13°

31°

chiesa

Solmi: «No a un riconoscimento di fatto delle unioni civili»

Il vescovo, presidente della Commissione Famiglia della Cei, chiede più attenzione per le famiglie dal punto di vista fiscale

Monsignor Enrico Solmi

Monsignor Enrico Solmi

3

Nelle unioni di fatto è possibile tutelare i diritti attraverso il Codice civile. Lo afferma il vescovo Enrico Solmi, presidente della Commissione Cei per la Famiglia, in un’intervista a Radio Vaticana. Per il vescovo di Parma è invece «chiarissima la deriva che viene data e proposta anche in Italia: il favorire progressivamente, attraverso sentenze, soluzioni di fatto, un riconoscimento delle unioni di fatto e anche delle unioni di persone omosessuali».

Per Solmi «parlare di famiglia significa avere una relazione uomo-donna che si palesa, si ratifica davanti alla società». Per il resto «si può arrivare a una tutela dei diritti e delle persone in quanto tali» e «questo percorso è assolutamente fattibile facendo riferimento al Codice civile e ai diritti della persona. Codice civile che può essere anche adeguatamente modificato per fare spazio a queste situazioni che, oggettivamente, da un punto di vista numerico sono significative».

Il presidente della Commissione Famiglia dei vescovi italiani sottolinea che i nuclei dovrebbero essere maggiormente aiutati, anche per il loro ruolo di «ammortizzatori» nella società e in particolare ritiene necessaria «un’attenzione fiscale che colga la famiglia nella realtà di nucleo».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Nocciolina

    04 Gennaio @ 10.51

    Le coppie se vogliono vedersi riconosciuti dei diritti SI SPOSANO! Siccome non lo ordina il medico di spendere decine di migliaia di euro in vestiti, fiori e quant'altro, se vuoi esistere come coppia per lo stato italiano vai in municipio e ti sposi. Semplice! Diverso è per le coppie gay, che non hanno alcun diritto, ma per gli etero la soluzione esiste da secoli. Oggi molti non hanno le palle per sposarsi e preferiscono evitare per potersi mollare più facilmente. Le unioni di fatto non sono ammortizzatori, ma soluzioni di comodo o temporanee (ad es. chi attende la sent. di divorzio) e per tutto il resto c'è il notaio se occorre regolare qualche rapporto (che il più delle volte trova nei solini la sua ragion d'essere).

    Rispondi

  • Ludovico

    04 Gennaio @ 08.31

    E'evidente che attraverso Solmi la chiesa cattolica ancora una volta fa notare di non voler accettare il fatto che i tempi cambiano,si arrocca dietro un immobilismo sabaudio-borbonico paventando scenari apocalittici se ci sarà quel cambiamento!!!!...Il nuovo pontefice ha molto ancora da lavorare per far capire,sopratutto ai suoi prelati,che la chiesa di Cristo non quella del Vaticano!!!! Angelo Ludovico

    Rispondi

  • salamandra

    03 Gennaio @ 21.14

    Caro Solmi, anche le unioni di fatto sono di fatto "ammortizzatori" e lo sarebbero ancor di piú se fosse loro riconosciuto qualche diritto.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

Incidente anche a Casaltone: auto ribaltata, ferita una donna

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover