-1°

LA STORIA

30anni di Erreà: un brand parmigiano sulla scena mondiale

I 30 anni di Erreà
Ricevi gratis le news
0

Nel 2018 Erreà Sport compie i suoi 30 anni di storia, un anniversario importante che celebra l’anno della sua fondazione avvenuta nel 1988 da parte della famiglia Gandolfi.
Un compleanno sentito e significativo che l’azienda ha voluto festeggiare insieme a tutti coloro che hanno reso possibile questo traguardo, dipendenti, agenti e collaboratori e le loro famiglie, nel corso di un evento esclusivo svoltosi alla Corte Glam di Parma.
Una serata di festa in cui il Presidente di Erreà, Angelo Gandolfi e la propria famiglia, hanno desiderato ringraziare e rendere omaggio a questo considerevole punto di arrivo sottolineando la forza e l’unione del gruppo, fin dall’inizio segreto ed ingrediente fondamentale del successo dell’azienda di San Polo di Torrile, ormai divenuta una realtà internazionale presente in oltre 80 paesi nel mondo e marchio leader nella produzione di abbigliamento tecnico-sportivo.
«Avevamo un sogno e lo abbiamo realizzato – ha dichiarato il fondatore di Erreà - Sono passati 30 anni e quell’idea di produrre capi per lo sport creati sulla passione, l’innovazione tecnologica e il design ricercato è diventata una realtà. Siamo partiti da un’intuizione, da un progetto che nel tempo si sono trasformati in un lavoro che amiamo nel profondo. Abbiamo messo insieme tutte le nostre energie, il nostro saper fare, la nostra visione ed oggi tutto quello che abbiamo costruito, lo abbiamo fatto insieme con sacrificio e grande impegno».
Una dedizione che è stata ripagata dalle tante soddisfazioni arrivate negli anni e dalla crescita costante dell’azienda impegnata proprio in questo 2018 su numerosi e prestigiosi fronti.
Dopo la gioia e i festeggiamenti per la Promozione del Parma Calcio in serie A, oggi (16 giugno) viene scritta, infatti, una pagina memorabile per il marchio Erreà con la sua prima storica partecipazione a un Mondiale di calcio a fianco della Nazionale Islandese che farà il proprio debutto in Russia sfidando l’Argentina.
«Rappresentare l’unico marchio italiano sportivo a questi Mondiali 2018 costituisce per noi un grande orgoglio e un vero onore – ha commentato Roberto Gandolfi, vice presidente di Erreà Sport -. Accompagnare l’Islanda alla sua prima partecipazione ad un campionato del Mondo con una firma Italiana cucita sul petto ci rende fieri ed emozionati. Tiferemo al massimo, contenti di essere al fianco di questa stupenda favola».
Proprio Gunnarsson e compagni, gli «Azzurri del Nord», con la loro energia e naturalezza, secondo i sondaggi stanno sempre più conquistando le simpatie e il cuore dei tifosi italiani, orfani della propria Nazionale, e quelli di tantissimi appassionati di tutto il mondo.
Ma il 2018 rappresenterà per Erreà anche l’anno dei Mondiali di pallavolo ai quali prenderà parte con la Nazionale italiana maschile e femminile di cui è sponsor tecnico ufficiale. 
A distanza di 30 anni da quel lontano 1988, infatti, uno dei traguardi più veri del brand Erreà è quello di vestire tutto lo sport: produrre abbigliamento tecnico non solo per il calcio e il volley ma per oltre 20 diverse discipline, dal running al basket, dal rugby al tennis, dal tiro con l’arco al mondo del motorsport. Un obiettivo raggiunto con costanza e volontà grazie alla forza di essere produttori e alla scelta di aver puntato tutto, come mission aziendale, non tanto sui numeri, ma sulla qualità e la sicurezza dei capi e delle materie prime. Non tutti sanno, infatti, che nel 2007, prima azienda in Europa nel settore teamwear, Erreà ha ottenuto la certificazione Oeko-Tex Standard 100 che garantisce l’assoluta non tossicità e sicurezza dei propri prodotti in conformità con le più importanti normative internazionali in tutela della salute del consumatore finale.
La strada dell’eccellenza e del «made in Italy» hanno così premiato l’azienda di Parma che dal 2009 produce anche la linea lifestyle Erreà Republic, il brand fresco e contemporaneo rivolto ai più giovani che proprio nella sua collezione estiva e invernale ha dedicato alcuni pezzi iconici per onorare questo compleanno. «Stripe 88» è, infatti, la riedizione rivisitata della prima tuta in acetato nata nell’anno della sua fondazione, caratterizzata dalle indimenticabili bande logate in perfetto stile anni’80.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia, nuovo album e tour nei teatri

Foto d'archivio

Musica

Fiorella Mannoia, nuovo album e tour. L'8 maggio al Regio

Il 36enne Nicolas è il  nuovo amore di Monica Bellucci

GOSSIP

Il 36enne Nicolas è il nuovo amore di Monica Bellucci Foto

Langhirano, la serata dei compleanni alla Taverna Ponte: ecco chi c'era - Foto

FESTE PGN

Langhirano, la serata dei compleanni alla Taverna Ponte: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

I CONSIGLI

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

1commento

Lealtrenotizie

Dopo il furto tentò di speronare l'auto del sindaco Cesari: condannato

SORBOLO

Dopo il furto tentò di speronare l'auto del sindaco Cesari: condannato

VIA TOSCANA

Assalto ai bus. Troppi pericoli all'uscita da scuola

4commenti

EMERGENZA

Camion del circo bloccato sulla tangenziale. Timori per gli animali

4commenti

COLORNO

Il ponte sul Po diventa cantiere: stop (veramente) a pedoni e ciclisti

FIDENZA

Vede i ladri, dà l'allarme e loro lo insultano: «Fatti gli affari tuoi»

Ciclismo

Ecco la Bardiani tutta italiana

ANIMALI

Polly, il pappagallo che tifa Parma e fischia l'Aida

LIRICA

Addio al musicologo Marcello Conati

CERIMONIA

Parma, i nuovi Cavalieri e Ufficiali della Repubblica

12 tg parma

Avevano 20 mila euro di droga nell'auto: in manette padre e figlio Video

3commenti

a Sorbolo

Salvini: "La mafia va aggredita nel portafoglio. Orgoglioso di consegnare beni confiscati" Video

2commenti

SALSO

Convenzione con Fidenza per il personale, polemica in Comune

NOMINA

Pierluigi Spagoni nuovo direttore generale della Gazzetta

Sissa Trecasali

All'assemblea dei genitori se ne presenta solo uno

2commenti

gazzareporter

Incidente in tangenziale Sud

MECCANICA

La Casappa investe a Parma e in Cina

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Rispetto il Sole ma a Parma sto benissimo

di Michele Brambilla

5commenti

LAVORO

31 nuove offerte

ITALIA/MONDO

boretto

Auto come ariete per rubare la macchina cambia-monete del bar

USA

Texas, lascia le figlie 18 ore chiuse in macchina: morte

SPORT

SERIE A

Tra Bologna e Milan un pareggio che non serve a nessuno

Calciomercato

Ibrahimovic continua a tenere il Milan lontano

SOCIETA'

RIMINI

Vince alle scommesse e offre una cena di tartufo a 50 senzatetto come lui

SALUTE

Alzheimer: tecnica a ultrasuoni per ripristinare la memoria

MOTORI

IL TEST

Honda CR-V diventa ibrida E cambia le regole

AUTO ELETTRICA

Ricarica superveloce: 3 minuti per fare 100 km