16°

30°

Intervista

Fogliazza: "Satira, diritto di graffiare"

Fogliazza (foto di Alessandro Pizzarotti)
Ricevi gratis le news
0

Quali limiti ha/deve avere la satira? E' naturalmente un tema fortissimo, sullo sfondo del tragico attentato terroristico di Parigi: Cesare Pastarini (autore del blog papadellefavole.blogspot.com ) ne ha parlato con il vignettista satirico parmigiano Fogliazza. Ecco alcuni brani dell'intervista .

“La prima regola della satira è che non ha regole”. E’ la perfetta sintesi di Dario Fo.
Ma per approfondire cosa e soprattutto chi sta dietro a una matita, abbiamo scambiato due chiacchiere con Gianluca Foglia, in arte Fogliazza , certamente il vignettista più conosciuto (e più discusso) a Parma. E che qui produce i suoi disegni per professione.
Fogliazza vanta un’esperienza importante: collabora con Anpi, ha un blog sul Fatto Quotidiano, ha collaborato con la Gazzetta dello Sport, copertinista per l’Unità, cura il sito Parmagheddon, ha pubblicato fumetti a sfondo sociale, è autore e attore teatrale, tiene laboratori di disegno. “Vivo con Anna, Jacopo, Nicolò e Cirano”. Questo ci tiene a sottolinearlo sempre.

Fogliazza, tu sei l'unico vignettista della nostra città. Come vedi la satira a Parma?
La satira a Parma è inesistente, io ne faccio parecchia e ricevo molte pacche sulle spalle in privato, ma a schierarsi apertamente non trovo molta solidarietà. E' uno sporco lavoro e lascia impronte ovunque. A Parma c'è molto da satireggiare, ma per denunciare, non per riderci sopra.

Dopo il massacro a Parigi, ti sei messo subito a disegnare oppure hai avuto qualche tentennamento? (Penso a Makkox).

Ho disegnato, subito, per reazione, per lasciare in mezzo meno tempo possibile, per dare una risposta (nel mio microscopico piccolo) subito, ma con la cautela di non farmi prendere, come ha detto intelligentemente Makkox, dall'integralista che è in noi, ma dalla necessità di essere razionale. E la reazione migliore è quella del coraggio, non a caso l'immagine migliore di questi giorni è quella delle tre matite: una intera, una spezzata e la metà di quella spezzata che rigenera la punta. E' così che deve essere!

Sei d'accordo con Beppe Grillo che vorrebbe vedere la famosa ulttima vignetta di Charlie Hebdo su tutti i quotidiani italiani in un giorno prestabilito?

No, i giorni prestabiliti non creano una coscienza consapevole e poi in Italia abbiamo vignettisti molto talentuosi che non hanno nulla da invidiare, nei contenuti e nello stile (anche meglio), ai vignettisti di Charlie Hebdo. Non vedo il motivo di attingere altrove, quasi a sottointendere che noi italiani non si sia all'altezza. Piuttosto si può dire che le testate nazionali non hanno il fegato di esporre se stesse e i propri autori (molti dei quali ormai antichi) alla responsabilità di prendere posizione (e questa non si manifesta necessariamente con la volgarità, anzi). E la responsabilità di esporsi deve avvenire senza episodi tragici come quello di Parigi, ma in ogni momento della vita, per non abbassare mai la guardia, per essere sempre pronti (me l'ha insegnato Maria Bocchi, staffetta “Kitty”).

Quanto occorre per pensare una vignetta? Voglio dire: è sempre spontanea o a volte occorrono anche ore?
Dipende dal tema, a volte è immediata, a volte occorre rimuginare, a volte occorre essere meno stanchi, a volte serve fermarsi, riflettere e non precipitare... col rischio di cadere in quella reazione spropositata e integralista di cui parla Makkox. Altre volte occorre che i miei figli siano a letto, altrimenti non riesco a pensare.

Di vignette si vive?
In termini di soddisfazione, sì. Quando vai a fare la spesa, no. Ecco perché nel mio lavoro il disegno è declinato in vari settori, dal teatro al laboratorio, dall'illustrazione alla satira.

Cos'è la satira per Fogliazza?
Il diritto di graffiare, dissacrare, di far ridere per riflettere, non per ridere fine a sé. Per provocare una riflessione. Vamolà.

(La foto è di Alessandro Pizzarotti)

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile»

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti