×
×
☰ MENU

PARMA

Iotti confermato presidente del Gruppo imprese artigiane: «Siamo vicini alle aziende»

Iotti confermato presidente  del Gruppo imprese artigiane: «Siamo vicini alle aziende»

Giuseppe Iotti

di Andrea Violi

27 Maggio 2022,18:29

Giuseppe Iotti guiderà il Gruppo imprese artigiane per altri quattro anni. L'assemblea dell'associazione ha confermato il presidente, che sarà affiancato da altri 6 imprenditori nella Giunta esecutiva. Confermati Fabrizio Montali, vicepresidente vicario, Marcello Bia e Barbara Piccinini (vicepresidenti) e Oreste Bergamaschi. Debuttano nella giunta Egidio Amoretti e Annalisa Cattelani.

Quali sono i principali risultati ottenuti nel mandato appena finito?
«Innanzitutto, il bilancio umano è molto positivo. Questa esperienza mi ha consentito di conoscere molto meglio le persone e le imprese. Io e il direttore Maurizio Caprari abbiamo visitato più di 50 imprenditori, poi purtroppo abbiamo dovuto fermarci a causa della pandemia. Ma ora intendo continuare, perché un'associazione è vicina alle imprese. Oltre all'aspetto tecnico - i servizi - sentire di appartenere a un'associazione è importante e dev'essere qualcosa di concreto».

Una vicinanza fisica...?
Il Gia ha una struttura di una quindicina di funzionari di lungo corso, che conoscono bene le imprese. Cito lo sportello imprese e l'ufficio sindacale, in prima linea per tante problematiche. Credo però che abbiano apprezzato che ci fosse un presidente che faccia rappresentanza, cercando di portare i problemi nelle istituzioni. Così come la visibilità dell'associazione su tante tematiche».
Ora con guerra e altri problemi, avete di fronte altri anni intensi.
È vero, ma cercherò di essere ancora dinamico ed entusiasta. Ho assunto la presidenza a 59 anni: finora l'ho fatto con entusiasmo e spero sia stato apprezzato. Abbiamo 1.100 associati; avrei sperato di aumentare il numero ma la pandemia ci ha ostacolati. La salute media delle nostre imprese è ancora buona e spero di riuscire ad allargare l'associazione».

Nel gruppo di governo del Gia darà nuovi incarichi?
«Daremo deleghe su alcuni temi che riteniamo particolarmente importanti: il digitale, la sostenibilità, i rapporti con la scuola e l'Università e la cultura. Credo che abbiamo fatto un buon lavoro all'interno della compagine Parma 2020+21 ma credo che sia un tema da non abbandonare. Anche le imprese fanno cultura, sono un elemento della cultura della città. Inoltre si può fare meglio nel rapporto con il territorio, dove bisogna lavorare tutti insieme. Adesso per esempio siamo abbastanza preoccupati sulla fusione delle Camere di commercio. È un'opportunità ma al momento attuale, per come si presenta, è abbastanza irricevibile. Ma bisognava lavorare meglio prima per cercare di gestire una situazione che rischia di non essere positiva per la città. Poi ci sono tante sfide. L'aeroporto: siamo convinti che questa infrastruttura debba andare avanti, ma vediamo che a fini pre-elettorali si mandano messaggi confusi per l'ennesima volta».

Nel contesto di oggi, qual è lo stato di salute delle imprese artigiane?
«Noi come Gruppo imprese artigiane non copriamo alcuni settori più colpiti dalla pandemia, come discoteche, bar e ristoranti. Oltretutto adesso con le agevolazioni fiscali, come il Superbonus, si è ripreso bene l'edilizia. È un settore che sta avendo una grande espansione ma si prospettano problematiche economiche dai costi dell'energia e delle materie prime. Anche gli altri settori, in questo momento, stanno ancora tirando. Teniamo presente che l'impatto diretto delle esportazioni su quei mercati (Russia e Ucraina, ndr) nel nostro contesto è abbastanza episodico, però certamente con ulteriori rialzi dell'inflazione c'è da aspettarsi un impatto sulle aziende. Viene colpito anche il consumatore finale. E se non c'è uno stop abbastanza rapido, ci saranno richieste salariali: comprensibili, ma questo porterebbe a una spirale dove le imprese meno forti si troverebbero in difficoltà». 

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI