×
×
☰ MENU

A15: via ai cantieri continuativi, in particolare tra i caselli di Borgotaro e Pontremoli. Possibili disagi

 A15: via ai cantieri continuativi, in particolare tra i caselli di Borgotaro e Pontremoli. Possibili disagi

26 Settembre 2021,10:19

Sulla A15 Parma – La Spezia, ed in particolare tra i caselli di Borgotaro e Pontremoli,proseguiranno anche nelle prossime settimane i cantieri di miglioramento infrastrutturale dell’autostrada,  "che rientrano - fa sapere Salt-Autocisa - nella pianificazione degli interventi manutentori condivisi con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili. Sulla base degli studi di traffico, data la minor affluenza di utenti, nel periodo da metà settembre a fine marzo la Società programma infatti gli interventi che non consentono la rimozione dei cantieri durante i fine settimana, favorendo invece, nei mesi in cui si registra un elevato numero di transiti, le attività che ne permettono la rimozione dal venerdì pomeriggio al lunedì mattina, in considerazione degli spostamenti massivi tipici della stagione che va da Pasqua all’ultimo controesodo estivo."

I lavori, non amovibili neanche durante i fine settimana, riguardano principalmente il completamento delle attività di adeguamento delle gallerie di lunghezza superiore ai 500 metri ai migliori standard di sicurezza, attività di manutenzione straordinaria dei viadotti (volta al miglioramento strutturale e sismico)nonché interventi di ammodernamento delle barriere guard rail sia su tratti in rilevato, sia su opere d’arte. Verranno attivati, secondo necessità, scambi di carreggiata e soppressioni di corsia, il cui andamento è reso disponibile tramite i canali informativi Salt (Pannelli a Messaggio Variabile in ingresso autostrada ed in itinere, sito Web, app Telegram, info radio).

"Le lavorazioni impongono la chiusura parziale al traffico, allo scopo di potersi concludere nel minor tempo possibile ed in sicurezza per utenti e lavoratori. Gli interventi, determinati sia da manutenzioni programmate dalla concessionaria che da obblighi da parte di normative europee, miglioreranno la percorribilità, il comfort e la sicurezza della tratta adeguandola ai più alti standard qualitativi oggi possibili.
Consapevole dei disagi alla viabilità che potrebbero generarsi nel periodo di cantierizzazione, SALT ha messo in campo le migliori strutture e circa centocinquanta maestranze a pieno regime con particolari lavorazioni in esecuzione 7 giorni su 7, con l’obiettivo di contenere il più possibile i tempi di realizzazione dei lavori".

A presidio dell’attività di monitoraggio della tratta, oltre al Centro operativo di Controllo attivo H24, la Società si avvale quotidianamente di circa 26 unità, tra Operai ed Assistenti al traffico, con relativi mezzi dotati di presidi di assistenza all’utenza. Sono inoltre operative 2 squadre di addetti antincendio per un totale di 8 risorse.
In caso di incidenti o di guasti meccanici, per diminuire il più possibile i disagi alla circolazione e gli impatti sul traffico, Salt Tronco Autocisa ha attivato un mezzo di soccorso (carroattrezzi) dislocato su strada. Eventuale presenza di turbative quali incidenti, code, rallentamenti, veicoli fermi ovvero ostacoli in carreggiata, particolari condizioni meteo, nonché ogni altro evento che possa avere impatto sulla normale percorrenza delle ns. tratte, verrà comunicato in tempo reale all’utenza tramite i già citati canali. 

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI