×
×
☰ MENU

BORE

Bore, riaperta, dopo 3 anni la strada per San Maurizio

Bore, riaperta, dopo 3 anni la strada per San Maurizio

02 Dicembre 2021,15:16

Torna a essere accessibile la strada che porta alla chiesa neoclassica di San Maurizio martire, posta sulla cima della Rocca Ofiolitica di Pozzolo, frazione del Comune di Bore.
Sono  terminati i lavori per la messa in sicurezza dell’arteria comunale Villa Conti chiusa nel 2018 a seguito del deterioramento della parete rocciosa sovrastante le case e le abitazioni del paese.

I lavori sono stati realizzati dall’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile e finanziati con 120mila euro di risorse assegnate dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito della programmazione dei contributi nazionali contro il dissesto idrogeologico.

L’inaugurazione della strada si è svolta ieri alla  presenza del sindaco di Bore, Diego Giusti, e del presidente della Regione, Stefano Bonaccini.

«Con questo intervento viene restituita la piena fruibilità di un luogo di culto importante per i fedeli e tutti i cittadini - ha affermato il presidente Bonaccini -  oltre che punto di riferimento per la comunità locale». 
«L’ascolto del territorio - ha aggiunto - è tra le nostre priorità, un ascolto che si è rivelato fondamentale durante la pandemia e così sarà a maggior ragione nella fase della ripresa. La strada che riapriamo oggi, grazie anche al lavoro di squadra tra istituzioni e al Piano strategico di investimenti per la prevenzione del dissesto idrogeologico, ne è un buon esempio, soprattutto in un’area montana, e vogliamo valorizzare sempre di più il nostro Appennino, sostenendo chi vi abita e lavora». 
«Insieme - ha concluso Bonaccini - rendiamo più sicure e diamo valore alle tante bellezze della nostra regione».

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI