-1°

IL TEST

Levante, «la Maserati dei Suv»

Levante, «la Maserati dei Suv»
0

Ecco il primo sport utility del Tridente. Il debutto internazionale? Sulle nostre strade, dal Castello di Tabiano ai tornanti della Parma-Poggio di Berceto. Ecco come va

di Aldo Tagliaferro

Lo chiamano «la Maserati dei Suv», non «il Suv della Maserati» tanto per mettere in chiaro che quando si parla di Tridente non c'è spazio per i compromessi. Atteso, invocato, ammirato infine al Salone di Ginevra, il primo sport utility Maserati ha debuttato proprio in questi giorni e la presentazione alla stampa internazionale non poteva godere di uno scenario più esclusivo: il Castello di Tabiano, simbolo della bellezza artistica italiana quanto Maserati è la sintesi del nostro «saper fare» in ambito motoristico. Più che food valley, Parma questa volta si declina come motor valley, concedendo le gloriose curve della Parma-Poggio di Berceto per il test di Levante e ospitando a Varano Melegari le evoluzioni in off-road del Suv costruito a Mirafiori.

DOPPIA SFIDA La sfida più difficile per gli ingegneri di Modena era quella di conciliare sul pianale della Ghibli un vero Suv con una autentica granturismo sportiva. Sembra incredibile, eppure i 5 metri di Levante contengono entrambe le anime. E se avevamo pochi dubbi riguardo alla cavalleria custodita sotto il cofano, la vera sorpresa è il comportamento della trazione integrale Q4 tra guadi, salite, sentieri fangosi e pendenze assortite. Insomma, se la Porsche Cayenne è la rivale «naturale», anche Range Rover adesso ha pane per i suoi denti.

QUESTIONE DI STILE Ma partiamo dallo stile, che dalle nostre parti non è mai un optional. Muso lungo, frontale moderno e aggressivo, silhouette laterale da vera sportiva e posteriore spiovente confezionano un Suv dalle spiccate venature dinamiche e con la consueta eleganza del marchio. Bella, non c'è che dire. E pure ben plasmata perché il Cx di 0,31 riassume un'aerodinamica efficace e raffinata.

DENTRO L'eleganza trionfa pure nell'abitacolo dove pelli pregiate (di serie) ma anche la seta Zegna e i legni cuciono addosso ai passeggeri un salotto. A proposito, si sta molto comodi anche dietro, ma in cinque c'è da fare qualche sacrificio.

AL VOLANTE Il feeling è da pista e lo sterzo trasmette un'agilità inaspettata. Il motore più nobile è il V6 benzina di derivazione Ferrari (430 Cv) che trasforma Levante in una sportiva purissima ma il nostro mercato si butterà sul V6 3.0 litri turbodiesel da 275 Cv (o nella versione da 250 Cv che dribbla il superbollo): anche a gasolio il sound corretto dagli attuatori acustici regala emozioni e le oltre due tonnellate di peso non sono mai un problema, né sul veloce né nel misto dove Levante svela una reattività impressionante. Merito anche delle molle ad aria e dei raffinati ammortizzatori a smorzamento elettronico. Rapidissimo il cambio ZF automatico a 8 rapporti.

SOFISTICATA Forse in pochi affronteranno l'off-road con un gioiellino come il Levante, ma vi assicuriamo che è in grado di affrontare qualsiasi terreno. Merito di tutto quello che non si vede a occhio nudo ma che fa la differenza: basta selezionare sul tunnel centrale la modalità di marcia - normal, sport, off-road (2 livelli), I.C.E per una guida rilassata al risparmio - e il Suv si trasforma in supercar o in fuoristrada. L'altezza regolabile ha un'escursione notevole: fino a 40 mm in più in off-road, mentre oltre i 170 km/h (potendo...) Levante scende da 21 a 17,5 cm da terra per migliorare l'aerodinamica.

L’IDENTIKIT

LEVANTE 3.0 V6 TURBODIESEL

Dimensioni lunghezza 5003 mm, larghezza 1968, altezza 1679, passo 3004

Bagagliaio 580 litri

Motore turbodiesel V6 a 60° 3.0 litri, 275 Cv, coppia max 600 Nm

Trasmissione cambio ZF 8 rapporti, trazione integrale

Prestazioni vel. max. 230 km/h, 0-100 km/h in 6”9

Consumi 7,2 l/100 km (misto)

Emissioni CO2 189 g/km

Prezzo 73.400 euro

CI PIACE

Stile, motore, molle ad aria, sistemi di assistenza alla guida, capacità off-road, sterzo, freni

NON CI PIACE

Visibiltà posteriore, selettore del cambio poco intuitivo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le evoluzioni al palo di Maria Aguiar

Pole dance

Evoluzioni al palo: Maria Aguiar è campionessa sudamericana Video

Patti Smith - A Hard Rain's Gonna Fall - Bob Dylan Nobelprize in literature 10 dec 2016

emozione

La Smith al Nobel (per Dylan) si ferma e riprende a cantare Video

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

lega pro

Parma-Teramo 0-1 Diretta

Calcio

Reggiana-Parma: c'è chi non si è fatto sfuggire il biglietto...

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

3commenti

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

6commenti

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

Gazzareporter

Nebbia, le foto di un lettore: "Benvenuti a Eia"

inserto

L'Oroscopo 2017 domani con la Gazzetta di Parma

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

2commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Fuori Orario

Serata "I love Rock": ecco chi c'era Foto

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Parma

“La Bassa di Zavattini” e la sfida degli anolini: le foto di "Mangia come scrivi"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quel che manca per fare un governo

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

A volte fa più male la gentilezza

ITALIA/MONDO

governo

Gentiloni ha accettato l'incarico: è lui il presidente del Consiglio designato

fisco

Imu e Tasi: entro venerdì il saldo Come si calcola

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Sport USA

Anche Gallinari nella notte magica dei big

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

5commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti