-5°

Strajè-Stranieri

Istat: un terzo dei reati violenti commessi da stranieri. Ma gli immigrati regolari non delinquono più degli italiani

21

Un terzo dei reati violenti commessi in Italia sono per mano di uno straniero. In particolare -rilevano i dati dell’Istat più recenti in materia – gli immigrati sono autori del 39% dei casi di violenza sessuale, del 36% degli omicidi, del 27% dei denunciati per lesioni dolose. Significativa la rilevanza degli stranieri nei borseggi: 7 su 10 sono ad opera loro.  Gli stranieri denunciati nel 2006 sono stati 100 mila; sono in aumento come è del resto è in aumento la popolazione straniera. Tuttavia – rileva sempre l’Istat – gli immigrati regolari non delinquono più degli italiani. Infatti, sul totale dei denunciati, la quota di stranieri in regola è del 6%.
La maggior parte dei denunciati stranieri risulta non essere in regola con il permesso di soggiorno e, verosimilmente, non l’ha neppure richiesto. È in condizioni di irregolarità l’80% degli stranieri denunciati per reati contro la proprietà. Ed è per questo che recentemente il ministro dell’Interno Roberto Maroni ha affermato che meno clandestini equivale a meno criminalità.

«Non faccio equazioni tra immigrazione clandestina e criminalità – ha detto Maroni – ma sono i datic he dicono che nel 2009, insieme agli sbarchi di clandestini,sono diminuiti anche i reati commessi da immigrati extracomunitari». Nel 2009 – ha riferito – i reati commessi dai mmigrati extracomunitari sono diminuiti del 13% rispetto al2008. Nello stesso periodo gli sbarchi sono passati dai 36 mila del 2008 a meno di nove mila nel 2009. In carcere, infine, i detenuti stranieri rappresentano un terzo della popolazione. Secondo i dati del Sindacato autonomo di polizia penitenziaria (Sappe), al 31 gennaio 2009, dei 59.060 detenuti, il 38% è straniero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • theresia

    30 Gennaio @ 19.38

    non e' vero che noi italiani siamo razzisti ,io penso che sia il contrario ,in quanto sono i primi loro ha offendere noi italiani imponendo a noi le loro usanze facendo quello che piace a loro,.Loro fanno molte cose brutte non tutti ,ma unabuona percentuale e noi dobbiamo anche mantenerli ,mentre i nostri figli non trovano lavoro e case e non vengono aiutati da nessuno da chiesa ,politici ,comuni, solo da genitori ,perche le case lavoro , sanita ecc--i soldi vengono dati velocmente a extracomunitari ,es, comuni che danno la precedenza sempre a loro senza pensare a noi cittadini italiani .TANTI SALUTI

    Rispondi

  • Soma

    29 Gennaio @ 17.06

    ancora una volta dobbiamo piangere oltre che le vittime dei reati violenti anche il RAZZISMO ANTI-ITALIANO DI LUSIITO E MAURO...scusate? ci sono 24.000 stranieri nelle carceri italiane..siccome beccano un parmigiano spacciare ( e visto che è italiano non si può espellere) le decine di nordafricani e albanesi spacciatori li dobbiamo tenere qui? fino a prova contraria UN ITALIANO DELIQUENTE NON SI PUò ESPELLERE, UNO STRANIERO DELINQUENTE SI!!! oppure vi fa comodo questa gentaglia?? VITTIME DEL RAZZISMO CHI? Ahmetovic che ha travolto 4 ragazzini guidando ubriaco tutte le sere? il violentatore MAILAT assassino delle Reggiani? i 2 ALBANESI che a TReviso hanno torturato e ucciso 2 pensionati? CHI LI HA COSTRETTI A DELINQUERE? LE POLITICHE RAZZISTE??? ma siete ridicoli Mauro e co, volevo vedere se erano VOSTRI PARENTI ad essere vittime dei reati di gentaglia violenta

    Rispondi

  • nadia

    29 Gennaio @ 15.11

    DISCRIMINAZIONE RAZZIALE? LUISITO, MO CO DIT!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Prova ad andare ad abitare nei CIVILISSIMI PAESI da cui vengono queste persone e poi ne riparliamo. Sicuramente a casa loro tutti questi reati non li commetterebbero perche\' nella migliore delle ipotesi verrebbero incarcerati e le chiavi buttate via. Devono portare rispetto per il Paese che hanno scelto , RISPETTO, HAI capito?

    Rispondi

  • mauro

    29 Gennaio @ 14.16

    il kluluxiano ha scritto "nelle carceri ci sono 5100 marochhini, 2900 tunisini e 1180 algerini....E tutti per droga o stupri o borseggi...leggete i dati del dap" ma quanta fatica sprecata ! basta scrivere "andate a leggere i dati del dap..." e ognuno ci avrebbe pensato per conto proprio

    Rispondi

  • massimo

    29 Gennaio @ 14.13

    Caro Luisito, che ci sia uno spacciatore parmigiano ogni 10....non giustifica gli altri nove, significa anche che con questa gente si modificano le dinamiche trai giovani. E' giusto parlare della giornata della memoria. L'italiano non è una razza pura, siamo stati dominati da potenze straniere durante gli ultimi 300 anni almeno. Siamo un popolo di migranti e abbiamo un debito aperto con l'america latina, gli stati uniti e il canada e l'australia paesi che hanno accolto i nostri cittadini dandogli una possibilità e i nostri cittadini hanno rispettato le aspettative integrandosi e facendo crescere queste nazioni. Non abbiamo nessun tipo di debito con paesi come marocco, tunisia, romania, moldavia...Poi sono d'accordo con te...che la gente si sta rincoglionendo davanti alla tv...ma questo perchè? perchè non esce più ...perchè ha paura..anche a lasciare la casa sola perchè se esci...rischi che ti rubino in casa o che ti rapinino...Non si parla di razza pura...si parla di gente che viene da paesi sottosviluppati, violenti magari con cultura ma solo per una parte della popolazione. Luisito 10 anni fa non c'erano tutti questi stranieri e la gazzetta pubblicava notizie come...la signora rossi ha raccolto uno zucchino di 10 kg..etc... I numeri parlano chiaro. Che comincino a fare delle leggi serie e a farle rispettare a italiani e stranieri prima che la situazione degeneri.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

2commenti

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gli stuzzichini per aperitivo della Peppa

LA PEPPA

Ricette in video: gli stuzzichini per aperitivi

Lealtrenotizie

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

1commento

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: domani il funerale a Langhirano Video

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

Sport

Il Parma Calcio avrà la gestione dello stadio Tardini per 8 anni

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

14commenti

Calcio

Presentato Frattali, nuovo portiere del Parma Video

Mercato: Faggiano promette sorprese per la settimana prossima

Neve e terremoto

Partiti altri mezzi e volontari da Parma per l'Italia centrale Foto

Il Soccorso Alpino è impegnato ad Arquata del Tronto

2commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

4commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

TV PARMA

Primarie del centrosinistra: i candidati scenderanno a tre? Video

Fidenza

Meningite, la 14enne è fuori pericolo

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

4commenti

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

15commenti

Lutto

Addio a Ines Salsi, una vita piena di fede

Il racconto

«Quando Roosevelt si insediò al Campidoglio»

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

5commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

rigopiano

Quello spazzaneve che non è mai arrivato

Gran Sasso

Il salvataggio a Rigopiano: le foto

SOCIETA'

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

PADOVA

Orge in canonica, con il prete c'era anche un trans

4commenti

SPORT

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

Calcio

LegaPro: tre partite rinviate per maltempo

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta