzione però a non esagerare – ammonisce il medico dello sport Gianfranco Beltrami –. Troppa attività fisica può fare male, nel senso che non solo azzera i benefici dell’esercizio fisico, ma produce radicali liberi dannosi per l’organismo che favoriscono l’ossidazione cellulare e quindi l’invecchiamento».


   Associazione   

La Pisano: «Il 60% della ricerca oncologica è finanziato dall'Airc»

Il rapporto tra attività fisica e malattia oncologica è stato approfondito nel corso del convegno promosso dalla delegazione Airc di Parma, dal titolo «Prevenzione e terapia dei tumori: il ruolo dell’esercizio fisico». L’evento è stato moderato dal medico dello sport Gianfranco Beltrami, consigliere Airc a Parma insieme a Benedetta Borrini e Barbara Pisano. In apertura dei lavori il ruolo di sostegno alla ricerca oncologica dell’Airc, condotto lungo 50 anni di attività, è stato sottolineato da Giovanni Banchini, vicepresidente dell’Unione parmense degli industriali (che ha ospitato l’evento a Palazzo Soragna). Il convegno è stato realizzato in collaborazione con il Coni e con il patrocinio del Comune. Hanno collaborato all’organizzazione alcuni tra i più noti club femminili della città: Fidapa, Lions Maria Luigia, Associazione italiana donne medico, Zonta, Ammi, Soroptimist, Moica e Club del Fornello. «Il 60% della ricerca oncologica in Italia è finanziato da Airc attraverso il sostegno a progetti rigorosamente esaminati e approvati dalla commissione scientifica internazionale», sottolinea Barbara Pisano. La sede dell'Airc è in via Repubblica 88 ed è aperta tutte le mattine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro