×
×
☰ MENU

FOTOGRAFIA EUROPEA

Il santo nero "Binidittu", le donne della Yakuza e quelle dell'America profonda a Reggio - Foto

di Andrea Violi

20 Maggio 2022,22:34

Un percorso attraverso le più diverse sfaccettature dell'umanità. Il profano che richiama il sacro, la povertà ai margini della ricchezza, violenza e lacrime dove dovrebbe esserci soltanto amore. Le mostre di Fotografia Europea ai Chiostri di San Pietro aprono ai visitatori tante porte su mondi più o meno sconosciuti.

Il percorso di apre con “Binidittu”, progetto fotografico di Nicola Lo Calzo. “Attraverso il racconto della storia e dell'eredità culturale di San Benedetto il Moro - dice la presentazione di Giangavino Pazzola - prende in esame i rapporti fra la storia del colonialismo e l'identità culturale contemporanea”. San Benedetto, detto Binidittu, nacque da schiavi subsahariani all'inizio del Cinquecento nei dintorni di Messina e fu un frate francescano; morì nel 1589. Tra le foto compaiono così mappe con le rotte delle migrazioni tra l'Africa e l'Europa e diversi tipi di rappresentazioni del santo. E' il primo "santo nero", fra i patroni di Palermo. 

E poi le donne. Sono protagoniste delle mostre in quello che è uno dei centri nevralgici della rassegna di Reggio Emilia. Chloé Jafé, fotografa francese, apre uno squarcio sulle signore della Yakuza. La mafia giapponese, nella quale attorno al 2013 riesce a infiltrarsi in qualche modo, immortalando ambienti, persone e i tatuaggi che “raccontano” le storie di mogli, figlie e amanti di questi criminali.

Ci sono le donne iraniane immortalate da Hoda Afshar in “Speak the wind”. Particolarmente toccante è il percorso di Mary Ellen Mark (1940-2015) attraverso i luoghi e gli anni in America. “The lives of women” propone una novantina di fotografie scattate dal 1964 in poi. Nei suoi numerosi reportage, la Mark fissato sulla pellicola spaccati di vite vissute da donne drogate e internate in ospedali, bambine con problemi gravi famigliari e comportamentali, un'adolescente abusata in famiglia.

Le mostre ospitate nei grandi spazi storici dei Chiostri di San Pietro continuano. Tante foto, tanti temi diversi, tenuti insieme dal tema di quest'anno, “Un'invincibile estate”. Un assaggio in questa gallery. Sul posto, sono tutte da scoprire.
E a fine percorso, una piccola sorpresa: una bacheca su cui appuntare un pensiero. 

Tutte le informazioni su www.fotografiaeuropea.it 

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI