×
×
☰ MENU
☰ MENU

Avventure esotiche sotto una tenda nomade e un concerto che fonde pizzica e afroblues

Arena Teatro al Parco, sotto una tenda nomade per vivere avventure esotiche e un concerto che fonde pizzica e afroblues

Avventure ambientate in città e paesi lontani, ascoltate da adulti e bambini all’ombra di una tenda beduina, e un viaggio musicale che fonde le atmosfere della pizzica salentina con il blues africano. Sono i due appuntamenti, uno spettacolo teatrale e un concerto, da segnare in agenda nella seconda settimana di «Arena Teatro al Parco», la rassegna estiva del Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti. Martedì 21 giugno alle 21.30 va in scena «Sotto la tenda», una produzione Cicogne Teatro  per adulti e bambini da 5 anni, in cui l’autore e attore Abderrahim El Hadiri accoglie il pubblico all’ombra di una tenda beduina e lo fa sedere su un tappeto come i viaggiatori nel deserto. In questo luogo antico, simbolo di una vita nomade, di preghiera, di incontri e di accoglienza, gli spettatori si imbattono in chi li condurrà nel deserto, da Marrakech fino al mare, attraverso una mappa immaginaria del Marocco e un gioco scenico incalzante. Intreccio di suggestioni e racconti di un attore marocchino che ripercorre con i bambini i ricordi, la geografia e la storia di un mondo lontano, «Sotto la tenda» è un dialogo recitato e condiviso nei suoni e nei profumi di una casa immaginaria, creata appositamente per il giovane pubblico. E’ un viaggio fantastico che attraversa città, montagne e deserti, un percorso che, con l'utilizzo di terre colorate e di oggetti tradizionali della cultura araba, porta a conoscere i tuareg e i nomadi, a incontrare personaggi magici e mitici e, alla fine, ad attraversare il mare. La scena è coperta di sabbie colorate e ingombra di oggetti che, come burattini, hanno interpretato i personaggi dello spettacolo. L’attore, riprendendo alcuni brani presentati, interpella i piccoli e gioca con loro alla costruzione di alcuni momenti dell’azione scenica.

Dal teatro alla world music, venerdì 24 giugno il violino e le percussioni di Mauro Durante, leader del Canzoniere Grecanico Salentino incontrano la chitarra del compositore inglese Justin Adams, chitarrista al fianco di Robert Plant e produttore di alcuni degli artisti più originali della nuova musica africana. L’appuntamento, che fa parte di Ahymé Festival, inizia alle 20:45, ed è introdotto dai due musicisti parmensi Emanuele Nanni e Max Rivara in un progetto di musica elettronica in anteprima con il sintetizzatore modulare Buchla e diverse macchine hardware sul palco. Sarà inclusa una degustazione dei vini dell’azienda del Monferrato Prediomagno di Emanuela Novello, partner tecnico della scuola di Carlo Cracco a Villa Terzaghi.

Biglietti: teatro € 6,00, concerto € 15,00. Si consiglia la prenotazione al numero 0521 992044 o via email a biglietteriabriciole@solaresdellearti.it con ritiro presso la biglietteria del Teatro al Parco a partire da un’ora prima dell’inizio degli spettacoli. I biglietti del concerto si acquistano anche online su Vivaticket.

© Riproduzione riservata

ALTRI EVENTI