×
×
☰ MENU

Interno Verde: il festival cerca giovani volontari amanti dei giardini

Interno Verde: il festival cerca giovani volontari amanti dei giardini

27 Aprile 2021,11:26

Avete meno di trent’anni e siete appassionati di giardini e giardinetti, alberi secolari, orti aromatici e pareti di rampicanti? Siete inguaribili curiosi? L’associazione Ilturco propone agli under30 che vivono, studiano o lavorano a Parma di partecipare attivamente a Interno Verde, il festival che sabato 5 e domenica 6 giugno aprirà eccezionalmente al pubblico i giardini più suggestivi della città.

 

I volontari che intendono mettere a disposizione di Interno Verde qualche ora del proprio tempo potranno scegliere se essere coinvolti esclusivamente durante i due giorni della manifestazione oppure già a partire dalle settimane precedenti. Le attività in programma da metà maggio riguarderanno la comunicazione e la promozione sul territorio; durante il weekend del festival invece l’impegno riguarderà la custodia dei giardini, le informazioni di carattere botanico, storico e artistico da fornire ai visitatori e la gestione degli accessi.

«Negli ultimi anni sono sempre di più i giovani interessati alle piante e alla natura in generale», raccontano i soci de Ilturco. «Con questo progetto speriamo di coinvolgere chi ha già riconosciuto in sé questa attenzione e di stimolare chi è attirato dall’idea di poter vivere da vicino la realizzazione di un evento tanto particolare, che riguarda l’ambiente ma non solo. Il vero cuore di Interno Verde è la comunità, la relazione che attraverso l’interesse per i giardini si riesce ad allacciare con la città e con il territorio. E in questo processo il ruolo dei volontari è fondamentale».

 

Per candidarsi è sufficiente compilare il modulo online pubblicato nella pagina staff del sito www.internoverde.it, dove si trovano tutte le informazioni utili per conoscere più nel dettaglio l’attività proposta. Per saperne di più: parmastaff@internoverde.it

I volontari saranno coinvolti grazie al progetto youngERcard, curato dalla Regione Emilia-Romagna per promuovere tra le nuove generazioni esperienze di cittadinanza attiva. Supporterà la call il programma Mi impegno a Parma, avviato dal Comune – che patrocina e sostiene Interno Verde - e coordinato dal Csv, per formare le persone interessate a impegnarsi per gli eventi compresi nel calendario di Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI