16°

31°

tg parma

Permesso per motivi familiari a coppia gay

Ricevi gratis le news
16

Hanno ottenuto il permesso di soggiorno per motivi familiari come accaduto per tante altre coppie. Nei tempi previsti in questi casi. Loro però sono due uomini, sposati in Argentina. In Italia, secondo la legislazione attuale, non avrebbero potuto farlo.
Pablo e Ruben hanno raccontato il loro caso in municipio, nel corso di una conferenza stampa in Comune cui hanno partecipato il sindaco Federico Pizzarotti, il vicesindaco Nicoletta Paci e l'assessore al Welfare Laura Rossi.
Pablo Torlaschi e Ruben Quiroga sono coniugi, in Argentina, da un anno e da una decina di mesi vivono a Parma. In conferenza stampa è stata sottolineata la discrepanza fra la legislazione, che non ammette il matrimonio omosessuale, e la concessione del permesso di soggiorno nel giro di un paio di mesi.


Il comunicato del Comune: 

Il sindaco Federico Pizzarotti, insieme al vicesindaco Nicoletta Paci e all'assessore Laura Rossi, ha incontrato oggi i signori Pablo e Ruben che hanno ottenuto il permesso di soggiorno per famiglia.
Pablo e Ruben hanno deciso di raccontare la loro storia a lieto fine in una conferenza stampa, perché convinti che possa servire anche ad altre persone nella loro stessa condizione.
“Quando si forma una famiglia – ha detto Pizzarotti – si fa una cosa importante. I tempi sono maturi perché anche in Italia si riconosca l'esistenza di coppie dello stesso sesso. E' una questione di civiltà e di affermazione dei diritti. Ringrazio la Questura di Parma – ha concluso il sindaco – e vi sono grato - ha detto rivolto ai due giovani - perché avete accettato di raccontare la vostra storia e per la gioia che si legge sui vostri volti”.
L'assessore Laura Rossi, che ha seguito da vicino la vicenda, ha evidenziato la contraddizione palese fra lo Stato che nega ancora il riconoscimento delle coppie omosessuali e non permette la trascrizione di matrimoni celebrati all'estero, e lo stesso Stato che, tramite i suoi organi periferici, riconosce di fatto lo status di famiglia ad una coppia gay, certificando il ricongiungimento familiare.
“Anche questa vicenda – ha invece sottolineato Nicoletta Paci – si inserisce nelle tante iniziative intraprese dal Comune di Parma , quali ad esempio il registro delle unioni civili, per l'affermazione e il riconoscimento dei diritti”.
Quello di cui si è dato conto oggi è dunque l’esito positivo di un’azione che ha visto protagonista il Comune, ed è stata condotta in stretta collaborazione tra l’Assessorato al Welfare e quello alle Pari Opportunità nell’ambito del Laboratorio Omofobia.
Si tratta di una richiesta di permesso di soggiorno “per motivi familiari”, inoltrata attraverso il Comune alla Questura di Parma, per la coppia gay coniugata in Argentina.
Pablo era già in possesso della cittadinanza italiana perché aveva nonni nati qui.
La Questura di Parma ha rilasciato il permesso di soggiorno a Ruben, riconoscendo loro a tutti gli effetti lo status di famiglia.
Il rilascio del documento è avvenuto in un clima di assoluta “normalità”, una pratica come un’altra, sbrigata in meno di due mesi.
La rilevanza è data fondamentalmente dal motivo del permesso - “motivi familiari” - e dal rilascio avvenuto per la prima volta (perlomeno a Parma) senza la necessità di interventi di tipo legale .
È un’operazione che mette in luce tutte le contraddizioni del nostro sistema che da un lato vieta il matrimonio tra persone dello stesso sesso ma che poi, non potendo non riconoscere un pubblico atto di uno Stato da noi riconosciuto come tale, di fatto lo legittima.

“Ci siamo sposati un anno fa a Buenos Aires e questo permesso di soggiorno arrivato senza problemi per noi è stata una piacevole sorpresa – ha affermato Pablo, 37 anni, che a Parma lavora come cuoco e come artista da circa dieci mesi – abbiamo scelto Parma perchè io ho una sorella che vive qui e mi ha fatto le pratiche per la cittadinanza”.
“Cercavamo un posto tranquillo – ha sottolineato Ruben, 32 anni - a Parma l'abbiamo trovato contiamo di costruire qui il nostro futuro. Avevo una Galleria d'Arte a Buenios Aires, l'ho chiusa per raggiungere mio marito in Italia, e sto già lavorando per l'allestimento di mostre”. 

La vicenda dei due giovani argentini è la dimostrazione che il Comune di Parma continua a lavorare concretamente per l’affermazione dei diritti, proponendo azioni come questa che a volte cambiano radicalmente e in positivo la vita delle persone coinvolte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Elena

    08 Settembre @ 14.54

    Ben fatto. Pizzarotti non mi piace, non l'ho votato e mi guarderò bene dal farlo alle prossime elezioni. Ma ho sufficiente onestà intellettuale da riconoscere un lavoro ben fatto a prescindere da chi lo fa. Un atto di civiltà.

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    07 Settembre @ 19.42

    Non dovrebbe fare notizia: dovrebbe essere la normalità di un paese civile.

    Rispondi

    • SILENZIOSO

      07 Settembre @ 21.06

      La normalità sarebbe un signore con la barba di nome Ruben che chiama "mio marito" il suo compagno ? La normalità è un sindaco che sfrutta una situazione paradossale per farsi pubblicità elettorale nel bacino dei gay ? La normalità è un sindaco che nega i diritti delle famiglie con disabili per inventarsi motivi di ricongiungimento che meriterebbero l'attenzione quanto meno del prefetto ?

      Rispondi

      • salamandra

        08 Settembre @ 21.17

        La normalità è che due persone possano seguire le loro inclinazioni senza tener conto di acidi benpensanti come te.

        Rispondi

  • filippo

    07 Settembre @ 19.29

    Pizzarotti quando ti dimetti?

    Rispondi

  • Gianni Cesari

    07 Settembre @ 18.47

    giannicesari

    Il Sindaco non l'ha fatto per loro, ma per il futuro dei loro figli!

    Rispondi

  • gigiprimo

    07 Settembre @ 18.46

    vignolipierluigi@alice.it

    Giusto Oberto! Ma è meglio in Italia perché sono nei pensieri di tutti e afesso avranno tante possibilità. Però rimangono quel che sono...... a voi lardua semtenza!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Modifiche alla viabilità in occasione delle partite del Parma

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

5commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

9commenti

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

opening day

Sport, italianità e lealtà: venerdì taglio del nastro della B al Tardini

Prima del match Parma-Cremonese cerimonia con giuramento dei capitani e inno nazionale

1commento

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

6commenti

IL CASO

Il laghetto di Scurano potrebbe sparire

Vignali: "I boschi dell'Appennino stanno seccando" Video

Governo

Politiche sull’acqua: Berselli nominato alla guida del nuovo distretto padano

Accorpate le vecchie autorità di bacino, la sede del nuovo distretto resterà a Parma

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

1commento

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

3commenti

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

11commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

13commenti

ITALIA/MONDO

SALUTE

Caso sospetto chikungunya-dengue importato a Reggio

Italia

Terrorismo, forze dell'ordine armate anche fuori servizio

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente