12°

Parmense

Sfida "ai confini del cielo" con Diemberger

0

La montagna che hai nel cuore, prima che sotto gli scarponi. Quella vissuta, che fa parte della tua vita come il caffè della mattina. Ma anche la montagna di uomini armati e desolati, e quella fatta di sfide tra il ghiaccio, l'azzurro del cielo e se stessi.
E' stata un'occasione davvero speciale l'incontro che si è svolto venerdì sera a Fontevivo con tre grandi autori: l'alpinista, documentarista e scrittore Kurt Diemberger e due tra i più autorevoli giornalisti di montagna italiani: Stefano Ardito e Roberto Mantovani. Si sono raccontati davanti al pubblico della rassegna di Gianluigi Negri «Mangia come scrivi» al ristorante 12 monaci di Fontevivo. Tra una portata e l'altra di un menu d'«alta quota» preparato dallo chef Andrea Nizzi, hanno parlato dei loro ultimi libri. Ma non solo. Vero protagonista della serata è stato Diemberger, leggenda dell'alpinismo mondiale: un 83enne che gira l'Italia e il mondo per raccontare le sue imprese. Mantovani e Ardito hanno confessato di averlo sempre avuto nel loro immaginario di giovani alpinisti con due libri «cult»: «Le mie montagne» di Walter Bonatti e, appunto, quello di Diemberger «Tra zero e ottomila».
L'alpinista austriaco che da anni vive sui colli bolognesi ha parlato di quel «settimo senso» (la sua ultima fatica letteraria è, appunto, «Settimo senso», Alpine Studio) che gli ha permesso di scalare, tra l'altro, due dei 14 ottomila in prima assoluta (il 9 giugno 1957 il Broad Peak, tre anni più tardi il Dhaulagiri).
Ma ha affascinato il pubblico (gesticolando con quelle mani senza falangi per le amputazioni subite a causa del freddo) con il racconto del superamento della mitica «grande meringa» di ghiaccio, l'eterea sommità del Grande Zebrù (Ortles) che nessuno era riuscito a superare dalla incredibilmente affascinante, quanto difficile, parete Nord.
Era il 1956 e tra grandi pericoli, incomprensioni con i compagni di cordata e soprattutto tanto coraggio (non senza una buona dose di follia) Diemberger la riuscì a conquistare trovando, grazie a un grande intuito, l'«uscita» per la vetta. Un'impresa che lo lanciò nell'olimpo dell'alpinismo mondiale e che lo portò poi a conquistare le montagne più alte del mondo ma a vivere anche enormi tragedie umane (come la morte dello scalatore Hermann Buhl, nel 1957 sul Chogolisa, e quella della compagna di avventure Julie Tullis, scomparsa nell'86 sul K2). Infine Diemberger ha regalato al pubblico di «Mangia come scrivi» il video - proiettato per la prima volta dopo quella di Courmayeur del 2013 - realizzato per la consegna all'alpinista austriaco della massima onorificenza in campo alpinistico, il «Piolets d'or».
Stefano Ardito ha presentato il suo nuovo libro -, «Alpi di guerra, Alpi di pace – Luoghi, volti e storie della Grande Guerra sulle Alpi» (Corbaccio) - , dove racconta i luoghi e le montagne dove gli italiani hanno combattuto. «Guerre che per certi aspetti conosciamo poco - ha detto tra l'altro - anche perchè noi italiani siamo stati più bravi a raccontare le guerre perse che quelle vinte». Un volume ricco di immagini (che il 2 marzo sarà presentato a Parma nella sede del Cai) che ha l'obiettivo di capire «cosa e come è successo» per poterne toccare con mano, infine, l'assurdità.
Roberto Mantovani con i suoi libri «La scoperta dell’alta quota» (Alpine Studio) e «Appigli invisibili» (Ultra), da grande esperto di storia dell'alpinismo qual è ha parlato di come si sia dedicato ai «racconti di uomini e imprese che hanno riempito il nostro immaginario di appassionati di montagna» tracciando, in pochi minuti, la storia di chi ha fatto della conquista delle vette una vera e propria ragione di vita. 

Le foto sono di Fabrizio Bertolini per "Mangia come scrivi"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Cafè: vestiti anni '50

Pgn feste

Hub Cafè: vestiti anni '50 Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

agenda

Una domenica con i mille colori del Carnevale

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

CALCIO

A Salò un Parma affamato

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

Lesioni

Borgotaro, carnevale insanguinato

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Parma

Concerto benefico con Frisina e il coro di Roma: coda per entrare in Duomo

Evento per i 10 anni dell'Hospice delle Piccole Figlie e per ricordare il vescovo Bonicelli, scomparso nel 2009

Parma

Straordinari non pagati: Poste condannate a risarcire portalettere Video

Prima sentenza in Italia

1commento

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

5commenti

ITALIA/MONDO

loreto mare

I furbetti del cartellino sono stati traditi dai loro telefonini

Padova

Curava le pazienti con "orgasmi terapeutici": medico condannato

1commento

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia