16°

31°

scuola

Alunni disabili: le associazioni garantiscono il trasporto

Ricevi gratis le news
1

Riapertura degli asili, apertura delle scuole alle porte. Sul fronte del sostegno agli alunni disabili: novità sul fronte del trasporto. Il Comune non affiderà il servizio a privati ma attivando un pool di associazioni.

Dal 15 settembre gli alunni disabili avranno il servizio di trasporto erogato da associazioni locali, in applicazione di una convenzione che resterà in vigore per il prossimo triennio.
Infatti il Comune di Parma ha stipulato una convenzione con un pool di associazioni e cioè Assistenza Pubblica, Croce Rossa Italiana, Unitalsi, SEIRS Croce Gialla Parma, INTERCRAL Parma per garantire il trasporto degli alunni disabili durante il periodo scolastico, esteso anche ad altre attività da parte dei ragazzi, che potranno usufruire del servizio anche nel periodo estivo per il trasporto di andata e ritorno dai Centri estivi. Il servizio sarà garantito a partire dal 15 settembre 2016 fino al 14 settembre 2018.
Il nuovo accordo consentirà al Comune di dimezzare il costo rispetto al precedente appalto con azienda specializzata, garantendo un risparmio di circa 160.000 euro l'anno rispetto a quanto previsto nell'originario contratto del trienni precedente.
“La novità principale – ha spiegato l'assessore Laura Rossi illustrando i termini della convenzione - è l’accordo di collaborazione a cui sono giunte molte associazioni che, storicamente, si sono sempre occupate di trasporto. L’unione delle varie realtà associative consentirà un servizio più efficace, rispondente alle esigenze dei ragazzi e delle ragazze disabili e delle loro famiglie e comporterà un risparmio importante per il Comune, da reinvestire in servizi per i ragazzi con disabilità. Colgo l'occasione – ha puntualizzato l'assessore – per ringraziare il gestore precedente che ha svolto un ottimo lavoro nel pieno rispetto del contratto. Oggi voltiamo pagina per riportare il servizio al territorio con il coinvolgimento del volontariato, grazie ad un accordo bello e importante che mette insieme forze, mezzi e volontari per gestire un servizio complesso, utilizzando una centrale unica. Abbiamo creato un modello al quale altri territori stanno già guardando con attenzione”.
Il coordinamento operativo sarà garantito dall’Assistenza Pubblica attraverso l’operatività della Centrale Otto, già attiva dal 2014, per ottimizzare e razionalizzare i trasporti sanitari ordinari non urgenti attraverso la gestione dei mezzi e dei volontari della nostra provincia. L’avvio della collaborazione con il Comune di Parma per il trasporto scolastico degli alunni disabili è un ulteriore passo verso un complessivo raccordo fra tutti i volontari e i mezzi dedicati al trasporto di persone in difficoltà che consentirà di migliorare ed estendere la risposta a bisogni in costante aumento.
I ragazzi che usufruiranno del trasporto scolastico dedicato sono 40 sugli oltre 300 studenti con disabilità inseriti nelel scuole di ogni ordine e grado, per i quali sono attivati progetti di integrazione. Nel servizio verranno impiegati 6 o 7 veicoli per un totale di oltre 100.000 km di percorso annui.
Durante il periodo estivo alcuni ragazzi dovranno essere accompagnati ai Centri Estivi 6-14 anni e al Centro Estivo over 14 organizzato dal Comune di Parma. Sarà il Settore Sociale del Comune di Parma ad occuparsi delle esigenze delle famiglie raccogliendo le domande: il numero delle richieste e le differenti esigenze saranno comunicate alle associazioni che provvederanno alla diretta ed autonoma organizzazione del piano attuativo di trasporto, garantendo così il contatto diretto con i familiari e le scuole, nell’ottica di garantire e assicurare la migliore efficacia del servizio.
Sono, quindi, numerose le attività garantite dalla stipula della convenzione: il tragitto di andata e di ritorno dai luoghi di residenza degli alunni agli istituti scolastici secondo il calendario scolastico; il trasporto presso i Centri di riabilitazione - Centri di formazione professionale situati nel territorio del Comune di Parma; i trasporti necessari per la partecipazione alle attività didattiche (scolastiche, culturali, curriculari ed extracurriculari, previste nel Piano Educativo Individualizzato); i trasporti previsti nei percorsi di alternanza scuola-lavoro; i trasporti, nel periodo estivo, potrà essere utilizzato per i centri estivi, le gite e le escursioni.
Alle associazioni è richiesto che l’attività di trasporto sia garantita da volontari, che saranno ulteriormente formati, che si dedichino al sostegno e alla vigilanza compagnia degli alunni disabili.
Tutte le associazioni coinvolte – sono intervenuti Giuseppe Zammarchi (Croce Rossa), FILIPPO Mordacci (Assistenza Pubblica), Luigi Iannaccone (SEIRS), Enrica Mora (Unitalsi) e Stefania Corradini (Intercral) - hanno manifestato la soddisfazione per questa nuova avventura che li vedrà lavorare fianco a fianco dopo una prima positiva parziale sperimentazione nell'anno passato, con la certezza di garantire fin da subito la continuità e la piena funzionalità di un servizio delicato e prezioso per i ragazzi che ne usufruiscono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • SUPREMO

    02 Settembre @ 17.15

    I tagli ai disabili, servizi non garantiti. Peggioramento clamoroso del servizio che NON è sufficiente. SI passa alle associazioni di volontari, che erano state attaccate qualche anno fa... ricordate il caso dei nonni vigile alle scuole ? Ultimo giro di questa giunta incapace. Ultimo giro.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il pranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

2commenti

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

6commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

2commenti

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

3commenti

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

7commenti

ITALIA/MONDO

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

taranto

Gioca 2 euro al 10eLotto e vince 1 milione

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

Irlanda

Il bodybuilder al supermarket è uno show

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti