17°

30°

salute

Il tumore? Si previene anche con l'attività fisica

Esperti a confronto al convegno promosso dall'Airc a Palazzo Soragna. Del Mastro: «Nel cancro al seno rischio ridotto fino al 40%»

Il tumore? Si previene anche con l'attività fisica
0

La prevenzione dei più diffusi tumori, il successo delle terapie e la possibilità di incorrere in ricadute sono circostanze influenzate anche da un fattore tanto semplice quanto fondamentale: l’attività fisica. Se n'è parlato in un convegno promosso dall'Airc e tenutosi a Palazzo Soragna, sede dell'Unione parmense degli industriali. «I risultati più significativi si hanno nel tumore al seno, dove la riduzione del rischio di ammalarsi arriva al 40% quando l’attività fisica è costante e praticata per 4 ore a settimana», spiega Lucia Del Mastro, oncologa dell’Ircss San Martino di Genova e membro del Comitato tecnico scientifico nazionale di Airc. L’esercizio fisico come fattore protettivo per il tumore al seno è una rivoluzione dai grandi numeri se si pensa che in Italia sono 48mila le donne che ogni anno fanno i conti con il cancro alla mammella e che una donna su 8 nella propria vita andrà incontro a questa terribile diagnosi. «L’attività fisica è connessa anche a uno dei principali fattori di rischio del tumore al seno: l’obesità – aggiunge la Del Mastro –. Ad esempio, una donna con peso superiore a 80 chili ha un rischio tre volte superiore di ammalarsi rispetto a una donna normopeso». Viceversa la perdita di peso è in grado di interferire con i livelli di estrogeni, tra i fattori che concorrono allo sviluppo della neoplasia. «L’attività fisica non solo previene il tumore, ma è in grado anche di ridurre del 50% la possibilità di ricaduta – conclude la Del Mastro –. Per questo, in un recente convegno internazionale, è stata indicata da quasi tutti gli esperti oncologi presenti come componente dello “standard di trattamento” della patologia». «È una terapia alla portata di tutti, costa poco e dà grandi risultati», sintetizza l’oncologo Vittorio Franciosi dell’Azienda ospedaliera di Parma, che la definisce «fortemente indicata» anche per contrastare l’incidenza, supportare la terapia e prevenire le recidive nei tumori del colon e dell’endometrio. Mentre per le neoplasie di stomaco, prostata e rene per ora negli studi internazionali vi sono solo alcune interessanti evidenze. «Un’attività fisica pianificata e ripetitiva può prevenire non solo il tumore, ma anche molte malattie cronico-degenerative. È fondamentale non limitarsi a un’ora al giorno di attività aerobica, come ad esempio la camminata, ma allenare anche la forza, con esercizi di tonificazione muscolare, almeno due volte a settimana», spiega Antonio Bonetti, docente di medicina dello sport dell’Università di Parma, che, insieme alla Federazione medico-sportiva, ha dettato le linee guida della corretta pratica di attività sportiva da parte delle persone con neoplasia. «Attenzione però a non esagerare – ammonisce il medico dello sport Gianfranco Beltrami –. Troppa attività fisica può fare male, nel senso che non solo azzera i benefici dell’esercizio fisico, ma produce radicali liberi dannosi per l’organismo che favoriscono l’ossidazione cellulare e quindi l’invecchiamento».


   Associazione   

La Pisano: «Il 60% della ricerca oncologica è finanziato dall'Airc»

Il rapporto tra attività fisica e malattia oncologica è stato approfondito nel corso del convegno promosso dalla delegazione Airc di Parma, dal titolo «Prevenzione e terapia dei tumori: il ruolo dell’esercizio fisico». L’evento è stato moderato dal medico dello sport Gianfranco Beltrami, consigliere Airc a Parma insieme a Benedetta Borrini e Barbara Pisano. In apertura dei lavori il ruolo di sostegno alla ricerca oncologica dell’Airc, condotto lungo 50 anni di attività, è stato sottolineato da Giovanni Banchini, vicepresidente dell’Unione parmense degli industriali (che ha ospitato l’evento a Palazzo Soragna). Il convegno è stato realizzato in collaborazione con il Coni e con il patrocinio del Comune. Hanno collaborato all’organizzazione alcuni tra i più noti club femminili della città: Fidapa, Lions Maria Luigia, Associazione italiana donne medico, Zonta, Ammi, Soroptimist, Moica e Club del Fornello. «Il 60% della ricerca oncologica in Italia è finanziato da Airc attraverso il sostegno a progetti rigorosamente esaminati e approvati dalla commissione scientifica internazionale», sottolinea Barbara Pisano. La sede dell'Airc è in via Repubblica 88 ed è aperta tutte le mattine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cannes, tris di bionde per la Coppola

cinefilo

Cannes, tris di bionde per la Coppola Video

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester

MUSICA

I Simple Minds salgono sul palco di Manchester Video

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

Notiziepiùlette

Ultime notizie

A Parigi, per dodici mesi tra paesaggi e ritratti

VIAGGI

Parigi val bene un weekend. Ecco i nostri consigli

di Luca Pelagatti

Lealtrenotizie

Parma, non far lo stupido stasera

PLAY off

Parma, non far lo stupido stasera: c'è Baraye (La formazione crociata). Traffico in tilt attorno allo stadio (la viabilità)

Il programma dei quarti: tutte giocano alle 20.30

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

3commenti

anteprima gazzetta

Il voto a Parma, un "laboratorio" per tutta l'Italia

Nell'edizione di domani: bocconi avvelenati, scherzi pericolosi di ragazzini a Sorbolo e Traversetolo

gazzareporter

Scherzi a parte? No, via Montebello, strada dei parcheggi assurdi Foto

LA STORIA

Radio Deejay: love story autista bus - passeggera, impazza il gossip parmigiano

allarme

Sorbolo, "quei ragazzini che fingono di finire sotto le auto"

5commenti

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

furto

Se i ladri rubano le magliette dedicate a un amico scomparso....

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

2commenti

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

13commenti

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

1commento

Traversetolo

E sotto il futuro Conad spunta un villaggio neolitico

Lo scavo sotto il Torrazzo porta alla luce 32 strutture e 4 tombe risalenti al V millennio avanti Cristo

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

1commento

polizia

L' "ordinaria" sequenza di furti nei supermercati: denunciati in tre

1commento

motori

Abarth Day, a Varano oltre 5 mila fan dello Scorpione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

visita

Trump dal Papa. Per Melania e Ivanka non solo Dolce Vita Gallery

terrorismo

Manchester, la famiglia di Abedi avvertì della sua pericolosità. Identificate le 22 vittime

1commento

SOCIETA'

PARMA

"Nasi Rossi" sabato in piazza Garibaldi fra gag e solidarietà Video

cinema

A Cannes il ritorno di Irina (splendida e sexy) a due mesi dal parto

SPORT

formula 1

Gp di Monaco, è già sfida Vettel-Hamilton. E torna Jenson Button

CICLISMO

Giro, vince Rolland. Dumoulin sempre in rosa

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare