20°

31°

Parmense

Sfida "ai confini del cielo" con Diemberger

0

La montagna che hai nel cuore, prima che sotto gli scarponi. Quella vissuta, che fa parte della tua vita come il caffè della mattina. Ma anche la montagna di uomini armati e desolati, e quella fatta di sfide tra il ghiaccio, l'azzurro del cielo e se stessi.
E' stata un'occasione davvero speciale l'incontro che si è svolto venerdì sera a Fontevivo con tre grandi autori: l'alpinista, documentarista e scrittore Kurt Diemberger e due tra i più autorevoli giornalisti di montagna italiani: Stefano Ardito e Roberto Mantovani. Si sono raccontati davanti al pubblico della rassegna di Gianluigi Negri «Mangia come scrivi» al ristorante 12 monaci di Fontevivo. Tra una portata e l'altra di un menu d'«alta quota» preparato dallo chef Andrea Nizzi, hanno parlato dei loro ultimi libri. Ma non solo. Vero protagonista della serata è stato Diemberger, leggenda dell'alpinismo mondiale: un 83enne che gira l'Italia e il mondo per raccontare le sue imprese. Mantovani e Ardito hanno confessato di averlo sempre avuto nel loro immaginario di giovani alpinisti con due libri «cult»: «Le mie montagne» di Walter Bonatti e, appunto, quello di Diemberger «Tra zero e ottomila».
L'alpinista austriaco che da anni vive sui colli bolognesi ha parlato di quel «settimo senso» (la sua ultima fatica letteraria è, appunto, «Settimo senso», Alpine Studio) che gli ha permesso di scalare, tra l'altro, due dei 14 ottomila in prima assoluta (il 9 giugno 1957 il Broad Peak, tre anni più tardi il Dhaulagiri).
Ma ha affascinato il pubblico (gesticolando con quelle mani senza falangi per le amputazioni subite a causa del freddo) con il racconto del superamento della mitica «grande meringa» di ghiaccio, l'eterea sommità del Grande Zebrù (Ortles) che nessuno era riuscito a superare dalla incredibilmente affascinante, quanto difficile, parete Nord.
Era il 1956 e tra grandi pericoli, incomprensioni con i compagni di cordata e soprattutto tanto coraggio (non senza una buona dose di follia) Diemberger la riuscì a conquistare trovando, grazie a un grande intuito, l'«uscita» per la vetta. Un'impresa che lo lanciò nell'olimpo dell'alpinismo mondiale e che lo portò poi a conquistare le montagne più alte del mondo ma a vivere anche enormi tragedie umane (come la morte dello scalatore Hermann Buhl, nel 1957 sul Chogolisa, e quella della compagna di avventure Julie Tullis, scomparsa nell'86 sul K2). Infine Diemberger ha regalato al pubblico di «Mangia come scrivi» il video - proiettato per la prima volta dopo quella di Courmayeur del 2013 - realizzato per la consegna all'alpinista austriaco della massima onorificenza in campo alpinistico, il «Piolets d'or».
Stefano Ardito ha presentato il suo nuovo libro -, «Alpi di guerra, Alpi di pace – Luoghi, volti e storie della Grande Guerra sulle Alpi» (Corbaccio) - , dove racconta i luoghi e le montagne dove gli italiani hanno combattuto. «Guerre che per certi aspetti conosciamo poco - ha detto tra l'altro - anche perchè noi italiani siamo stati più bravi a raccontare le guerre perse che quelle vinte». Un volume ricco di immagini (che il 2 marzo sarà presentato a Parma nella sede del Cai) che ha l'obiettivo di capire «cosa e come è successo» per poterne toccare con mano, infine, l'assurdità.
Roberto Mantovani con i suoi libri «La scoperta dell’alta quota» (Alpine Studio) e «Appigli invisibili» (Ultra), da grande esperto di storia dell'alpinismo qual è ha parlato di come si sia dedicato ai «racconti di uomini e imprese che hanno riempito il nostro immaginario di appassionati di montagna» tracciando, in pochi minuti, la storia di chi ha fatto della conquista delle vette una vera e propria ragione di vita. 

Le foto sono di Fabrizio Bertolini per "Mangia come scrivi"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

1commento

Silvia Olari

musica

Torna Silvia Olari con il nuovo singolo: "Fuori di Testa"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Spaccata nella notte al barino: i ladri se ne vanno con la cassa  (vuota)

furto

Spaccata nella notte al Barino Video: i ladri se ne vanno con la cassa

1commento

Il personaggio

Spadi, il maturando che dirigerà il Consiglio

3commenti

Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

4commenti

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Bocciata la politica che sa solo criticare»

2commenti

musica

Silvia Olari ci racconta "Fuori di Testa" Videointervista

Lutto

Di Camillo, il sorriso sopra il camice

Via Venezia

Devastati gli orti sociali

1commento

l'attimo

Ballando sotto la pioggia La foto fa boom di clic

FIDENZA

Bagno notturno alla Guatelli: giovani multati

1commento

IL CASO

Omicidio di Alessia, nessun accordo per l'estradizione: Jella processato in Tunisia

Poggio di Sant'Ilario

L'ivoriano temeva di essere lasciato dalla moglie

PARMA

Vento e forte pioggia: danni a Marore e Monticelli, rami in strada in città Foto

Le foto dei lettori (scarica l'app Gazzareporter per inviarci foto e video)

4commenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Europa: grave una 16enne

10commenti

Assemblea Upi

Figna al ministro Delrio: "Si trovino le risorse per TiBre, Pontremolese e aeroporto Verdi"

Bene l'economia di Parma, fiducia delle imprese ai massimi. Delrio promette defiscalizzazione e sostegno al lavoro

2commenti

Asessuali

Vivere senza sesso: il documentario della parmigiana Soresini

5commenti

Lo sconfitto

Scarpa: "Il Pd ha adottato Pizzarotti, trattandolo come enfant prodige"

Il Pd regionale: "Impariamo dalle sconfitte in Emilia-Romagna"

25commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Cinque anni fa vinse Grillo. Questa volta ha vinto lui

di Stefano Pileri

1commento

ITALIA/MONDO

lutto

E' morto Paolo Limiti: conduttore e paroliere. Scrisse per Mina - Gallery

guardia di finanza

Indagine appalti, dipendente del Comune di Piacenza ai domiciliari

SOCIETA'

MALTEMPO

Albero sradicato a Monticelli: la foto di una lettrice

archeologia

Scoperta una piccola Pompei sotto la metro di Roma Gallery Video

SPORT

vela

America's Cup, trionfo New Zealand

Moto

Viñales ringrazia Dovizioso: "Grazie per avermi evitato"

2commenti

MOTORI

OPEL

Grandland X, via agli ordini. Si parte da 26 mila euro

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse