×
×
☰ MENU

Lega serie B

Balata: "I club di B sono imprese sociali: servono ristori dal governo anche per loro"

Balata: "I club di B sono imprese sociali: servono ristori dal governo anche per loro"

25 Gennaio 2022,20:49

"Ristori dal Governo come merita un comparto industriale fortemente attivo sul territorio e grazie al quale vivono migliaia di famiglie". E’ quanto chiede il presidente della Lega Serie B, Mauro Balata, a fronte dei mancati incassi da botteghino per questa e la scorsa stagione, ricavi che hanno un’incidenza molto importante per le società della Lega Serie B già penalizzate da una quota di mutualità in netto svantaggio rispetto alle altre nazioni "dove esiste - sottolinea una nota pubblica sul sito della Lega - un sistema di distribuzione delle risorse evoluto e con numeri nettamente superiori ai nostri". "Il calcio infatti - prosegue Balata - e la Serie B in particolare, è un’impresa sociale con forti legami con il proprio territorio. Mettere in crisi una società significa interessare anche migliaia di lavoratori che direttamente e indirettamente vivono grazie al club della propria città che funge da moltiplicatore economico e di ricchezza per il territorio". "Se aggiungiamo poi che le proprietà sono anch’esse sotto pressione a causa della pandemia, ci troviamo a fronteggiare uno scenario che ha necessariamente bisogno di interventi da parte del Governo per una categoria - conclude Balata - funzionale al calcio italiano quale serbatoio di talenti come dimostrano anche le recenti convocazioni in Nazionale di Carnesecchi e Fagioli"

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI