×
×
☰ MENU
☰ MENU

Una domenica tra funghi, vini, polenta e auto storiche: l'agenda

Una domenica tra funghi, vini, polenta e auto storiche: l'agenda

ALBARETO
PRIMA EDIZIONE DEL PALIO DEL FUNGO
Fino a domenica alla Comunalia di Albareto andrà in scena la prima edizione del «Palio del Fungo» denominato «Fungo Flash». L’evento è promosso da «Geoticket» e «Comunalia di Albareto» in collaborazione con la Fiera nazionale del Fungo porcino di Albareto, Parco nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano e «Passione Funghi e Tartufi».

BORGOTARO

UNA GIORNATA DEDICATA A MARIA LUIGIA
Per domenica è in programma, a Borgotaro, una giornata dedicata a Maria Luigia ed ai suoi viaggi in Valtaro e Valceno. Titolo: «la Montagna e la Duchessa». Due sono gli appuntamenti: al mattino, dalle 9,30, si terrà un incontro al «Museo delle Mura», in via Battisti, con gli interventi dell’architetto Barbara Zilocchi e lo storico Lorenzo Benedetti. Nel pomeriggio, invece, avrà luogo una escursione gratuita (di media difficoltà), della durata di circa tre ore, attraverso i prati e i boschi della montagna appenninica. Info: 349.7736093 - info.riservaghirardi@parchiemiliaoccidentale.it.

COLORNO
FESTA DELLA BIRRA ALLA CLUBHOUSE DEL RUGBY COLORNO
Festa della birra fino a domenica alla clubhouse Al Travacon del Rugby Colorno. Saranno proposte cucina tedesca e tanta birra.

FESTIVAL SERASSI: DOMENICA ALLE 18 L'ULTIMO CONCERTO
Ultimo concerto del Festival Serassi domenica alle 18 alla cappella ducale di San Liborio in via Roma a Colorno. Sarà proposto il concerto Acclamazioni divote con musiche di Bach, Scarlatti, Albergati e Martini con la partecipazione del soprano Elena Bertuzzi, specialista del canto rinascimentale e barocco, e dell’organista Umberto Forni. Ingresso gratuito.

CORNIGLIO
UN GEMELLAGGIO NEL SEGNO DELLE TRE PECORE
Mostre d’arte e fotografiche, proiezioni, mercatino dei prodotti tipici, ma anche convegni, dibattiti, esposizioni e buon cibo. Il tutto con un unico filo conduttore: la pecora. Quella cornigliese, la nostra, ma anche quella di Lamon e la Rosset.
Saranno loro le vere protagoniste della Festa del Gemellaggio delle tre pecore e alla prima Rassegna della pecora cornigliese, promosse dal Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano e dai Parchi del Ducato in collaborazione con i comuni di Corniglio, Lamon e Valgrisenche. Anche domenica full immersion nel mondo ovino, con un calendario fitto di appuntamenti e ospiti provenienti da tutta Italia. L’evento, curato da Anna Kauber per il Parco Nazionale e da Roberta Graiani per i Parchi del Ducato, riparte oggi con il ritorno del mercatino, mentre alle 10.15 si terrà il convegno «Le Terre Alte dei pastori». Alle 13 protagonista sarà ancora il buon cibo al ristorante Claudia, con il pranzo «La pecora secondo gli chef» a cura di Chef to Chef Associazione Emilia Romagna Cuochi e Alma. Il pomeriggio prosegue con un laboratorio creativo per bambini, storie di pascoli, erbe e animali e, in località Lumiera dalle 16.30 alle 18.30 una mostra morfologica della razza cornigliese per terminare con una dimostrazione di sheepdog.

LAGDEI
DOMENICA MATTINA "SENTIERI PARTIGIANI"
Domenica mattina alle 10 è in programma «Sentieri partigiani a Lagdei» per raggiungere il Lago Santo, teatro di un epico e drammatico scontro conosciuto come la Battaglia del Lago Santo. Info e prenotazioni 3477553053, giacomo.guidetti@terre-emerse.it oppure giacomo.guidetti@yahoo.it.

MEDESANO
LA SAGRA DI RAMIOLA
Festa a Ramiola di Medesano, una sagra per stare insieme, ritrovare lo spirito di comunità, bambini e adulti, intorno alle tradizioni e alla fede. Fino a domenica musica, spettacoli, giochi e un grande mercato di qualità del made in Italy. Nell’organizzazione sono impegnati con l’amministrazione comunale i volontari del Circolo Due Fiumi, gli alpini di Ramiola, gli operatori del Circolo parrocchiale Anspi e del progetto oratori. Teatro delle iniziative il sagrato della Chiesa e il campetto, con le bancarelle in via Fermi e nel piazzale a ridosso della strada provinciale. Domenica arriveranno di primo mattino le bancarelle del Consorzio 5 Terre e golfo dei poeti con le loro occasioni di qualità. Il programma della giornata festiva prevede la Messa alle 10.30 con la processione della statua della Madonna accompagnata dalla banda musicale di Medesano. Alle 14.30 apre la pesca di beneficenza e dalle 15 i gonfiabili colorati saranno a disposizione dei più piccoli. Alle 16 entreranno in scena Cinzia e Johnny, gli artisti di strada con le loro “smisurate divagazioni” di giocoleria e numeri circensi e per tutti sarà aperto un punto ristoro a cura dei volontari con torta fritta e salume.

MEZZANI
GIOCHI, SPORT, CUCINA E MUSICA CON L'ANSPI
Fiera a Mezzano Superiore tra giochi, sport, cucina e musica a cura del circolo Anspi San Michele in collaborazione con le associazioni del territorio. Domenica dalle 14 torneo di calcetto a 5 dai 18 anni; dalle 14.30 torneo di calcetto a 3 per bimbi dai 6 ai 13 anni (info ed iscrizioni al numero 348 3558796), alle 16 yoga in piazza con presentazione e approfondimento a cura di Laura Azzolini e letture animate alla biblioteca della scuola dell’infanzia Ferdinando Dall’Asta. Alle 17 concerto mini bande giovanili e preparazione di torta fritta, salumi e fritti vari per tutti. Durante la fiera ci saranno anche pesca di beneficenza con ricavato a favore della scuola Dall’Asta, giochi gonfiabili e birra artigianale alla spina.

NOCETO
TORNA IL CONCORSO PER IL MIGLIOR NOCINO
Trentacinquesima edizione a Noceto per il concorso del nocino che si svolgerà domenica in piazza Garibaldi e via Veneto. La giuria di assaggiatori degustatori coordinata da Camillo Cotti, presidente dell’associazione Incontriamoci in paese che ha organizzato l’iniziativa eleggerà il miglior “Nocino di Noceto” selezionato tra oltre 120 campioni presentati. Al termine della giornata l’associazione Incontriamoci in paese offrirà a tutti i presenti il risotto da passeggio al Nocino innaffiato con i vini dell’azienda Nebbia e Sabbia.

LABORATORIO CREATIVO A BORGHETTO
Imparare a conoscere i prodotti della terra è l’obiettivo del laboratorio creativo gratuito per bambini organizzato a Borghetto di Noceto domenica. All’agriturismo Ciaolatte dalle 15 i piccoli potranno giocare con il granoturco, raccogliere e sgranare una pannocchia e disegnare utilizzando i chicchi e le foglie. Info tour@ciaolatte.it

PARMA
MERCANTEINFIERA: LA FESTA DELL'ANTIQUARIATO
Tra motori e preziose rarità, è il primo week end di Mercanteinfiera. Si è aperta sabato alle Fiere di Parma, la prestigiosa kermesse dedicata all’antiquariato, al modernariato ed al collezionismo vintage che vedrà la presenza di oltre 1.000 espositori e 5.000 buyers, provenienti da Stati Uniti, Cina, Giappone, Russia, Francia, Svizzera e Regno Unito. Tutti rigorosamente a caccia di affari. Fino a domenica prossima, nei 45.000 metri quadrati di superficie espositiva, i pezzi da ammirare saranno tanti: trumeau settecenteschi, argenterie, tappeti e gioielli, autentici capolavori della pittura, del design e della fotografia (firmate persino dal grande Henri Cartier-Bresson). Tra le «chicche» in esposizione pure uno dei collier «fake» di Mae West, star dei musical americani che, durante la seconda guerra mondiale, finanziò la raccolta fondi del governo statunitense con il denaro ricavato dalla vendita di tutti i suoi gioielli, continuando ad esibire in pubblico clamorosi «falsi». Due le mostre collaterali previste, per questa edizione autunnale di Mercanteinfiera. La prima è curata dal collezionista Augusto Panini che, insieme alle celebri «margarite» veneziane, propone pure altre perle, di tradizione romana e bizantina, monocolore o dai cromatismi fantasiosi. L’altra esalta invece il genio di Sergio Scaglietti che, per la Ferrari, disegnò alcuni modelli simbolo: la 250 Testarossa, la 250 GT California e la 375 MM, realizzata per Roberto Rossellini e Ingrid Bergman. Nel week end di apertura di Mercanteinfiera, il mondo dei motori è protagonista anche con Mercanteinauto. E sempre con il «Cavallino rampante» in prima linea. All’interno del padiglione 2, grazie ad un’iniziativa realizzata dalla Scuderia Ferrari Club di Monticelli Terme, i visitatori potranno provare il simulatore ufficiale della «rossa». Desterà una certa curiosità, invece, la storia della celebre Fiat 1100 di Edna Hill, funzionaria del consolato inglese in Baviera ma che, secondo qualcuno, altro non era che un agente segreto. La sua vettura, portata in mostra da Stefano e Claudio Baroni, rivela i due vani nascosti che la stessa signora Hill fece appositamente realizzare da una carrozzeria tedesca. Ad inaugurare Mercanteinauto, anche il raduno ed un concorso di eleganza riservato ai modelli di microvetture «Vespa 400». Le curiosità tra gli stand, le mostre collaterali, gli orari, i consigli degli esperti: domani con la Gazzetta di Parma uscirà uno speciale gratuito dedicato a Mercanteinfiera.

PARMA-POGGIO DI BERCETO: AUTO NEL SEGNO DEL MITO
Inconfondibile, il rombo dei motori. Unica, l’emozione suscitata dalla vista dei paesaggi mozzafiato che caratterizzano il nostro territorio. Eccole servite, le suggestioni della Parma-Poggio di Berceto, la manifestazione di regolarità che fino a domenica, tornerà ad accendere la passione degli amanti delle quattro ruote.  Domenica mattina, dalle ore 9.31, il via alla gara «classica» con partenza da Parma, di fronte al Teatro Regio, e arrivo a Collecchio, dopo aver attraversato i comuni di Sala Baganza, Fornovo di Taro, Terenzo e Berceto, ma anche i Boschi di Carrega, per un totale di cinquantotto prove di regolarità, parzialmente concatenate. Per garantire lo svolgimento della manifestazione in totale sicurezza, il tratto della Cisa compreso fra Terenzo e Cassio resterà chiuso al traffico. Alla Parma-Poggio di Berceto, organizzata dalla Scuderia Parma Auto Storiche - che ha rispolverato la gara alla fine degli anni Ottanta - sono ammesse le vetture costruite dalle origini fino al 1981, insieme a tutta la produzione di Alfa Romeo Brera, Alfa Romeo Duetto, Porsche e Ferrari, contrassegnate – come vuole la tradizione – solo da numeri pari. Venticinque saranno le mitiche «rosse» ai nastri di partenza, grazie alla collaborazione con il Ferrari Club Parma. Evoca il fascino di tornanti e strade polverose, la Parma-Poggio di Berceto. La prima edizione risale al 1913 quando, a scrivere il proprio nome sull’albo d’oro, fu Giovanni Marsaglia. Fino al 1955, quindici furono le edizioni di velocità, cui se ne aggiunsero in seguito altre sei, dal 1962 al 1975, disputate sul tratto Forno-Monte Cassio. Tra i piloti che hanno affrontato i tornanti dell’Appennino parmense spicca proprio Enzo Ferrari. Nell’edizione del 1919, infatti, il «Drake» esordì nel mondo delle competizioni automobilistiche. E fu quello, l’inizio di una leggenda.

A GAIONE TUTTO PRONTO PER IL GRAN FINALE DELLA GRANDE SAGRA SETTEMBRINA
Si avvia verso il gran finale la sagra settembrina di Gaione. Domenica è in programma un ricchissimo calendario di iniziative. Si parte la mattina alle 10 con la celebrazione della messa nell’antica pieve e la processione con la Madonna del rosario. Al pomeriggio gli eventi previsti sono davvero una miriade. A partire dalle 15 ci saranno giochi e intrattenimenti per piccoli e grandi. Sempre alla stessa ora inizierà la visita guidata – da sempre molto richiesta e partecipata - alla pieve romanica dei Santi Ippolito e Cassiano e alla vicina Villa Paganini. Alle 15 è previsto anche il ritrovo per i partecipanti alla sfilata canina amatoriale “BauBau”. Alle 16 prenderà il via l’immancabile «Torteo», che vedrà sfidarsi alcune tra le più esperte rezdöre del paese, le quali, armate di solo matterello e spirito competitivo, delizieranno le papille dei tanti partecipanti (chi volesse partecipare deve consegnare la propria torta entro le 15). Sempre dalle 16 inizierà anche il servizio bar con torta fritta e salume. Alle 17 spettacolo teatrale della compagnia “I Guitti di veneri” e “I Pistapoci”. Completano il ricchissimo programma la pesca di beneficenza e la mostra “Il telefono ci ha cambiato la vita”. Curata dall’ingegnere Adriano Monica e dal collezionista Gianfranco Magnani, racconta la storia della telefonia presentando vari modelli di telefono (un centinaio) a partire da fine Ottocento fino ai giorni nostri.

PIAZZA GARIBALDI: GIORNATA DELLA PREVENZIONE SISMICA
Domenica anche a Parma andrà in scena la prima edizione della Giornata nazionale della prevenzione sismica. Il punto informativo sarà in piazza Garibaldi sotto i Portici del Grano, dalle 10 alle 18.

EURO TORRI: UN FINE SETTIMANA DEDICATO AI PIU' PICCOLI
Domenica torna «Torriland» al Parco Commerciale di Parma e sarà un fine settimana tutto dedicato al divertimento dei più piccoli. Dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19, le aree esterne di Euro Torri e Centro Torri assumeranno le sembianze di un grande parco giochi e sono pronti ad accogliere i tantissimi bambini per divertirsi insieme nella festa più attesa dell’anno.

PARMIGIANO-REGGIANO: CASEIFICI APERTI PER SCOPRIRNE I SEGRETI
Accoglieranno i visitatori, curiosi di scoprire i segreti del re dei formaggi, i caseifici del Parmigiano Reggiano nel corso del weekend. Domenica continua l’iniziativa Caseifici aperti promossa dal Consorzio del Parmigiano Reggiano per consentire di vedere da vicino come si produce il formaggio, incontrare i casari ed acquistare direttamente dai produttori. Ogni caseificio che aderisce all’iniziativa (sono quasi una trentina solo nel Parmense, con elenco completo sul sito del Consorzio del Parmigiano Reggiano) personalizzerà la propria apertura con degustazioni a tema o percorsi legati alla scoperta del territorio. Nella sede del Consorzio in via Kennedy 18 a Reggio Emilia  domenica, dalle 10 alle 19, si potrà visitare anche lo storico casellino, conoscere i casari, degustare il formaggio e compiere un viaggio nel tempo con la mostra sugli attrezzi storici.

CASA DELLA GIOVENTU': "JESSY E ZIGGY SHOW" PER I BAMBINI A BAGANZOLA
«Jessy & Ziggy show» è il titolo dello spettacolo in scena domenica alle 17, al teatro della «Casa della Gioventù» in strada Chiesa di Baganzola 15. Sul palco si esibiranno: Jessica Pistis, Ylenia Pessina e Manuel Comelli che proporranno al pubblico uno speciale show che incanterà tutta la famiglia. I tre artisti porteranno in scena i personaggi preferiti dai bambini: Spiderman, Lady bug, Peter Pan, Anna e Elsa, Trilly, Wendy, Ariel, Sebastian, Ursula, Cenerentola, Biancaneve, Belle, La Bestia e tanti altri ancora. Info: 339/4134836 oppure 347/0186063.

PELLEGRINO
MOSTRA MICOLOGICA E INCONTRO CON UN ESPERTO
In occasione della «Festa della castagna e del galletto» che si svolgerà domenica a Pellegrino, organizzata dalla Pro loco, si svolgerà dalle 10 alle 18 nell’auditorium Costerbosa la mostra micologica a cura dell’Associazione Micologica Fidentina «Carlo Oriani – Aps» col patrocinio del comune ed in collaborazione con la stessa Pro loco. Un micologo sarà a disposizione per rispondere alle domande del pubblico e per la certificazione delle specie fungine epigee. L’entrata ed il servizio sono gratuiti.

PRATO SPILLA
TUTTO PRONTO PER IL SECONDO "FUNGO TREK"
Tutto è pronto, a Prato Spilla, per dare ufficialmente il via alla seconda edizione del Fungo Trek, la manifestazione che abbina il trekking ad una gara di raccolta di funghi porcini che si terrà domenica all’interno del magnifico bosco di faggio di alto fusto della conca glaciale. L’evento, organizzato dal Consorzio Volontario Forestale Val Cedra in collaborazione con il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, il Comune di Monchio, il Consorzio Montano e la stazione di Prato Spilla è aperto a tutti e le iscrizioni (già aperte sul sito www.consorzio-montano.it), saranno aperte anche nella giornata di gara, entro le 7,45, a Prato Spilla. Il primo classificato - che vincerà la competizione raccogliendo il maggior quantitativo di funghi - si aggiudicherà la medaglia d’oro, la maglietta del Fungo Trek, un Prosciutto di Parma e un permesso stagionale gratuito per la raccolta dei funghi per la stagione 2018. Parallelamente si terrà la competizione per la foto più bella, che premierà chi avrà inviato alla mail cons.montano@gmail.com la foto più bella scattata nel comprensorio e durante l’orario di gara, che dovrà avere come oggetto «La Natura dell’Appennino a Prato Spilla».

SANTA MARIA DEL TARO
GIORNATA DI PESCA PER RAGAZZI E NEOFITI
Domenica, a partire dalle 10 nella riserva di Santa Maria del Taro giornata di pesca sportiva alla Trota e alla scuola di pesca organizzata dall’Arci Pesca Fisa di Parma in collaborazione con il comune di Tornolo aperta a tutti e dedicata specialmente ai bambini, ai ragazzi ed ai neofiti della pesca. La giornata, titolata “L’ultima stella d’Estate” prevede l’accesso gratuito all’interno della Riserva di pesca di Santa Maria del Taro nella zona, lezioni gratuite teoriche e pratiche, sulle diverse tecniche indicate per la pesca alla Trota.

SORAGNA
FESTA DELLA POLENTA CON IL GRUPPO DEGLI ALPINI
Domenica festa della polenta, organizzata dal circolo e gruppo degli Alpini del paese: nella tensostruttura coperta e riscaldata allestita nell’area feste di via Veneto, sarà possibile gustare la polenta - fritta e al ragù - preparata dallo staff del circolo degli Alpini, insieme ad altri piatti e salumi tipici tra cui stinco, asinina, guancialino e spalla cotta.

SORBOLO
GRANDI VINI E STREET FOOD IN PIAZZA
Festa del vino e street food fino a domenica in piazza della Libertà a Sorbolo su iniziativa di Edicta eventi con il patrocinio del Comune di Sorbolo. Saranno proposte degustazioni con vini provenienti da cantine di tutt’Italia con l’abbinamento con specialità gastronomiche e street food di qualità, il tutto accompagnato da musica dal vivo. «L’evento - spiegano gli organizzatori - intende accompagnare intenditori, appassionati e semplici curiosi alla scoperta dei migliori vini italiani e dei loro segreti per cogliere il miglior modo per degustarli. Le cantine presenti parteciperanno alla manifestazione direttamente con i titolari o con proprio personale, competente e preparato, disponibile a spiegare le scelte e le tecniche di affinamento che hanno contribuito alla qualità dei loro prodotti. Le cantine saranno collocate nella centrale piazza della Libertà dove verranno allestiti diversi stand accompagnati da alcuni coloratissimi food truck, i furgoncini cucina, diventati icona del cibo di strada in tutto il mondo che permetteranno di gustare le specialità tipiche di diverse regioni.

ZIBELLO
IL "PIACERE" TORNA PROTAGONISTA CON "UN PO DIVERSO, UN PO DI EROS"
Fino a domenica, Zibello tornerà ad essere, come accade ormai da alcuni anni, una capitale del piacere. Nel borgo rivierasco va infatti «in scena» l’appuntamento con «Un Po diverso, Un Po di Eros», festival della letteratura e dell’arte erotica voluto e promosso dalla scrittrice locale Liviana Rose, alias Rosalba Scaglioni, in collaborazione con «La Chiave di Gaia» e la libreria Ubik di Salso, ed il patrocinio di Ascom e Comune. Tanti gli eventi in programma che spazieranno tra il teatro Pallavicino, gli attigui portici, la trattoria Leon d’Oro e Il Cinematografo. 
Domenica, dalle 10, di nuovo visite al «Cinematografo» e, alle 11, presentazione del libro «Le spose sepolte» di Marilù Oliva seguita dalla degustazione di vini della Tomasetti Family Winery. A mezzogiorno, quindi, festa della mariola con possibilità di degustare il prelibato salume nei ristoranti di Zibello. Infine, per tutta la durata del festival sarà possibile acquistare libri dedicati al mondo dell’eros in tutte le sue sfaccettature a cura della Libreria Ubik Romagnosi di Salsomaggiore Terme e si potrà visitare la mostra di quadri di Carlo Moretti.

© Riproduzione riservata

ALTRI EVENTI