10°

22°

Parma

Scatena l'inferno in caserma: un anno e mezzo, ma è libero

Per capire cosa dicesse il 21enne senegalese è stato reperito un ragazzo africano in piazza Garibaldi

Carabinieri di Fidenza

Carabinieri

11

Aveva smurato due porte delle camera di sicurezza nella caserma dei carabinieri di via delle Fonderie dopo essere stato fermato in Ghiaia dove stava importunando alcune persone. Ma si era ribellato ai militari dell'Arma, rifiutando di farsi ammanettare, ferendo un militare e devastando un computer e una scrivania. Per portarlo in tribunale c'erano voluti dieci carabinieri.
Il giovane, un 21enne senegalese, è stato condannato a un anno e mezzo con rito abbreviato, ma scarcerato. Durante il processo è emerso che l'imputato era completamente incapace di comprendere una qualsiasi lingua che non fosse il dialetto wolof, parlato in Senegal. Per tradurre è stato così reperito un ragazzo africano in piazza Garibaldi. Grazie a questa soluzione, l'imputato ha spiegato di essere arrivato in Italia tre mesi fa per raggiungere il fratello che abita a Parma al termine di un viaggio allucinante, su un barcone di disperati come lui proveniente dall'Africa e di aver creduto che i carabinieri lo volessero far tornare al suo paese con lo stesso mezzo. Ecco il perché della sua reazione spropositata in caserma. Il giovane è stato scarcerato e sarà ospitato a casa del fratello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele

    27 Giugno @ 23.08

    mandra_sala@libero.it

    Chi paga le porte smurate la scrivania e il computer ? Secondo me aveva capito bene.... doveva tornare a casa con lo stesso barcone. Magari prima imparare l'italiano. .. no ? Poi un lavoro ?

    Rispondi

  • fabiopaio

    27 Giugno @ 21.54

    Anche noi quando non capiamo qualcosa la distruggiamo...ma sicuramente una cosa la sapeva bene..CHE IN ITALIA PUÒ PERMETTERSI DI AVERE UN TALE CONPORTAMENTO...

    Rispondi

  • seneca

    27 Giugno @ 21.40

    scusate ...ma chi paga i danni alle cose ed alle persone ? gli Italiani con le loro tasse ?

    Rispondi

  • james

    27 Giugno @ 18.00

    Poveri i nostri figli... Quante volte diranno che siamo stati degli imbecilli

    Rispondi

  • filippo

    27 Giugno @ 17.23

    mi raccomando, votate pd, il partito, "LA DITTA£, quelli che stanno impiegando la marina militare come taxi...., prendono 11000 senegalesi, pakistani, gambiani ect ogni 4 giorni e li portano in italia ( leggete i dati degli sbarchi)---e arrivati qui fanno quello che vogliono...se lo avesse fatto un italiano prendeva 10 anni di carcere ma si sa gli ordini sono chiari e con gli immigrati bisogna essere indulgenti , sono loro i nuovi elettori, mentre quelli vecchi pagano le tasse per farsi invadere e subire reati e ne sono contenti ( a parma il 50% ha votato pd alle ultime europee)

    Rispondi

    • Vercingetorige

      27 Giugno @ 17.37

      A PARMA , la "DITTA" che realizza i maggiori ricavi ( oltre 6 milioni di euro all' anno ) per l' ospitalità ai migranti , NON HA NIENTE A CHE VEDERE COL PD ! .

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'abbraccio di Samuele Bersani

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Consiglio

Il bilancio del Comune, Dall'Olio: "Multe per 13 milioni". Duro scontro Bosi-Nuzzo

Nel 2016 avanzo di 54 milioni. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

3commenti

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

4commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

Anno 2016

Emilia-Romagna, distretti industriali in crescita. I salumi di Parma tra i migliori

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

3commenti

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

Università

I volti dei cadaveri diventavano maschere: libro e mostra sullo studioso Lorenzo Tenchini

In un volume la collezione ottocentesca dell’anatomico dell’Ateneo di Parma. E a ottobre al Palazzo del Governatore la mostra. “La Fabrica dei Corpi. Dall’anatomia alla robotica”

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

3commenti

imprese

Polo Industriale Chiesi: sottoscritto l’accordo di programma per l’ampliamento

2commenti

carabinieri

Il Nucleo Antifrode sequestra 126 kg di latte liofilizzato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

cinema

Morto Jonathan Demme, il regista del "Silenzio degli Innocenti"

Autostrada

Ancora uno scontro fra camion in A1: un morto a Modena

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

TECNOLOGIA

Smartphone, i giovani italiani sono meno "dipendenti" in Europa

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport