12°

EDITORIALE

Il dramma di Genova e la dittatura dell'istante

Il dramma di Genova e la dittatura dell'istante
Ricevi gratis le news
3

Viviamo in un'epoca che non sopporta l'incertezza e pretende chiarezza assoluta. Sempre e ovunque. Il tutto in tempi rapidi. Anzi rapidissimi. Se possibile istantanei. Purtroppo però molte cose della vita e del mondo sono complicate. Complesse.
Il gran libro della natura - diceva Galileo nel «Saggiatore» - è scritto «in lingua matematica e i caratteri son triangoli, cerchi ed altre figure geometriche» e «senza questi è un aggirarsi vanamente per un oscuro labirinto». Per questo abbiamo bisogno di professionisti. Ma anche loro hanno bisogno di tempo per capire e raggiungere conclusioni che a volte sono solo probabili.
Questo per dire che non è semplice capire perché il viadotto Morandi sia crollato. E ci vorranno mesi per raggiungere una conclusione. Si spera univoca. Ieri, per esempio, qualcuno ha dato la colpa a un «carroponte», il cui peso avrebbe indebolito una struttura già ammalorata. Peccato, però che il «carroponte», dice la ditta, non fosse ancora stato installato. E comunque il suo peso - 7 tonnellate - è minore di quello di un Tir. Insomma, anche se il premier Conte ha detto che «non si possono attendere i tempi della giustizia», bisognerà aspettare qualche mese. Anche solo per avere un quadro delle cause del crollo. Ma è molto più semplice trovare un capro espiatorio. Un rito tribale, ma che pare adatto alla dittatura dell'istante di questi tempi iperconnessi.
pferrandi@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Oberto

    22 Agosto @ 09.24

    la giustuzia farà il suo corso, ma chi ha la responsabilita della gestione è risaputo gia da adesso . Se non è stato un attentato un terremoto o un fulmine la responsabilità è in capo a chi deve fare manutenzione .Poi prossimamente quando desecreterranno gli accordi stato - autostrade ne vedremo delle belle.

    Rispondi

    • 22 Agosto @ 18.54

      Dala redazione L'unica cosa "non pubblica" della convenzione è il business plan di autostrade. Il resto è pubblico, almeno da quando lo ha deciso Delrio tanto è vero che se va sul sito del MIT la convenzione la trova e infatti sono giorni che si sta discutendo degli eventuali risarcimenti ad Autostrade - nel caso di revoca della convenzione - proprio in base a quel documento che li prevede.

      Rispondi

  • Gio

    21 Agosto @ 18.11

    Giorgio R.

    Nel mio messaggio di prima c'è tanto di come ci sia un ingranaggio lento e secondo il mio modesto parere era abbastanza per far chiudere il ponte. Quanti ponti e viadotti non sono in condizioni ottimali o a rischio ? Vorrei portare all'attenzione questa : percorrendo la A1 e arrivati a Bologna si va verso PD si passa sotto a un cavalcavia (autostrada) ...il punto ha anche una brusca curva verso sinistra ....ebbene se si osserva sulla sinistra in alto si nota il cemento sgretolato in alcuni punti con in evidenza anche ...i ...ferri...! Certo non è una condizione di pericolo imminente ma non è in condizioni ottimali. --Qualcuno sta anche facendo "girare" una foto del ponte che collega la SS 145 dalla panoramica dalla panoramica (super trafficata per raggiungere la Costiera Sorrentina) fino ai caselli autostradali. Non so se è veritiera la foto cioè non sia stata manipolata ma se è reale è "allucinante".

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mike Piazza e consorte a Parma

paparazzato

Mike Piazza e consorte a Parma

Adriano Panatta e Serena Grandi

Adriano Panatta e Serena Grandi

GOSSIP

Serena Grandi: "Storia d’amore segreta con Panatta durata 2 anni»

Musica: Laura Pausini trionfa ai Latin Grammy Awards

musica

Laura Pausini trionfa ai Latin Grammy Awards

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cucina di casa alla parmigiana con fantasia

CHICHIBIO

Trattoria Vigolante: cucina di casa alla parmigiana con fantasia

Lealtrenotizie

San Secondo

incidente

Tragedia a San Secondo: 73enne muore travolto da un'auto

meteo

E in Alta Valparma e Alta Valtaro arriva la prima neve Foto Le previsioni

carabinieri

Preso il pusher di borgo delle Colonne: dava anche ospitalità ai clienti per consumare Video

4commenti

calcio

Milan, out anche (contro il Parma) Romagnoli. Ma nemmeno i crociati sorridono

curiosità

Un poker di multe (vere) per la 600 perennemente multata Le foto

1commento

CINEMA

Chiude il Parma film festival...un ghiotto resoconto Video

anniversario

70 anni del Circolo Inzani: festa al Palazzo del Governatore Le foto

NOTTE DI PAURA

«Noi, narcotizzati e derubati»

soragna

Tragedia a Diolo, auto in un canale: muore il 36enne Simone Sorrenti

Lutto

Oltretorrente, si è spento il sorriso di Patrizia Fochi

gazzareporter

L'incivile di via XXII Luglio colpisce ancora: in diretta video

2commenti

WEEKEND

November Porc, foto in mostra e tanta musica: l'agenda del sabato

Sanità

Sempre più casi di sifilide tra i giovani. Anche la scabbia è ricomparsa

1commento

In centro storico

Il declino di via Garibaldi. E la voglia di rilancio

3commenti

Emergenza

Contro l'arrembaggio dei furti: più pattuglie in strada e posti di blocco

GUIDA MICHELIN

Parma stabile nella Bibbia del gusto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'alleanza della via Emilia trampolino di Parma 2020

di Aldo Tagliaferro

GAZZAFUN

10 negozi che hanno fatto la storia di Parma: quale ti manca di più?

3commenti

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Protesta "caro carburante": 124.000 giubbini gialli "in piazza". Francia in tilt

Olanda

Messa "maratona" contro la deportazione di una famiglia

SPORT

test match

Australia troppo forte. L'Italrugby nettamente sconfitta 26-7

Motori

Moto Gp, a Vinales la pole di Valencia. Pazzesco Marquez

SOCIETA'

teatro

"Ogni bellissima cosa"  allo Spazio Shakespeare 1

l'appello

Associazione vittime strada: "Bisogna fermare la strage di giovani"

MOTORI

AMBIENTE

In Emilia Romagna 596 auto elettriche (+19,7% rispetto al 2016). Parma è quarta

IL TEST

Jeep Compass, il Suv buono per tutte le stagioni