18°

collecchio

I fuoricampo della solidarietà

Batti e corri I giocatori del Collecchio baseball e softball sono diventati donatori Admo per essere vicini a Niccolò Biscontri colpito da un linfoma

I fuoricampo della solidarietà
0

I fuoricampo della solidarietà al Collecchio baseball e softball per dimostrare la propria vicinanza e il proprio affetto a Niccolò Biscontri, il giocatore del Grosseto (al Parma nel 2013) che sta combattendo una difficile battaglia contro un linfoma.
Per lui in tutta l'Italia del batti e corri si è scatenata una incessante gara di solidarietà. Il Collecchio vi ha aderito grazie a una decina di giocatori delle due squadre maggiori che, appoggiati dalla società, hanno deciso di diventare donatori Admo, dopo che molti di loro erano già iscritti nel registro dei donatori Avis. «Appresa la notizia - dice Simona Barillari del Collecchio softball - abbiamo subito pensato a cosa potevamo fare per Niccolò. E assieme ai ragazzi del baseball abbiamo scelto di iscriverci al registro dell'Admo». Così, nella sezione di Collecchio dell'Avis, si sono sottoposti alla tipizzazione del sangue, che serve per definire il gruppo a livello genetico, da non confondersi con il gruppo sanguigno. Questo dato verrà inserito in una banca dati mondiale; quando arriverà una richiesta di donazione relativa a quel gruppo generico, partirà un secondo iter che prevede altri tre controlli incrociati prima della donazione vera e propria. Totale la mobilitazione da parte dei dirigenti del Collecchio Baseball e del Labadini Collecchio che, tramite il presidente della sezione softball Luca Aroldi, si sono messi in contatto con la sezione locale dell’Avis per organizzare la seduta di prelievo. E l'orgoglio è legittimo nel consiglio direttivo della società: come dice lo stesso Aroldi, «i nostri giocatori hanno dimostrato di non pensare solamente al baseball e al softball, ma di essere parte attiva di una comunità nel segno della solidarietà. Per noi questo gesto vale come una vittoria in campo».

Anche il responsabile dell’Admo di Parma, Pier Luigi Negri, dopo avere ricordato che la collaborazione fra Avis ed Admo esiste da diversi anni, ha elogiato il gesto dei ragazzi: «spero che uno di voi possa arrivare al traguardo di salvare la vita ad una persona, sicuramente questo sarebbe per lui una grande gioia e darebbe un senso in più alla sua vita». E ha quindi ricordato che «l’Admo ha bisogno di giovani da iscrivere nel registro dei donatori». Una giornata importante anche per Enrico Cavazzini, vice presidente dell'Avis Collecchio: «la sensibilità di questi ragazzi li ha portati a compiere un atto che rappresenta anche un gesto di solidarietà verso una persona che ha bisogno. E’ stata l’occasione per dimostrare che le associazioni del dono collaborano per una finalità comune, ovvero la salute e l’aiuto verso i bisognosi: siamo in cordata come gli scalatori che affrontano insieme la salita, sicuri dell’aiuto che riceveranno dai compagni, presenti e responsabili verso tutti specialmente nei momenti di maggior bisogno».
L'aiuto verso Biscontri, e in generale verso tutti coloro che combattono contro la stessa malattia, è scattato perché nel mondo del baseball ci si conosce tutti. I giocatori del Collecchio non hanno mai giocato insieme a Niccolò, e solo in rari casi hanno giocato da avversari: eppure la loro corsa verso la casa base della solidarietà è stata pronta e immediata. Come sostiene il capitano Luca Pelagatti, «tutti noi siamo rimasti colpiti da quanto sta capitando a Niccolò. E non l'avremmo mai immaginato. Ora siamo qui: almeno proviamo ad aiutarlo». Scegliendo di diventare donatori Admo i ragazzi e le ragazze del batti e corri collecchiese vogliono anche lanciare un messaggio agli abitanti di Collecchio. «Venite a donare, donare è importante», Il dono è così diventato uno strumento di relazione e di comunicazione fra questi giovani atleti che guardano con fiducia al domani e al prossimo, che esprimono solidarietà con un gesto consapevole e volontario

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Gubbio-Parma 0-2, segna Calaiò

lega pro

Gubbio-Parma 0-2, segna Calaiò Diretta

Dopo 10 minuti infortunio per Giorgino: entra Corapi

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

6commenti

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

l'appello

La figlia del partigiano Ras: "Vorrei trovare la famiglia di Parma che lo ospitò" Video

1commento

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

6commenti

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

esclusiva

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

16commenti

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

1commento

Il commosso addio di Collecchio a Graziella

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

collecchio

Razziava gli armadietti di una piscina, arrestato un 33enne Video

podisti

Tutti i protagonisti della Manarace di Fontevivo Foto

Collecchio

Ladri incappucciati messi in fuga dai residenti  

1commento

commemorazione

Un anno senza Mario il clochard: il quartiere lo ricorda pensando agli "ultimi" Foto

gazzareporter

"Via Nenni e il divieto di sosta...."

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

Economia

Corsa alla rottamazione cartelle, domande prorogate al 21 aprile Video

WEEKEND

la peppa

La ricetta della domenica - Tartine fiorite

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

motomondiale

Speciale Vecchi “leoni” e giovanotti rampanti iniziata la caccia al titolo di Marquez

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017