11°

Carabinieri

Le mogli al mare, i mariti a prostitute: controlli fra Sant'Ilario e Reggio. Ecco la mappa del sesso a pagamento

Le mogli al mare, i mariti a prostitute: controlli fra Sant'Ilario e Reggio. Ecco la mappa del sesso a pagamento
Ricevi gratis le news
19

Notte di controlli anti-prostituzione sulla via Emilia fra Sant'Ilario d'Enza e Reggio. In tutto i carabinieri reggiani hanno controllato una trentina di prostitute - alcune sono state multate - e una decina di clienti tra professionisti, impiegati ed operai, molti dei quali sposati, di età compresa fra i 25 e i 65 anni.
Tra i clienti c’è stato chi, tra imbarazzo e arroganza, ha invocato la privacy e chi ha cercato di mediare per evitare di essere identificato, temendo che la famiglia sapesse della sua presenza nelle strade del sesso a pagamento. Tra la vergogna generale dei clienti sorpresi dai carabinieri e le esternazioni di alcune prostitute emerge che, con le mogli al mare, fra i mariti c'è chi ne "approfitta" per cercare sesso a pagamento. 

Il blitz dei carabinieri del Comando provinciale di Reggio Emilia è scattato la scorsa notte tra Cella e Pieve Modolena, sulla via Emilia in direzione Parma. Tre prostitute sono state multate sanzionate ai sensi dell’art 5 della legge Merlin (che prevede multe da 16 a 93 euro per chi in luogo pubblico invita al libertinaggio in modo scandaloso e molesto). Dai controlli è emersa una sorta di spartizione delle strade, per sesso e nazionalità. I trans prevalentemente peruviani e brasiliani si prostituiscono lungo via Gianbattista Vico nel tratto vicino a via Newton (Cella-Cadè-Gaida).
In via Newton (Gaida) e in via Fratelli Cervi (Pieve Modolena) si trovano le rumene, mentre in via Vico (Cella) verso la zona industriale di Corte Tegge vi sono ragazze albanesi. Anche a Calerno i carabinieri hanno identificato lucciole albanesi, che risiedono a Parma. In piazza Martiri di Tienanmen si prostituiscono cittadine rumene.

E' vero che le lucciole, nonostante i controlli e le sanzioni, non abbandonano i marciapiedi ed è vero che di per sé prostituirsi non è reato (lo sono l'induzione e lo sfruttamento della prostituzione). I militari dell'Arma però vogliono combattere il degrado e le occasioni di pericolo e intralcio alla circolazione stradale, con auto che a volte fanno brusche manovre quando avvistano le lucciole. Così hanno messo in atto, oltre a una fase repressiva, un'altra di "disturbo". Si sono posizionati nelle aree di sosta delle ragazze, con le auto di servizio e i girofari accesi, in modo da allontanare i clienti. E' stata quindi una notte di "magra" per prostitute e trans sulla via Emilia fra Reggio e Sant'Ilario.
I controlli continueranno e saranno estesi all'intero tratto della via Emilia reggiana per evitare che il fenomeno si “sposti” in altre zone. 

L'attività della scorsa notte è stata preceduta da una fase di studio da parte dei carabinieri, anche attraverso le analisi dei siti internet di annunci, per capire il fenomeno della prostituzione in casa. Nella zona vicina al centro storico di Reggo (via Sani, nei pressi della stazione, e parte di via Emilia Ospizio) la prostituzione avviene in strada da parte di donne cinesi che poi “spariscono” all’imbrunire. A prostituirsi in casa sono anche cittadine polacche, ucraine, russe, argentine e italiane, che accettano gli incontri solo attraverso linguaggi convenzionali con i clienti con cui hanno il primo contatto telefonico. Appartamenti diventati alcova sono stati individuati in centro storico, viale Montegrappa, nella zona dello stadio Mirabello, in via Veneri, in via Emilia Ospizio, nel quartiere della Papagnocca, in zona Baragalla, via Che Guevara, a San Maurizio e nei pressi di via Kennedy. 
Le prostitute esercitano un po' dappertutto, com'è facile intuire, con i carabinieri che ora intendono "mappare" gli immobili coinvolti e verificare se dietro vi sia la compiacenza di proprietari che agevolino lo sfruttamento della prostituzione.

I carabinieri invitano quindi i cittadini a segnalare elementi che indichino la presenza di prostitute in casa e ricordano che le indicazioni saranno trattate con il massimo rispetto della privacy.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    09 Ottobre @ 12.15

    la questione +è :si alle case chiuse! pagheranno i contributi,meno rischi a livello sanitario,per tutti ! ma alga ha ragione...è inutile che le date contro....cosa vi sposate a fare,se poi andate a p...e? le mogliettine al mare? ci vanno con i figli,cari decerebrati!!!!!!! io in vacanza al mare con mio figlio,non sono sola 5 min.in tutto il giorno!!!! siete talmente ignoranti che anche rispondervi,fa di me,un'idiota!

    Rispondi

  • paolo

    09 Agosto @ 16.59

    Old sailor.....SEI UN MITO!!!!! Concordo con te su tutto ciò che hai scritto!!!!! GRANDE! !!!!!

    Rispondi

  • patti

    09 Agosto @ 12.31

    ....poveri mariti, vi credevate che dopo aver sopportato per tutto l'anno vostra moglie un po' di "svago"vi aspettasse di diritto, vero?! Vi sbagliavate!.....ihihihihi

    Rispondi

  • Agostino

    09 Agosto @ 11.32

    Rimango piu scioccato dall'episodio di irruzione in piena notte da parte di due malviventi a colpi di piccone all'interno di un'abitazione in via langhirano, in cui dormivano la mamma con la figlioletta, di cui ci ha raccontato la cronaca qualche giorno fa GdP.

    Rispondi

  • leone leo

    09 Agosto @ 08.41

    Bell'articolo, chi è a casa da solo è necessariamente un "puttaniere" . Adesso fate una ricerca chi è a casa da solo, poi pubblicate anche i nomi e le loro abitudini. Forse ci sarà anche di chi ha altre tendenze.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

Sei un esperto di... tutto! Rispondi ai nostri 10 quiz

GAZZAFUN

Pronto ad un nuovo ripasso di cultura generale? Provaci subito

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi: foto

PARMA

Striscioni per ricordare Giulia davanti al liceo Marconi Foto

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

ENZA

Si lavora per il ripristino delle sponde di Enza e Parma Video

tg parma

Fango, acqua, lavoro e tanta amarezza: parlano gli sfollati di Colorno Video

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

1commento

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

Rispettata la tradizione dell'iniziativa benefica a favore dei più piccoli

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

6commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

PARMA

I torrini del Battistero danneggiati: arrivano le impalcature Foto

PARMA

Accordo fra Tep e sindacati: oggi niente sciopero, autobus regolari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

BOLOGNA

Peculato: condannato l'ex capogruppo Pd in Regione Marco Monari

SPAZIO

E' atterrata la Soyuz: l'astronauta Paolo Nespoli è tornato sulla Terra

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

RUGBY

Carlo Orlandi (Zebre): "Cerchiamo di migliorare il possesso palla" Video

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

CONSIGLI

Nozze rovinate: la sposa è allergica alla torta

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS