10°

17°

Arte

La rilettura del sacro in Manzù

Alla Fondazione Magnani Rocca fino a lunedì. Fra le tematiche della mostra dedicata allo scultore e a Marino

La rilettura del sacro in Manzù

Manzù mentre esegue un ritratto di Papa Giovanni XXIII

Ricevi gratis le news
0

Si può visitare fino a lunedì, alla Fondazione Magnani Rocca di Mamiano di Traversetolo, la mostra «Manzù/Marino. Gli ultimi moderni». Tra le tematiche del percorso espositivo un approfondimento merita il tema sacro in Manzù. Nel 1929, con l’istituzione dello Stato del Vaticano, il mondo cattolico è solcato da un grande fermento culturale animato da intellettuali laici e esponenti del clero più illuminato. Si assiste ad un nuovo mecenatismo della Chiesa in cui trova posto anche lo scultore Giacomo Manzù. Proprio a questo periodo (1934) risale uno dei motivi fondamentali della sua produzione - i cardinali - a cui dedicherà nel tempo attenzione rinnovando tecniche, materiali e forma, e passando dal naturalismo degli anni '30 e '40 ad un'estrema sintesi ben visibile nel Grande cardinale del 1960 alto quasi quattro metri - opera in mostra - dove l’imponente struttura conica in bronzo è mossa da poche pieghe lineari, da cui emergono solo una mano e il volto, appena accennato. Ma la credibilità di Manzù come interprete della nuova arte cristiana non era stata sempre costante, si era incrinata a seguito di una serie di bassorilievi sulla Deposizione, esposti a Milano nel 1941, nei quali la fisicità straziata del Cristo appeso e la nudità arrogante del tronfio soldato torturatore erano apparse irrispettose della tradizionale iconografia della Passione sollevando aspre critiche negli ambienti cattolici tanto che nel 1946 il Sant’Uffizio aveva incluso Manzù nella rosa degli autori «indegni». Lo scultore seppe risollevarsi grazie a don Giuseppe De Luca, insigne intellettuale che godeva di ottimi rapporti in Vaticano, conosciuto grazie al comune amico Cesare Brandi. Nel 1947, oltre a favorire un’udienza riconciliatrice con Pio XII, De Luca spinse Manzù a partecipare al bando di concorso per la Porta di San Pietro, dando inizio ad una lunga e tormentata vicenda che si concluderà nel 1964 con l’inaugurazione ufficiale dell’opera; in mostra i pannelli preparatori per la Porta. Il rapporto di stima e affetto maturato con Giovanni XXIII durate le sedute di posa per il suo ritratto, anch’esso in mostra, condusse il pontefice ad autorizzare Manzù a modificare il tema originario della Porta e a incentrarlo sul soggetto della morte che egli interpreta non solo come soglia che conduce al giudizio divino ma esprimendola in tutto il suo significato terreno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

1commento

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

24commenti

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

CONTROLLI

Autovelox, la mappa della settimana

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

SERIE A

Bonucci espulso con lo "zampino" del Var: è il primo cartellino rosso con la videoassistenza

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro