11°

PARMA

Ponte sul Po: un mese per i rilievi. Le Province non hanno abbastanza risorse

Il presidente Filippo Fritelli spiega che l'intervento sul ponte comporterà costi elevati che esulano dalle disponibilità di bilancio

Ricevi gratis le news
5

Serviranno nuovi rilievi tecnici sul ponte fra Colorno e Casalmaggiore, che dureranno almeno un altro mese. Il presidente della Provincia di Parma Filippo Fritelli spiega che sarà un intervento oneroso ("parliamo di diverse centinaia di migliaia di euro"). E le Province di Parma e Cremona coinvolte non hanno le risorse a sufficienza per affrontare i costi. 
Fritelli ha incontrato la stampa dopo un incontro in Provincia. 

Il sindaco di Sorbolo Nicola Cesari spiega che il traffico in paese è raddoppiato e si dice molto preoccupato per la stabilità del ponte sull'Enza. Per questo il sindaco ha chiesto alla Provincia verifiche tecniche. Ecco la video-intervista

LA SCHEDA TECNICA (comunicato Provincia di Parma)

Il ponte è costituito da:
-Ponte principale composto da 35 campate per uno sviluppo di 1.205 m
- 2 ponti secondari lato Colorno, ciascuno di 2 campate da 25 m
- l’impalcato è costituito quasi completamente da travi prefabbricate in cemento armato precompresso.
Le spalle e le pile sono stare realizzate con fondazioni su pali.

Si sono conclusi oggi i sopralluoghi e la prima fase di indagini a tappeto sul manufatto, che hanno consentito di definire un piano di indagine per controlli più approfonditi sull’effettivo degrado delle strutture, in particolare sullo stato corrosivo dei cavi d’acciaio di armatura.
Sono 93 su 156 le travi che hanno problemi e necessitano di ulteriori approfondimenti, con indagine invasive.
Tali indagini richiederanno circa un mese, quindi sarà possibile definire gli interventi necessari sul ponte ed i costi relativi.

I PROBLEMI EMERSI
I sindaci hanno segnalato gravissimi danni al tessuto economico di tutta quest’area centro-padana, ci sono già segnali di preoccupanti ricadute anche in termini occupazionali, per l’insostenibile appesantimento dei tempi e dei costi di trasporto delle merci, e di approvvigionamento delle materie prime.
Vi è un sovraccarico della rete stradale minore, compresi i pochi ponti, non adeguati a sostenere tali sovraccarichi, situazione che a sua volta determina veri e propri punti di paralisi nella viabilità locale dei Comuni della zona.
Le già enormi difficoltà sono destinate ad aggravarsi ulteriormente con l’apertura delle scuole.
Forzature dei blocchi, dei sensi unici alternati, mancato rispetto dei semafori che si verificano ormai costantemente e sono la dimostrazione evidente che la situazione è diventata insostenibile sia per i flussi di traffico sia per i residenti, con uno stress generalizzato e conseguenze anche sull’inquinamento ambientale.

LE RICHIESTE
E’ necessario un coordinamento di Polizie locali, Carabinieri e Polizia Stradale, Polizie Provinciali e addetti alla Viabilità per il controllo e la regolazione del traffico.
Per sostenere il pendolarismo per motivi di lavoro e di studio occorre che le due Regioni immediatamente si attivino per aumentare frequenza e capienza dei servizi ferroviari nell’area.
Le due Province si impegnano a verificare al più presto la possibilità che pedoni, ciclisti e motociclisti possano attraversare il Ponte.
Le due Province si impegnano anche a ricercare con le rispettive Aziende di trasporto pubblico locale ogni possibile soluzione alternativa.
I ponti e le sovrastrutture locali gravemente sovraccaricate verranno continuamente monitorate.

Ultime notizie #2: scopri se hai letto attentamente la Gazza CLICCA QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • burdlazz

    15 Settembre @ 13.14

    Pochi giorni avevo letta la notizia riportata da TvParma: - Ponte di Colorno, la Regione Lombardia: "Pronti 3 milioni e mezzo di euro" - . Si trattava di una bufala?

    Rispondi

  • federicot

    14 Settembre @ 22.40

    federicot

    Te andavi in giro qualche anno fa a chiedere e tutti che ti dicevano che le province erano da eliminare.,.. ecco i primi risultati.

    Rispondi

  • Marco73

    14 Settembre @ 22.04

    Mi scusi Sig. Davide, certo che dobbiamo aspettare le Province, per ora é di loro competenza, perché se dovessero abolire definitivamente, SPERIAMO DI NO, sa quanti di questi problemi sorgerrebbero e dovremmo aspettare le calende greche prima di risolverli??? Questo si che sarebbe surreale....

    Rispondi

  • Davide

    14 Settembre @ 19.30

    Surreale...aspettiamo le province?? Che non dovrebbero esistere, non ci sono parole.

    Rispondi

  • yuran

    14 Settembre @ 17.53

    Quindi non avremmo mai più il ponte? Ma possibile che nessuno dica nulla?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

 Mangiamusica, gran finale  con le Sorelle Marinetti

Fidenza

Mangiamusica, gran finale con le Sorelle Marinetti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

TERREMOTO

A Fornovo tra la gente: «Mi tremavano le gambe»

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TERREMOTO

Sciame sismico in Appennino, 17 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non segnalati danni

5commenti

ULTIM'ORA

Uno dei terremoti più profondi in Emilia Romagna

La scossa più forte su un basamento roccioso

2commenti

Le reazioni

La sindaca di Fornovo: "Tanta paura, ma niente danni"

Il sindaco Pizzarotti "La scossa è stata sentita a Parma, ma non è di particolare rilievo"

Gattatico

«Mi hanno derubato». Ma è una truffa

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

2commenti

Incidente

Scontro su strada Pilastro, un ferito

2commenti

PARMA

Riina: l'addio senza lacrime (e lite con i cronisti) della vedova e dei figli

Maria Concetta Riina se la prende con i giornalisti. L'avvocato: "Andatevene, è scandalismo". Conclusa l'autopsia sul corpo del boss (Ipotesi tecnica di "omicidio colposo" contro ignoti) : i risultati tra 60 giorni

15commenti

FUNERALE

La lettera della mamma di Mattia

IN PENSIONE

Roncoroni, chirurgo a tutto campo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

4commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Ris di Parma

Scomparse due mogli di un allevatore: trovate ossa nella stalla

3commenti

Il caso

Cerca la madre naturale. Lei la gela: "Sei il simbolo della violenza subita"

2commenti

SPORT

SERIE A

Crolla la Juve, l'Inter batte l'Atalanta ed è seconda

SERIE B

Pari fra Salernitana e Cremonese: Parma sempre in testa

SOCIETA'

GENOVA

Uomo aggredito da un cinghiale nei boschi del genovese

LA PEPPA

Pollo e peperoni ripieni

1commento

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto