×
×
☰ MENU

medicina

Sindrome post-covid in età pediatrica: studio Oxford-Oms in Italia coordnato da Parma

Sindrome post-covid in età pediatrica: studio Oxford-Oms in Italia coordnato da Parma

10 Gennaio 2022,17:46

Un questionario rivolto ai genitori per capire quali sono le conseguenze a lungo termine del Covid nei bambini e negli adolescenti. Cefalea, affaticamento, problemi del sonno e difficoltà di concentrazione sono i disturbi più ricorrenti lamentati. Partecipare all’indagine è semplice, è sufficiente compilare un’intervista di valutazione dei sintomi e della qualità della vita. Da queste premesse prende il via lo studio Isaric, promosso dall’Università di Oxford in collaborazione con l’Oms e coordinato in Italia dall’unità operativa clinica pediatrica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, diretta da Susanna Esposito. Al progetto internazionale aderiscono molti Paesi tra cui Spagna, Russia, Regno Unito, Canada, America Latina, India e Israele.
«Ad oggi sono stati segnalati meno casi di infezione da Covid in età pediatrica rispetto agli adulti, generalmente i bambini sviluppano la malattia in modo più lieve e i sintomi scompaiono entro pochi giorni dalla diagnosi - sottolinea la coordinatrice del progetto, Susanna Esposito - in alcuni casi, però, anche i ragazzi e i bambini possono manifestare la sindrome post-Covid con problematiche di salute che persistono nelle settimane successive alla diagnosi oppure ricompaiono con sintomi diversi». Possono partecipare all’indagine tutti i bambini e adolescenti di età inferiore ai 18 anni che negli ultimi tre mesi siano risultati positivi al tampone per la ricerca del virus Sars-CoV-2, anche se con sintomi lievi, curati a casa oppure ricoverati in ospedale. Le famiglie con le caratteristiche indicate saranno contattate dal personale dell’Azienda Usl di Parma. «Grazie alla collaborazione con i pediatri di libera scelta prevediamo di coinvolgere nell’indagine circa 500 famiglie a Parma e provincia», ha spiegato Rosanna Giordano, referente per l’Area epidemiologica del dipartimento di Sanità Pubblica.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI