18°

32°

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Foto dei lettori

La tradizione di un Natale romeno a Parma

Gli speciali auguri dell'associazione romena. E la performance di un giovanissimo violinista

0
E' Carmen a scriverci: “La Stella di Betlemme” programma presentato dall'attrice e regista Violeta Otilia Birla è stato uno spettacolo pieno di magia, di colori, di musica, canti, recitazione e danze natalizie provenienti da diverse zone etnografico-folkloristiche della Romania (danza dell'orso, della capra, del Cervo, delle maschere e Călușarii (cavalieri)), interpretate dai bambini e ragazzi di Centro di Cultura e tradizioni romene di Torino, e il gruppo Folkloristico “Dagli Antenati Tramandato”. Grazie a loro hanno portato al pubblico parmigiano l'allegria delle usanze antiche specifiche di Natale e di Capodanno. Ion Mihai, il piccolo violinista di 10 anni di Parma ha interpretato alcuni brani di musica classica Tema di HANDEL e Ciarda” di ALBERTO CURCI e anche l'inno nazionale della Romania. Claudia Serdan, la poliedrica artista romena che ormai vive in Italia da 16 anni vicino a Milano, ha mostrato le enormi potenzialità della sua voce, incantevole, proponendo brani della musica folk romena accompagnata con la sua chitarra e dalla sua band Reggaemotion composta solo dagli italiani che suona un reggae misto internazionale, vivace ed energetico, per far divertire e ballare chi li ascolta riuscendo a trasmettere delle vibrazioni positive di pace, gioia e amore, in un mondo che ormai ne ha sempre più bisogno. (tra cui anche quella della musica folk romena). Alla fine dello spettacolo Babbo Natale ha distribuito regali a tutti bambini e ragazzi presenti all'evento, festeggiando tutti insieme l'arrivo di Natale con un buffet ricco di prodotti tipici della Romania (offerto da Transilvania Market di Parma) e con un brindisi di un Augurio Di Buone Feste e Buon Anno da parte della nostra associazione per tutti i romeni e italiani che vivono a Parma e per il popolo cristiano. Carmen Scortanu"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0