22°

grave incidente

Noceto: esplosione alla polveriera: due feriti gravi

Il titolare: "Hanno riportato fratture"

La polveriera di Noceto: esplosione con due feriti
0

Grave incidente, nelle prime ore di oggi, alla polveriera di Noceto.

Questa mattina intorno alle 7.30 due artificieri che stavano lavorando per l’alienazione di materiale esplosivo al reparto 64 sono stati investiti da un’esplosione. È intervenuto l’elisoccorso insieme ad un’ambulanza e i due operai sono stati trasportati all’ospedale di Parma dove sono arrivati coscienti. Il più grave, R.F., 42 anni è ricoverato nel reparto di rianimazione e non sembra in pericolo di vita; il secondo verrà operato nel pomeriggio.

Un terzo operaio che si era appena allontanato pare sia stato scaraventato a terra dall'onda d’urto senza riportare gravi conseguenze. I vigili del fuoco arrivati sul posto hanno provveduto a mettere in sicurezza l’area.
 

Il comunicato dell'AID - Sulle cause e le dinamiche dell’incidente sono in corso accertamenti da parte delle autorità competenti» e anche «la Direzione dello Stabilimento Militare ha avviato proprie indagini mettendosi a disposizione della magistratura». Lo afferma in una nota l’Agenzia Industrie Difesa, a proposito dell’esplosione avvenuta stamani presso lo Stabilimento Militare Ripristini e Recuperi del Munizionamento di Noceto.
L’Aid sottolinea che l’esplosione si è verificata alle 7.30, "mentre erano in corso operazioni di inertizzazione di materiali esplodenti da parte di una società esterna. Due operai della ditta "Esplodenti Sabino" sono rimasti feriti. Entrambi sono stati immediatamente trasportati all'ospedale Maggiore di Parma". 

IL TITOLARE: "FRATTURE PER I DUE OPERAI, ATTENDO DI POTER PARLARE CON LORO". «Sono in attesa di poter parlare con i miei due operai per capire cosa è successo. Sono meno preoccupato rispetto alle prime notizie di questa mattina perché, ringraziando Dio, un operaio di San Salvo (Chieti) ha riportato delle fratture agli arti superiori, mentre l'altro una frattura alla gamba, che è stata subito ricomposta».
A dichiararlo è Gianluca Salvatore, legale rappresentante della Esplodenti Sabino, azienda di Casalbordino che si occupa della distruzione di esplosivi e ordigni bellici per conto del Ministero della Difesa, per la quale lavorano i due operai rimasti feriti questa mattina in un’esplosione nello stabilimento militare di ripristini e recuperi del munizionamento di Noceto.  
«E' un incidente che può capitare durante la lavorazione che facciamo da due anni a Noceto all’interno dello stabilimento militare. Stavano lavorando dei residui bellici, in particolare dei blocchi di cemento che contengono delle munizioni che vengono liberate con un sistema di acqua ad alta pressione, per poi subire il trattamento di demilitarizzazione. Opera di bonifica perché altrimenti, come nel passato, erano destinati a essere affondati in mare con tutti i rischi all'inquinamento ambientale».
L’incidente sarebbe avvenuto durante la fase d’imballaggio delle munizioni recuperate, esplosione che ha investito i due tecnici della Esplodenti Sabino che stavano operando in maniera remota. «Compatibilmente con il tipo di attività svolta i due ragazzi stanno tutto sommato bene - ribadisce Salvatore - purtroppo l’incidente è avvenuto durante la movimentazione. In questo momento ci interessava sapere che non sono in pericolo di vita, tutto il resto si sistemerà».

 

Video
La cronaca del TgParma

La Procura militare di Verona aprirà un'inchiesta

 

Che cos'è la "Polveriera" di Noceto (dal sito del Ministero della Difesa):

Noceto - Stabilimento Militare Ripristini e Recuperi del Munizionamento

Lo stabilimento di Noceto, sorto nel 1937 come reparto Staccato del Laboratorio Caricamento Proietti di Piacenza, dagli anni '80 in poi è attivo nel settore del ripristino e demilitarizzazione di munizionamento di artiglieria, costruzione di munizioni per l'addestramento; revisione e manutenzione programmata dei missili Hawk.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il pane: domani uno speciale di otto pagine

OGGI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

I corpi senza vita ritrovati dai figli in camera da letto

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

5commenti

elezioni 2017

Salvini torna a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

2commenti

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

8commenti

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

salumi da re

Norcini e salumieri a raduno a Polesine. Sfida al "panino teen-ager"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

roma

Omofobia, Shalpy: "Sputi e insulti per strada: un trauma"

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon