×
×
☰ MENU

MEDESANO

Cittadini riuniti: è nato «Ramiola 2021» . «Per una migliore qualità della vita»

Cittadini riuniti: è nato «Ramiola 2021» . «Per una migliore qualità della vita»

di Riccardo Zinelli

13 Gennaio 2022,14:39

È nato il gruppo «Ramiola 2021». Costituito da una cinquantina di abitanti della frazione, la sua finalità è riunire i cittadini aderenti «allo scopo di promuovere la qualità della vita in Ramiola. I partecipanti - afferma il gruppo - portano indicazioni non condizionate da posizioni politiche o associazionistiche».
Il logo del gruppo è una pista ciclabile, al centro del quale sorge un albero. Non si tratta di una foto scattata sul territorio di Ramiola, bensì di un invito a ragionare sulle problematiche.


«Si è partiti raccogliendo le preoccupazioni di molti abitanti per una viabilità intensa e poco controllata nella frazione, che ha portato in passato a diversi incidenti anche mortali - prosegue il gruppo Ramiola 2021 -: è pericoloso arrivare a piedi o in bici sul ponte per Fornovo, l’uscita del casello autostradale sulla statale 357 non è dimensionata correttamente, le fermate della corriera non hanno spazi adeguati e sicuri per chi è in attesa e inoltre le auto passano nell’area urbana a velocità eccessiva».
Il gruppo Ramiola 2021 sottolinea inoltre che, fra i temi più caldi da trattare, ci sono anche il parco e il ponte sul rio Manganello: «Vorremmo che il parco fosse reso più fruibile, con camminamenti percorribili anche con il bagnato, e che il ponte sul rio venisse rivalutato».
Altri argomenti cari al gruppo sono la progettazione della pista ciclopedonale verso Felegara, la cura e il mantenimento della via Francigena e le perplessità circa il luogo individuato per la costruzione della caserma dei vigili del fuoco a Ramiola. Infatti sorgerebbe «al posto dell’unica area ricreativa del paese, dove si trovano il campo giochi e il campetto da calcio in sintetico. Inoltre i costi ricadrebbero ad ora solo sul Comune di Medesano, e non su tutti i Comuni che usufruirebbero del servizio». Il gruppo invita tutti i cittadini «che hanno a cuore Ramiola ad unirsi a noi». Per farlo si può scrivere una mail a ramiola2021@outlook.it.


«L’amministrazione accoglie positivamente la nascita di un gruppo di cittadini ramiolesi, portavoce di istanze e proposte utili al miglioramento della situazione esistente nella frazione - dichiara il sindaco Michele Giovanelli -. Così come stiamo facendo con gli altri gruppi di cittadini nati in questi anni, l’amministrazione metterà in campo una collaborazione seria e costruttiva, con l’intenzione di creare come sempre un legame forte con la cittadinanza. Già alcune cose segnalate da questo gruppo di cittadini sono state prese in carico e risolte. Altre sono in evoluzione, e altre le prenderemo in considerazione a breve. Negli incontri di questo gruppo partecipano anche i rappresentanti di Ramiola facenti parte della maggioranza: l’assessore Mara Montecchi e il consigliere Filippo Maini, per testimoniare la nostra volontà di ascoltare e risolvere quanto emerge dal confronto. L’attenzione su Ramiola e sulle frazioni è massima: la nostra amministrazione non è Medesano-centrica, e lo testimoniano i grandi investimenti su tutto il territorio».

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI