IL CASO

Il blogger che ha inguaiato Gasparri: «Ho fatto così»

Il tweet sulle due giovani rapite e liberate. Vincenzo Todaro ha ideato il sito «Catena Umana»

Vincenzo Todaro

Vincenzo Todaro

1

La tempesta mediatica in cui il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri è finito una decina di giorni fa, per un «tweet» sulle due ragazze italiane sequestrate in Siria e recentemente rilasciate, ha «origini» parmigiane (il tweet diceva: «Greta e Vanessa, sesso consenziente con i guerriglieri? E noi paghiamo», riferendosi a dichiarazioni rilasciate della due ragazzi ai pm: notizia destituita di ogni fondamento). L’articolo che ha «ispirato» il commento sul popolare social network, scatenando la furia della rete che è arrivata a chiedere le dimissioni di Gasparri, era infatti quello del sito/blog «Catena Umana» ideato dal parmigiano Vincenzo Todaro.
Il tweet di Gasparri ha naturalmente generato un boom di accessi, tanto da mandare in crisi il server che lo ospita. «Più che un problema di collegamento, penso che sia stato un attacco intenzionale da parte di chi non voleva che si leggesse quello che avevamo scritto in merito alla vicenda – dice Todaro -. Il sito ha mediamente oltre 500 mila accessi a settimana e solo la sera che abbiamo pubblicato il post su Vanessa e Greta abbiamo avuto oltre tre milioni e mezzo di visualizzazioni. Tanti accessi, ma anche tanti “nemici”: la cosa non ci ha neanche troppo stupiti». Catena Umana non è nato recentemente: il sito di Todaro è attivo dall’agosto 2012. «L’idea di Catena Umana è apartitica e apolitica, ma orientata verso il centro destra, ed è nata su Facebook nel 2011. Ho creato una pagina di denuncia delle malefatte dei politici e di commento alle notizie che leggevamo in giro sul degrado italiano. Lo scopo era quello di aggregare in rete chi la pensa come noi e formare un gruppo che fosse sufficientemente numeroso per dare vita ad una vera protesta. Quando abbiamo cominciato a diventare numerosi, e i nostri post ad essere condivisi da tante persone, abbiamo anche iniziato a subire i primi attacchi. La nostra pagina è stata chiusa più volte a causa delle segnalazioni degli utenti “nemici”, ma noi ne aprivamo altre. Il problema è che adesso sono state riabilitate anche quelle vecchie e così ci troviamo con sei o sette Catena Umana. Io stesso ho 26 profili».
Vincenzo Todaro non è un giornalista: è un ex imprenditore edile che, a causa della crisi, si è reinventato blogger. «Il “trucco” per attirare l’attenzione delle persone è cercare notizie valide e riscriverle dando il nostro taglio, fare un titolo d’effetto e cercare qualche immagine forte. Abbiamo pubblicato anche articoli di denuncia molto pesanti e, dai commenti che leggiamo sui social, vediamo che la gente ormai è stanca della situazione che si è creata e della politica. Tanti dicono che sono pronti ad intervenire qualora si dovesse organizzare qualcosa. Per il momento abbiamo fatto diversi sit-in di sensibilizzazione nelle maggiori città italiane».
Quali sono secondo Todaro i temi più «caldi» del momento? «C’è molta paura del terrorismo. Ritengo che in Italia il pericolo di attacchi di quel tipo non ci sia». Fare rete dalla rete, un’idea già vincente per Beppe Grillo che da un blog ha fatto un movimento arrivato fino ai banchi del parlamento. «La mia idea iniziale non era quella. Non escludo però che Catena Umana possa evolvere in un movimento o in un partito». Tornando al post che ha fatto conoscere il sito a tutta Italia, Todaro non si stupisce che sia arrivato fino al monitor di Gasparri: «Abbiamo così tanti follower e tante condivisioni che le nostre notizie si moltiplicano esponenzialmente: non ho controllato se segue direttamente la pagina. Per quanto riguarda il commento che ha fatto, ritengo che ognuno debba poter esprimere il proprio parere liberamente». Ma la notizia era vera? «Tutto è partito dalla notizia data da Libero sulle dichiarazioni del giorno dopo l’arrivo in Italia. Lo abbiamo integrato con una ipotesi provocatoria che ha infiammato e indignato, per un verso o per l’altro, il web. Ad oggi, comunque, non ci risulta che nessuno l’abbia smentita».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Demianlee

    04 Settembre @ 22.55

    Costui è un cancro per l'informazione in rete. http://www.bufale.net/home/guida-utile-chi-ce-dietro-catena-umana-bufale-net/

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)