-1°

Provincia-Emilia

La storia di Mosè Renzo Levi, vittima soragnese dell'Olocausto

La storia di Mosè Renzo Levi, vittima soragnese dell'Olocausto
Ricevi gratis le news
0

  Bruno Colombi

Il «Giorno della memoria», una data che non deve essere dimenticata per tenere vivo il ricordo dei milioni di innocenti di religione ebraica che, in nome della loro fede ed in forza di inique e vergognose leggi razziali adottate anche dal regime fascista, soffrirono e morirono nei campi di sterminio della Germania nazista.
La Comunità ebraica di Parma, e con essa il «Museo ebraico Fausto Levi» di Soragna, ha aderito all’iniziativa celebrativa del ricordo che si svolgerà in tutta Italia domenica prossima con iniziative diverse e momenti di meditazione. In programma visite guidate straordinarie al museo ed alla sinagoga, con approfondimento, alle 10,30 alle 17,30.
«E’ una data molto importante e significativa - afferma il presidente Giorgio Yehuda Giavarini - che è stata inserita nel tessuto storico affinchè la Shoah e la memoria di tante vittime non vadano perdute ma restino scolpite nella mente e nel cuore della gente,  come la testimonianza di un orrore e di una crudeltà che mai la civiltà ha provato e messo in atto». 
Anche Soragna ha pagato in quegli anni terribili il suo tributo di sangue all’Olocausto.
Ne fu vittima Mosè Renzo Levi, figlio di Abramo e Giulia Bosch, che era nato a Soragna nel 1887. 
Risiedeva in paese assieme alla moglie Elena Foà e ai figli Bruno (recentemente morto in Israele) e Fausto, fondatore del museo locale e a lungo presidente della Comunità ebraica di Parma.
Renzo Levi lo conoscevano tutti, e tutti ne stimavano la lealtà, la sua disponibilità verso il prossimo ed il suo attaccamento al paese in cui era nato e del quale conservava amabili ricordi.  
Amava la motocicletta, si univa alla gente per le feste locali, non sembrava che avesse nemici. E quando gli venne consigliato di lasciare presto il paese perchè c’era il pericolo del rastrellamento degli ebrei e della loro deportazione in Germania, rispose che «non aveva mai fatto male a nessuno e che si sentiva tranquillo».
Però nel settembre del 1943 venne arrestato, venne imprigionato nelle carceri di San Francesco a Parma, quindi nel campo di concentramento di Scipione Castello e poi in quello di Fossoli.
Da qui la deportazione ad Auschwitz il 5 aprile 1944 con il convoglio n°9, il suo trasferimento a Mauthausen e la sua morte nelle camere a gas il 20 marzo 1945.
Una dolorosa fine che accomunò in quel periodo anche altri ebrei originari di Soragna ma residenti in altre città: fu così per Alba Fausta Fano (Parma-Auschwitz 1944), Alessandro Fano (Torino-Auschwitz 1944), Bice Fano di Michele (Mantova-Auschtwitz 1944), Bice Fano di Cesare (Milano-Auschtwitz 1944), Elio Fano (Milano-Auschtwitz 1944), Enrico Fano (Parma-Carcere di Parma 1945), Ermanno Fano (Pellegrino Parmense-Auschwitz 1944), Marco Fano (Torino-Gross Rosen 1945), Olinto Fano (Milano-Ospedale cittadino 1944), Renato Fano (Milano-Auschwitz 1944), Arrigo Levi (Genova-Auschwitz 1944), Zelinda Levi (Verona-Auschwitz 1944).
La popolazione di Soragna non condivise mai la situazione venutasi a creare con le leggi razziali e, più volte, diede prove di solidarietà e di aiuto alle persone di religione ebraica. In quest’opera umanitaria e sociale si distinse l’arciprete monsignor Bruno Binini che, sia quando il paese ospitò un numeroso gruppo di ebrei provenienti dalla Jugoslavia, sia quando le persecuzioni subirono una forte impennata, nascose varie persone nei solai dell’ospedale civile, rischiando più volte le ire della polizia del regime ed il carcere di Parma. 
Per queste sue azioni il presidente Fausto Levi non mancò di esprimergli pubblicamente il suo più vivo ringraziamento per l’opera compiuta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

robbie williams vs jimmy page

vicini-nemici

La lite Williams-Page continua con i decibel dei Black Sabbath (Per dispetto)

Parsons Dance: 16 e 17 febbraio 2019

spettacoli

Parsons Dance, la magia della danza atletica sbarca al Regio

Wanda Nara

Wanda Nara

"STRISCIA"

Tapiro d'oro a Wanda Nara: "Icardi? Rinnova..."

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Nonostante, libera" di Bruna Orlandi

La copertina del libro

LIBRI

"Il Bugiardino" di Marilù Oliva - "Nonostante, libera" di Bruna Orlandi

Lealtrenotizie

Massacro di Natale, i giudici: «Alessio senza pietà, ma subalterno al padre ed educato al cinismo e alla violenza»

APPELLO

Massacro di Natale, i giudici: «Alessio senza pietà, ma subalterno al padre ed educato al cinismo e alla violenza»

VIDEOSORVEGLIANZA

Il vicesindaco Bosi: «Palasport a rischio furti. Interverremo»

Soragna

Buttano i rifiuti in tangenziale ma il sindaco li fa multare

COLLECCHIO

Addio a «Gigetto», casaro appassionato di moto

Intervista

Raphael Gualazzi: «A Parma torno sempre volentieri»

FIDENZA

È morto il professor Rossini

SERIE A

Il Parma riparte col botto

FIDENZA

Chiusi fuori casa dai ladri

SERIE A

Il Parma incomincia benissimo anche il girone di ritorno: decidono i gemelli del gol crociati: 2-1 a Udine La classifica

Udine

"Parma, vittoria meritata, anche se Sepe è stato determinante" Videocommento di Paolo Grossi

san leonardo

Auto in fiamme in via Milano La spaventosa sequenza video

OLTRETORRENTE

Via Musini, quel via vai da una casa che ha insospettito i residenti: pusher arrestato Video

3commenti

incidente

Scontro in centro paese a Corcagnano: una delle auto si ribalta Video

8commenti

fontevivo

2,6 milioni di euro per 42 comuni del Parmense Video

METEO

Appennino, si rivede la neve

gazzareporter

Strada Imbriani: giallo sul paletto, vandali o "auto pirata"?

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il pasticciaccio del reddito di cittadinanza

di Domenico Cacopardo

1commento

IL DISCO

Led Zeppelin I, quando la leggenda ebbe inizio Video

di Michele Ceparano

ITALIA/MONDO

Bergamo

Donna carbonizzata: indagata l'ex amante del marito

san polo d'enza

Intestano smartphone ad una persona morta da tempo: tre denunce

SPORT

Serie A

Inter, pareggio con il Sassuolo

20a giornata

La Roma batte il Toro 3-2 - La classifica

SOCIETA'

Lutto

E' morto "Bort", il vignettista che creò "Le ultime parole famose"

società

Lunedì arriva il blue monday, il giorno più triste dell'anno

MOTORI

CROSSOVER

Fiat 500X: ecco la versione Mirror Cross

PROMOZIONE

Suv, l'offensiva "doppio zero" di Hyundai