×
×
☰ MENU

Serie A femminile

Parma, c'è un mercato rosa

Voci e trattative: la società sta formando il gruppo

Parma, c'è un mercato rosa

di Pietro Razzini

01 Luglio 2022,12:34

C’è un Parma che, nella stagione 2022/23, giocherà la Serie A: è il Parma Calcio 2022. La squadra femminile crociata si è garantita la partecipazione al massimo campionato di calcio nazionale acquistando dall’Empoli Football Club la quota totalitaria dell’Empoli Ladies.

Know how da Empoli

Dato che, dal punto di vista burocratico, è tutto ufficiale da tre settimane, è giunto il momento di iniziare a parlare di mercato, argomento centrale in questi mesi senza calcio giocato. Ovviamente anche le trattative nel settore femminile sono in fermento. Non sarà semplice per il direttore sportivo Domenico Aurelio che, tuttavia, sta lavorando intensamente per creare una rosa competitiva. E dalle indiscrezioni che emergono, la strada è quella giusta. Il primo tassello sarà l’allenatore: il prescelto dovrebbe essere Fabio Ulderici, negli ultimi anni a Empoli (prima come vice allenatore poi come head coach), con importanti esperienze nei settori giovanili del Torino, della Juventus (sia maschile che femminile) e dell’Alessandria.

Proprio con la Primavera bianconera, da allenatore in seconda, ha vinto le prime due edizioni del Torneo di Viareggio dedicato al calcio femminile. Nella scorsa stagione ha portato alla salvezza la squadra toscana.

Rosa in formazione

Dalla panchina al campo. Il portiere del Parma per la prossima stagione sarà con grande probabilità Alessia Capelletti, ventitreenne cremonese che ha già difeso i pali di Empoli e Inter, con cui ha vinto il campionato di Serie B 2018/19.

Con lei dovrebbe trasferirsi in Emilia anche la classe 2000 Gloria Ciccioli, precoce esordiente in serie A all’ età di 14 anni. Nomi caldi sul taccuino di Aurelio sono anche quelli di Alice Benoit, centrocampista di 26 anni nell’ultima stagione a Sassuolo ma con una consolidata esperienza nel campionato francese, e Nora Heroum, nata nel 1994 in Finlandia e prossima protagonista agli Europei in quella nazionale con cui, dal 2012, ha collezionato più di 80 presenze. Nel suo palmares, una coppa di Finlandia, una coppa e un campionato di Danimarca, una supercoppa italiana (nel 2017 con il Brescia).

Punte in arrivo

Chiudiamo parlando del reparto avanzato: Valeria Pirone, attaccante lo scorso anno in campo con la Roma seconda in classifica e reduce da una stagione con 17 presenze e 8 gol, potrebbe essere il primo tassello offensivo del nuovo Parma Calcio 2022. Il pressing della società crociata si sta intensificando giorno dopo giorno per questa punta capace di andare in doppia cifra per 14 volte (tra campionato e coppe) durante la sua carriera. Si attende solo l’ufficialità.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI