12°

24°

Sport

Tardini: sì in Italia, no in Europa

Tardini: sì in Italia, no in Europa
2

Lo stadio Tardini è in regola con le normative italiane, ma non lo è più con quelle europee e di conseguenza non può ospitare incontri organizzati diretti dall'Uefa   La questione è emersa qualche settimana fa, quando l'Uefa  ha ufficializzato la non concessione al Parma calcio della cosiddetta «licenza Uefa» che consente di ospitare partite (sia di nazionali che di squadre di club) organizzate direttamente dalla federazione continentale e  di conseguenza ha comportato anche l'impossibilità di poter ospitare Italia-Estonia.

Seggiolini non a norma per Uefa
In realtà, la questione che riguarda il Tardini non riguarda direttamente la sicurezza. campo nel quale le normative italiane sono anche più severe di quelle europee. Il problema è invece collegato alla tipologia dei seggiolini richiesti dall'Uefa, che alcuni mesi fa ha deciso di standardizzare per tutto il continente. In soldoni, per poter essere in regola, uno stadio, oltre ad avere tutti i posti a sedere e numerati, deve possedere seggiolini con uno schienale di almeno 30 centimetri di altezza. E al Tardini queste caratteristiche non esistono né nelle curve, dove l'altezza è di 15 centimetri, ma neppure in tribuna, dove i centimetri che mancano sono soltanto 2, ma sufficienti per non rendere omologabili i seggiolini.
 
La scelta di non sostituirli
La sostituzione di tutti i seggiolini, ovviamente, comporta una spesa considerevole (stimata nell'ordine di diverse centinaia di migliaia di euro) e dunque, considerato che per il momento non c'erano emergenze nei tempi brevi, visto che il Parma non si è qualificato per nessuna coppa europea, sia il Parma calcio che il Comune hanno scelto di non effettuare nessun intervento.   Va ricordato, infatti, che la non omologazione Uefa non comporta nessun altro tipo di conseguenza, tanto che il Comune è in trattativa con la Figc per ospitare in autunno una partita amichevole della Nazionale che, essendo organizzata dalla federazione stessa, non incontrerebbe alcun tipo di veto per l'organizzazione al Tardini.
 
Cosa è previsto per il futuro
E' comunque chiaro che, anche in prospettiva futura, la sostituzione deve comunque essere programmata per poter tornare a far eventualmente rivivere sul prato del Tardini incontri ufficiali di valore europeo.  E a questo riguardo il Comune, che è proprietario dell'impianto si confronterà nei prossimi mesi con il Parma, che è il gestore per stabilire  a chi, e in quale misura, toccherà sostenere il costo dell'intervento e in quali tempi. Quel che è certo è che comunque i tempi non saranno brevi, ma i nuovi seggiolini arriveranno, forse per la stagione 2012-2013.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • filippo milano

    06 Giugno @ 12.10

    OMOLOGARE LO STADIO PER INCONTRI UEFA????CI SI POTRà PENSARE CON ESTREMA CALMA......CON GRANDISSIMA CALMA.......

    Rispondi

  • CLAUDIO

    05 Giugno @ 22.57

    Quando andremo in Europa affronteremo il problema. Per ora dobbiamo affronare il Cesena che ci vuole fregare mezza squadra.Ma i soldi,dove li trovano?

    Rispondi

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Da Maurizio Costanzo lo Show è di  Belen e Sgarbi

gossip

Da Maurizio Costanzo lo Show è di Belen e Sgarbi

Squalo le aveva divorato il braccio, surfista arriva terza

USA

Squalo le aveva divorato il braccio, surfista sul podio

Alligatore passeggian le campo da golf in Florida

youtube

L'alligatore si dà al golf in Florida

Notiziepiùlette

I bimbi di Vicofertile? Inventori di parole

GAZZETTA SCUOLA

I bimbi di Vicofertile? Inventori di parole

Lealtrenotizie

Inseguiti e picchiati dai rom

Violenza

Inseguiti e picchiati dai rom

Tribunale

Botte al lap dance, in tre a giudizio

La storia

Trova 1800 euro e li restituisce

CALCIO

Parma, una cometa in D

COSTRUZIONI

Sicim, commesse in Kazakhstan per 300 milioni di dollari

Fidenza

Di Vittorio, ecco chi vuole acquistare gli alloggi

Autocisa

I sindaci: «Un casello a Collecchio»

Mezzano Inferiore

Muore mentre taglia l'erba

Guardia di Finanza

Fallimenti e capitali dirottati: arrestato commercialista Video

Borgotaro

Picchiava nonno, mamma e zia per i soldi della droga

Giovane patteggia 3 anni 

2commenti

Lutto

Rigoso, il 42enne Quaretti muore all'improvviso

foto dei lettori

Discarica abusiva in via Corelli

Via Lanfranco

Calci e pugni ai vigili che gli portano via i pitbull

2commenti

Inflazione maggio

Prezzi quasi fermi in Italia ma a Parma crescono ancora

Alimentari in aumento, calano le spese per la casa. Il "caso" taxi

Università

Borghi: "Fondazione, incontro con i sindacati" Video

decreto

I 25 nuovi Cavalieri del Lavoro: c'è anche Dallara

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

SONDAGGIO

A15, ipotesi casello a Collecchio. Siete favorevoli?

INSERTO

Calcio giovanile: vincitori e classifiche sulla Gazzetta

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Gita della scuola sta per partire: bus bloccato da Polizia

1commento

barletta

Marito rientra e amante precipita dal balcone per nascondersi

SOCIETA'

droga

I giovani europei amano sempre più la cannabis

1commento

ROCCABIANCA

Mamme e papà sorprendono i figli con l'hip hop Video

SPORT

Serie A

L'Inter passerà ai cinesi entro l'estate

DICE PIOVANI

"Il caso Melli può spaccare il popolo crociato": video-commento

3commenti

MOTORI

OPEL

Zafira, ecco la versione definitiva

RESTYLING

Il nuovo look di Peugeot 2008