×
×
☰ MENU

SORBOLO MEZZANI

Cesari: «Troppe segnalazioni sui Green pass non controllati»

«Gli esercenti devono chiederlo, i cittadini devono esigere la richiesta»

Cesari: «Troppe segnalazioni sui Green pass non controllati»

di Christian Marchi

07 Dicembre 2021,07:17

Sorbolo Mezzani «Il mio è un appello alla responsabilità di tutti per evitare il peggioramento della situazione: ai commercianti che verifichino i Green pass all’entrata e ai cittadini stessi che esigano questo controllo».


Il monito
È chiaro il monito del sindaco di Sorbolo Mezzani Nicola Cesari lanciato in questi giorni, dopo le numerose segnalazioni da parte dei cittadini, con i contagi da Covid-19 che nell’intero territorio comunale, in linea con la tendenza nazionale, sono più che aumentati.


La situazione
«Ancora una volta sembra che per alcuni non sia accaduto nulla: stiamo ricevendo molte segnalazioni da parte di alcuni cittadini di esercenti che, in barba all’obbligo ministeriale, non controllano i Green pass ai clienti che accedono alle loro attività. Un mancato rispetto delle regole che sembra quasi un dispetto, come a voler fare apposta. L’aspetto positivo, e va dato loro merito, è che spesso sono gli stessi cittadini a pretendere il controllo del certificato verde, riconoscendone l’utilità a vantaggio della sicurezza di tutti», spiega Cesari.


Il decreto
Il decreto che entrerà in vigore il prossimo 6 dicembre - continua - recepisce questo mio grido alla responsabilità: d’ora in avanti verranno applicate alla lettera tutte le sue disposizioni da parte della Polizia locale e dalle forze dell’ordine, con le quali ci siamo confrontati in questi giorni».


Amarezza
«La cosa che amareggia maggiormente è che i primi che ci rimetterebbero a causa di questi comportamenti sarebbero proprio gli stessi esercenti, con nuove chiusure in un periodo cruciale come quello natalizio. Con questo appello, quindi, richiamo ancora una volta il buon senso dei cittadini nel richiedere ed esigere il controllo del Green pass e dei commercianti nel farlo, prima che sia troppo tardi e qualcuno possa poi fingersi vittima, come spesso accade, una volta sanzionati».


La conclusione
Conclude il sindaco Cesari: «C’è molta voglia di uscire da questa emergenza: facciamo tutti la nostra parte dando il buon esempio e, se ce ne dovesse essere la necessità, denunciamo la superficialità di chi non applica le regole».

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI