20°

32°

Economia

Barilla e Regione firmano l'accordo per 95mila tonnellate di grano duro coltivato in Emilia-Romagna

Fra le novità, più semplici meccanismi di fissazione dei prezzi e un decalogo di sostenibilità

Barilla e Regione firmano l'accordo per 95mila tonnellate di grano duro coltivato in Emilia-Romagna
Ricevi gratis le news
0

 

E' stato firmato nella sede della Regione l’accordo per la fornitura alla Barilla di grano duro di alta qualità coltivato in Emilia-Romagna. L'intesa, che riguarda la campagna cerealicola 2013-2014, prevede un quantitativo di circa 95mila tonnellate, pari a una superficie di 16mila ettari.

In base all’accordo - firmato alla presenza, tra gli altri, dell’assessore regionale all’Agricoltura, Tiberio Rabboni e Luca Virginio, responsabile relazione esterne di Barilla - si coinvolge l’intera filiera di produzione del grano duro. Tra le novità, la semplificazione del meccanismo di fissazione dei prezzi di compravendita e, soprattutto, l’inserimento di un decalogo di sostenibilità elaborato da Barilla per migliorare l'impatto ambientale della coltura e favorire la sua resa quantitativa e qualitativa. 

«Il fatto che si sia all’ottavo anno consecutivo - ha osservato Rabboni in conferenza stampa - mostra il valore di questo strumento contrattuale e dei suoi contenuti: si danno certezze preventive di prezzo, quantità e qualità ai produttori e al trasformatore. In questo modo – ha aggiunto – viene data la possibilità di dare stabilità a un comparto importante, come quello agroalimentare, fondamentale per il 'Made in Italy' e spero» che questa intesa «possa essere preso in considerazione anche da altri comparti» del settore agricolo.

«Quando si va a comprare il grano - ha puntualizzato Virginio - è un grande giorno di festa. Il contratto siglato e il lavoro che facciamo sono una punta di diamante, un punto di eccellenza». Barilla, è stato sottolineato, acquista ogni anno «1,5 milioni di tonnellate di grano duro, 650.000 in Italia e circa 100.000 in Emilia-Romagna. Questo contratto – ha aggiunto Virginio - per noi è fondamentale per assicurare e garantire la qualità del prodotto finale nel tempo». Qualità, è stato precisato ancora, su cui si innesta anche l’adozione del decalogo di sostenibilità, capace di incrociare modernità e attenzione al passato. 

In particolare, osserva il colosso alimentare parmigiano, un ruolo importante lo gioca anche il ricorso a una «coltura di grano duro che si ispira agli antichi», che permetta, supportando i metodi degli avi con le moderne tecnologie, di «ridurre l’impatto ambientale e migliorare la remunerazione per i produttori agricoli».

Nel dettaglio, spiega una nota del gruppo emiliano, Barilla si «è impegnata a alternare le colture, seminare al momento opportuno, usare la giusta dose di semi e di fertilizzanti». Buone pratiche – oggetto del decalogo di sostenibilità - adottate nel progetto sperimentale di coltivazione sostenibile condotto da Barilla insieme a Horta, il centro di ricerca nato dallo spin off dell’Università Cattolica di Piacenza.

«Combinando le pratiche antiche come l’avvicendamento delle colture con modelli previsionali moderni – viene sottolineato ancora – è stato possibile ridurre le emissioni di CO2 del 30% e aumentare del 20% le rese di produzione, con una riduzione dei costi per l’agricoltore fino al 30%».

Terminata la sperimentazione, chiosa la società parmigiana, «queste buone pratiche sono state introdotte nei contratti di coltivazioni che Barilla ha con gli agricoltori in Italia per circa 50mila tonnellate di grano duro, vale a dire una quantità di materia prima per fare più di mezzo milione di piatti di pasta». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Flop al botteghino per Kevin Spacey

Spettacolo

Flop al botteghino per Kevin Spacey

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore

Spettacolo

Molestie: Asia Argento ha risarcito accusatore

Scarlett Johansson è l'attrice più  pagata  del 2018 secondo Forbes

CINEMA

Scarlett Johansson è l'attrice più pagata del 2018 secondo Forbes Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

Elisa, sorriso contagioso e amore per la vita

Il ritratto

Elisa, sorriso contagioso e amore per la vita

Croazia

Fermato con un camion carico di migranti clandestini: arrestato parmigiano

1commento

Giovani on line

Troppo connessi? Addio alle emozioni reali

Le pagelle del Parma

Di Gaudio e Alves al top

Serie a

Barillà : "Peccato i piccoli errori". Faggiano: "Questa è la A: c'è da soffrire" Video

"Non tutti ancora in forma: è normale"

Anziano in stazione

Borseggiato da tre nordafricani

1commento

Medesano

Svaligiate tre case. I ladri a bordo di una Panda?

FIDENZA

«Sono Marocchi, ho bisogni di aiuto». Ma è una truffa online

La storia

Emanuela, da Padova alla Valtaro a coltivare lavanda

citerna

L'auto finisce in un canale di scolo: tre feriti

SERIE A

Il Parma pareggia con l'Udinese al Tardini (2-2) il giorno del ritorno in A

1commento

incidente

Tragico schianto a Martorano: muore una 28enne

PIAZZA GHIAIA

Fotografa un gruppo di immigrati: minacciato e aggredito

7commenti

LA LETTERA

"Punto dal calabrone al bar e salvato dal cliente che sapeva fare il massaggio cardiaco"

Monchio

Mirko, morto sotto il ponte per lo zelo per il lavoro

eurosia

Ruba, si barrica nel bagno del fast food e poi prova a picchiare i vigilantes

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La colonna sonora della strage di Genova

di Michele Brambilla

COMMENTO

La Freccia di Ferragosto e Parma «interconnessa»

di Francesco Bandini

4commenti

ITALIA/MONDO

La Spezia

Levanto, due cadaveri trovati in un appartamento

GENOVA

Arrivano i primi alloggi agli sfollati. Dal Governo 28,5 milioni per l'emergenza. Ma su Autostrade si va avanti con la revoca

SPORT

Commento

Il gran gol di Inglese ci ha illuso: buon Parma, ma in serie A gli errori si pagano

1commento

nuoto

Giulia Ghiretti , oro nei 50 delfino agli europei di Dublino

SOCIETA'

lazio

"Niente donne in curva": ci sono i primi identificati

animali

Gli ibis eremita non sanno più migrare: in volo dal Nord dietro a un aereo

ESTATE

capoliveri

Tartatughine fuori dal nido tra i bagnanti all'Elba

ausl

Punture di insetti, meduse, pesci, vipere: ecco cosa fare (e gli errori più gravi)