×
×
☰ MENU

traversetolo

Vie d'accesso a Vignale, il controllo anti-furti affidato a quattro telecamere

Vie d'accesso, il controllo affidato alle telecamere

di Maria Chiara Pezzani

26 Aprile 2022,07:23

Traversetolo Tre tecnologie utilizzate in 4 postazioni per il nuovo sistema di sorveglianza a Vignale. Il progetto, candidato dal Comune al bando promosso dal Ministero dell’Interno, ha accolto le richieste giunte dalla popolazione per monitorare una zona dove nei mesi scorsi si erano registrati furti e alcuni incendi di probabile origine dolosa, e che permetterà di controllare tutte le vie d’accesso.


«Il nostro progetto si è classificato 17° in graduatoria nazionale – dice soddisfatto il sindaco Simone Dall’Orto -. L’intervento prevede 4 postazioni con l’utilizzo di telecamere che hanno tre tecnologie diverse. L’obbiettivo è di avere un controllo ambientale, tramite le telecamere di contesto, ed intercettare i veicoli sospetti grazie alla lettura delle targhe degli strumenti Ocr, collegati al Sistema centralizzato nazionale targhe e transiti. Un sistema misto che permetterà di garantire un maggiore controllo e maggiore sicurezza. Le telecamere saranno in rete con la centrale operativa della Polizia locale di Felino».
La prima postazione prevede l’installazione di telecamere Ocr sui pali della luce della rotatoria all’intersezione con la provinciale 45, andando a coprire le tre direzioni. Sempre sulla Sp45 verranno messe due telecamere ambientali fisse video intelligente (AI), con tecnologia che consente l’analisi dei video più rapida ed intuitiva, posizionate all’intersezione di via Mazzola, per controllare ingressi e uscite anche da strada del Pradone.


Un’altra postazione sarà in via San Geminiano all’intersezione con via de Strobel, con telecamere ambientali multi ottiche, che permettono di monitorare più direzioni simultaneamente; altre saranno nei pressi dell’oratorio per controllare la strada che scende verso l’Enza.
«Il progetto – conclude il sindaco - dal quadro economico di 48mila euro e un contributo di 30mila euro, verrà realizzato entro 120 giorni dall’assegnazione dei fondi».

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI