21°

31°

foto dei lettori

"E questa è la buona domenica in borgo Guazzo.."

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Trintignant, "per me la carriera è finita"

cinema

Trintignant, "per me la carriera è finita"

Balletto

social

L'evoluzione della danza di Michael Jackson...in 4 minuti Video

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

8commenti

Ricevi gratis le news
6

"Alla faccia del degrado in Via d'Azeglio, questo è Borgo Guazzo, in pieno centro, in questa domenica mattina", ci scrive Melanie. "Ho centinaia di foto così e sono stanca di vivere in un accampamento pagando quello che pago annualmente. L'Iren dice che è responsabilità del Comune e il Comune dice che spetta all'Iren. E noi, gente per bene, in mezzo al fetore e da rudo. Veramente è arrivato il momento di agire". Guarda tutte le foto. Che mostrano una vasta gamma di abbandoni selvaggi: dal divano al trolley.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • malaniamillie

    30 Maggio @ 16.29

    Sono una abitante di Borgo Guazzo, e condivido assolutamente il disagio per la vita in questo bellissimo Borgo, pieno, ahimé, anche di abitanti senza alcun senso civico. Riconosco il trolley: ha stazionato per qualche settimana nel cavedio di casa mia, abbandonato dagli inquilini del primo piano, che a volte riducono il nostro cavedio in condizioni similari a quelle delle foto. Per poi trasferire il tutto intorno ai bidoni del vetro quando vengono redarguiti. Ho parlato loro, ho cercato di essere un modello, ho fatto cartelli, ho cercato di agire per esacerbare un senso civico, di rispetto basilare, anche un senso estetico direi, per poi scoprire che... non esiste. Non è una questione politica o organizzativa, ma individuale ed educativa. Quello che l'Amministrazione dovrebbe fare è implementare i controlli, prevedere multe salate (non credo nelle punizioni, ma l'educazione del bestiale può partire solo da quello) e non dare per scontato che alcune persone possano essere educate o istruite solo tramite la missiva dell'Assessore competente su come si fa la differenziata. L'amore per l'ambiente va costruito con tempo e fatica. Casa non finisce oltre la soglia del proprio appartamentino, per arrivare a sentirlo, a capirlo, non basta un programma innovativo di raccolta rifiuti, che all'uomo comune non appare niente altro che una scocciatura, una limitazione dell'ego. Per ora non siamo così avanti, eh no, magari. Nemmeno nel centro della civilissima città di Maria Luigia.

    Rispondi

  • Bastet

    30 Maggio @ 10.05

    Il divano....no! il divano se non sbaglio ha il biglietto " per Iren" ?! che significa che,le persone hanno chiamato per farlo venire a prendere. quindi la lettrice Melanie,non avrebbe dovuto fotografarlo. per il resto.....è chiaro che servono i cassonetti! è assurdo pretendere che la gente si tenga il rudo in casa tutto il week end! soprattutto in centro! dove non ci sono spazi condominiali idonei,mancano cantine,garage,balconi e via di seguito.

    Rispondi

  • Marzio

    29 Maggio @ 20.52

    Bhe in viale Europa, hanno esposto i sacchi della plastica, per la consueta raccolta, che purtroppo non è avvenuta. Il risultato e che questi sacchi sono finiti sia sull'argine della Parma, che nel viale Europa. Sicuramente i netturbini hanno le loro colpe, ma i sacchi da soli non si sono aperti e spostati, sparpagliando ovunque il contenuto!!!!!!

    Rispondi

  • gigiprimo

    29 Maggio @ 14.53

    vignolipierluigi@alice.it

    Per il divano si vede un 'appunto' su cui sarà scritto 'per iren' speriamo abbiano telefonato!

    Rispondi

  • Michele

    29 Maggio @ 13.13

    mandra_sala@libero.it

    Questi sono i risultati della organizzazione della raccolta del rudo. Iren fa quello che dice il comune.... esercita un servizio dettagliato da questa giunta. La responsabilità è di pizzarotti. .... tra poco verrà espulso e si dovrà dimettere. Attendiamo fiduciosi il futuro !

    Rispondi

Mostra altri commenti

Lealtrenotizie

Public money, ecco tutte le condanne

SENTENZA

Public money, ecco tutte le condanne

Scuola

I bravissimi della maturità: diplomati con 100 e 100 e lode

incidente

Schianto tra due auto a Ramiola: feriti due giovani Foto

weekend

Sgranfignone, anatra, disfide tra cuochi: il sabato è a tutto gusto L'agenda

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Busseto

Raffica di furti, rubata anche una macchinetta spartineve

Cinema

Ciak, a Parma si gira: la mappa dei set

Parma calcio

Rigoni, esperto in salvezza

IL CASO

Sgarbi: «Leonardo per l'ultima cena si ispirò all'affresco di Monticelli d'Ongina»

Lutto

Tarsogno dà l'addio a Lidia Calestini, la regina delle rezdore

L'appello

«Basta con i botti alle feste d'estate: per gli animali sono pericolosi. Usate quelli silenziosi»

12Tg Parma

Public Money, condannati in primo grado Costa, Villani e Buzzi Video

parma calcio

Chiude la prima parte del ritiro crociato: il video-bilancio di Sandro Piovani

calcio

Sorteggio di Coppa Italia: inizio nostalgia (e rivalità) per il Parma il 12 agosto

12Tg Parma

Felino, lite condominiale finisce a pugni Video

Dda

In progetto furto delle salme di Pavarotti e Ferrari: condannata banda sardo-parmigiana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Maltrattare gli animali, tradire l'amicizia

di Filiberto Molossi

5commenti

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Ladri "con i bigodini": raid nei saloni, caccia alla banda dei parrucchieri

Chiaia di Luna

Lo spaventoso crollo di rocce a Ponza

SPORT

calcio e tribunale

Avellino non ammesso al campionato. Escluse altre due società di serie B e tre di serie C

ciclismo

Tour, 13ª tappa: tripletta Sagan in volata a Valence

SOCIETA'

gazzareporter

“Cala” la luna in Val Baganza

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

MOTORI

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita