×
×
☰ MENU

SALA BAGANZA

Claudia Magnani, la sala civica intitolata all'amata giornalista

Il sindaco Spina: «Una donna che ha dato tanto alla nostra comunità»

Claudia Magnani, la sala civica intitolata all'amata giornalista

di Eugenia Carpana

18 Marzo 2022,12:14

Sala Baganza E’ stata scelta la «Giornata internazionale della donna» per la cerimonia di intitolazione della sala civica di Sala Baganza alla giornalista salese Claudia Magnani, voce storica di Radio Parma e volto noto di Tv Parma, prematuramente scomparsa il 25 novembre del 2020.

Un’iniziativa proposta da Tiziana Azzolini e dal suo gruppo consigliare, subito condivisa con entusiasmo da tutto il Consiglio comunale, che ieri mattina si è potuta finalmente realizzare.

Ora, nella sala, posta all’ultimo piano di via Garibaldi 1, che ospita la scuola di musica e i tanti giovani che la frequentano, c’è una targa che ricorderà a tutti la figura di Claudia Magnani.

«Questo posto, al di là della sua apparenza bohemien, con il sottotetto con le travi a vista, è un posto in cui c’è molta vita e, ai consiglieri, è sembrato che potesse essere un bel modo di avvicinarsi alle idealità della signora Magnani - ha detto il sindaco Aldo Spina -. Un luogo dove si da spazio alle espressioni artistiche e non solo. Claudia Magnani ha dato tanto a Sala, ha raccontato un modo di essere: fortemente determinati, molto innovativi e capaci di sviluppare una grande empatia. A noi piace ricordare la sua esperienza professionale, che è stata anche esperienza di vita. Quello che lei ha fatto è stato rivoluzionario».

Tante parole di affetto sono arrivate dai numerosi amici presenti come quelle di Umberto Varoli e di Tiziana Azzolini di Sala Attiva.

«Claudia era conosciuta, amata e stimata anche al di fuori dell’ambito in cui lavorava. Sono contenta che siamo tutti qui e che qui rimanga il suo nome per gli anni a venire».

Speaker del telegiornale per ben tre decenni, la carriera della giornalista di Maiatico, è iniziata a metà degli anni Settanta, quando, insieme a un gruppo di pionieri, aveva dato voce alla prima radio privata, creando qualcosa di nuovo nel panorama radiofonico italiano.

«Con questa intitolazione - ha aggiunto Giuliana Saccani, assessore alle Politiche sociali - vogliamo celebrare una professionista che si è dedicata con passione al giornalismo sul territorio diventando per tutti una figura di riferimento dell’informazione locale. La sua voce, dal timbro caldo e famigliare, entrava nelle nostre case raccontando con chiarezza i fatti, dialogando con il pubblico. Ha contribuito a farci sentire, dalla città alla provincia, parte di una comunità, cittadine e cittadini informati e coinvolti nella vita pubblica, segno della sua capacità di entrare in sintonia con gli ascoltatori, tessendo nel tempo un legame che non si è mai spezzato».

Anche il presidente del Baseball Club di Sala Baganza, Giuseppe Oppici, ha voluto partecipare al commosso ricordo di Claudia Magnani: «Aveva la collezione di tutte le magliette dei nostri tornei. Lei ha rappresentato la voce di Sala nel mondo. I ragazzi le erano molto affezionati. Claudia era sempre presente e noi la vogliano ricordare cosi».

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI