×
×
☰ MENU

Regionale per Milano

In quattro senza biglietto: insulti al capotreno che li fa scendere a Fidenza dove creano altri problemi

In quattro senza biglietto: insulti al capotreno che li fa scendere a Fidenza dove creano altri problemi

04 Agosto 2022,03:01

Ancora un movimentato episodio su un treno regionale diretto a Milano: protagonisti quattro extracomunitari, che viaggiavano senza biglietto e che hanno inveito contro il capotreno, quando li ha invitati a scendere.

I quattro stranieri viaggiavano tranquillamente sul regionale, probabilmente pensando di farla franca. Quando il capotreno ha scoperto che non avevano il regolare biglietto, li ha invitati a scendere. Ma questi anziché lasciare il treno, hanno iniziato a insultarlo. Prima che la situazione potesse degenerare, anche per tutelare l’incolumità degli altri viaggiatori, il capotreno ha allertato il 112. Una pattuglia di carabinieri si è portata immediatamente in stazione: i militari hanno individuato i quattro extracomunitari e li hanno fermati. Ma nel momento in cui hanno chiesto loro di esibire i documenti, tutti e quattro si sono rifiutati di fornire le proprie generalità.

I quattro stranieri sono stati trasferiti in caserma per i rilievi. Per loro è scattata una denuncia per interruzione di pubblico servizio e per il rifiuto di fornire le generalità. Il treno regionale, a causa dell’episodio, ha subito un ritardo di trenta minuti. Solo pochi giorni fa un altro episodio sul treno Bologna – Piacenza, con calci e spintoni alla capotreno, da parte di un marocchino, trentenne, residente nel Bolognese, arrestato poi dai carabinieri di Fidenza. Anche in questo caso tutto era iniziato quando la capotreno, aveva chiesto al trentenne di mostrarle il biglietto.

A quel punto si era scatenata la rabbia dell’uomo, che aveva iniziato a minacciare, insultare e spintonare la donna, tirarle calci colpendola in pieno ventre. A quel punto la donna in servizio sul treno aveva allertato il 112, segnalando la presenza di questo individuo in preda a una rabbia furiosa e poi era finita all’ospedale. Per permettere alla capotreno di recarsi al Pronto soccorso per accertamenti, il treno Bologna - Piacenza, era stato soppresso e tutti i viaggiatori, dopo cinquanta minuti, erano stati dirottati su un altro convoglio.

r.c.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 2
  • Simon

    04 Agosto 2022 - 06:37

    Che degrado!

    Rispondi

  • Frank

    04 Agosto 2022 - 05:40

    Si sono integrati benissimo.

    Rispondi

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI