24°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Kate & Amal: eleganza e bellezza (in verde e in rosso) Gallery

Londra

Kate & Amal incantano in verde e in rosso Gallery

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

2commenti

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Notiziepiùlette

Il diabete al supermercato
San Secondo Parmense

Il diabete al supermercato

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e cioccolato fondente

RICETTA

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e fondente

Data - Ora inizio 14/05/15 - 21:00

Data - Ora fine 14/05/15 - 23:00

Tipologia Teatro

Dove Teatro Due

Località Parma

Viale Francesco Basetti , Parma PR , Italia

TEATRO

Elisabetta Pozzi, una Medea in bilico tra amore e tragedia

Elisabetta Pozzi,  una Medea  in bilico tra amore e tragedia
http://www.gazzettadiparma.it/http://www.gazzettadiparma.it/scheda/271446/Elisabetta-Pozzi---una-Medea.html 30/03/2017 18:46:16 30/03/2017 18:46:16 40 Elisabetta Pozzi, una Medea in bilico tra amore e tragedia Viale Francesco Basetti, Parma PR, Italia false DD/MM/YYYY 0

«Medea è una figura che esce dall’antichità e ci pervade per il suo essere profondamente moderna, forse perché alla base della sua vicenda resta sempre potente il dramma della diversità, in senso lato, e la difficoltà di accettare lo straniero». Sono di scottante attualità le parole che usa Elisabetta Pozzi per presentare «Medea», terzo momento dell’intensa ricerca che l’attrice ha affrontato, su invito di Fondazione Teatro Due, con il progetto «Un’attrice nel mito: Carta bianca ad Elisabetta Pozzi», al debutto nazionale a Teatro Due il 14 e 15 maggio, alle ore 21.00.
Esplorazione drammaturgica
Si parla di ricerca perché il trittico composto da Cassandra, Clitennestra e Medea non ha previsto la messa in scena di titoli classici nelle versioni attiche del V secolo, ma vere e proprie esplorazioni drammaturgiche, condotte con raffinata sapienza attraverso i versi originari e i testi contemporanei sul filo della grande esperienza attorale e umana che l’attrice ha acquisito negli anni.
Con la regia di Andrea Chiodi, le musiche di Daniele D’angelo, con il costume e lo spazio scenico creato da Matteo Patrucco e le luci di Luca Bronzo, Elisabetta Pozzi tornerà sulla barbara della Colchide, un personaggio viscerale che ha frequentato lungamente e che scandaglierà partendo dalle parole di Euripide, per arrivare molto lontano attraverso i testi di molti altri autori come Christa Wolf, attraversando le sceneggiature di Pier Paolo Pasolini fino a Lars Von Trier.
«Forse il cuore della tragedia greca sta proprio in Medea, la donna, la sposa, l’amante, la maga e la madre. Donna come le grandi eroine tragiche, Sposa di Giasone condizione dalla quale muovono tutte le azioni della tragedia, Amante e quindi mossa da grande passione, Maga e quindi diretta discendente delle divinità, Madre e per questo così attaccata alla sorte dei figli. Tutto muove dall’incontro-scontro tra i vari corpi di Medea, tra i vari impeti di Medea, tra la sua passione e il suo volere, dove la passione è più forte del volere - racconta il regista Andrea Chiodi. So bene quali mali sto per compiere, dice Medea, ma la passione, che è causa per gli uomini delle sventure, è più forte di ogni mio volere».
Una donna dunque che agisce con impeto e con passione ma non per questo incapace di pensieri lucidi e meditati, una donna in bilico tra l’amore e la sapienza, dove l’amore ha un ruolo però primario, motore che fa muovere tutta la tragedia e tutto il suo percorso.
«Cipride effonde miti brezze, inviando compagni alla Sapienza gli Amori, coadiutori di ogni virtù. Così dice la tragedia e sarà proprio questo stare in bilico, questo riflettere tra Sapienza e Amori - prosegue Chiodi - da cui partirà il nostro incontro con l’eroina di Euripide, una Medea la nostra che partendo dall’amore per Giasone arriverà all’atto estremo, l’uccisione dei figli, come un rito dal quale non poteva fuggire, un gesto estremo ma così carico di significati. E così da Apollonio Rodio, a Müller, alla Woolf, passando per Bellini, si dipanerà tutto il racconto come descritto e scritto da Euripide».
Lunedì l'incontro
Per raccontare e approfondire il suo percorso nella materia ricca e complessa offerta dal mito di Medea, Elisabetta Pozzi incontrerà il pubblico lunedì 11 maggio alle ore 17.30, ultimo degli incontri dedicati al progetto Un’attrice nel mito.
L’incontro è a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. È consigliata la prenotazione a info@teatrodue.org - Tel. 0521/289644

Informazioni e biglietteria: biglietteria@teatrodue.org - Tel. 0521/230242. www.teatrodue.org.

Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Lealtrenotizie

Incidente: camion si ribalta a Stradella. Coinvolte due auto: ci sono feriti gravi. Lunga coda

via spezia

Incidente: camion si ribalta a Stradella. Coinvolte due auto: ci sono feriti gravi. Lunga coda

lega nord

Salvini "candida" la Cavandoli: "A Parma prima i parmigiani" Gallery

2commenti

via Baganza

Incidente in piazza Fiume: ambulanza sul posto

prostituzione

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

La triste storia di due ragazzine (una di loro incinta), tra la Libia e la nostra città 

4commenti

ateneo

Elezioni universitarie: Sinitra studentesca pigliatutto

LIRICA

La Fondazione del Regio istituisce l'Accademia Verdiana

Si parte con un corso di perfezionamento per 10 cantanti lirici

tra parma e milano

Re delle truffe tradito dalla pizza: preso nascosto nel sofà

Consiglio

La Provincia lascerà la sede di piazza della Pace

6commenti

tg parma

Borgotaro: gli alunni di elementari e medie disertano la scuola Video

Protesta delle mamme contro gli odori della Laminam

3commenti

Polizia

Furti al supermercato: quattro denunciati in poche ore. Tre sono minorenni

17commenti

lega pro

Dallara suona la carica: "Parma, lotteremo fino alla fine" Video

E ieri sera, il Matera ha battuto il Venezia 1-0 (Finale andata di Coppa Italia) - Da ieri, Munari e Frattali sono tornati in gruppo

Medesano

Omicidio-suicidio a Felegara, il ricordo degli amici: "Due coniugi legatissimi"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

8commenti

storie di ex

Prandelli e Pin, visita a Parma

SEMBRA IERI

1993: Parma-Reggiana derby ad alta tensione

Roma

Tecnici italiani uccisi in Libia: il pm chiede il rinvio a giudizio per 5 dirigenti Bonatti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

L'ambulanza bloccata e la legge «fai da te»

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

BARI

Neonata abbandonata in spiaggia e morta: fermata una 23enne

Terrorismo

"Metti una bomba a Rialto": arrestati jihadisti in centro a Venezia

6commenti

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

SPORT

gossip

Il nuovo amore di Valentino Rossi è una modella palermitana Video

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon